Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Giorni della Merla in compagnia del FREDDO, ma ci sarà la neve?

In primo piano - 24 Gennaio 2023, ore 12.40

Mentre l'anticiclone si trova a spasso nell'Atlantico, l'Italia resta in balia delle correnti più fredde di origine artica che mantengono le temperature piuttosto in basso e determinano condizioni di maltempo ora molto più localizzato rispetto a qualche giorno fa. Difatti quest'oggi splende il Sole su tante regioni nonostante la presenza di questo vasto nucleo freddo. Semplicemente si sono esauriti gli effetti delle forti depressioni occorse nei giorni scorsi, quindi ora l'atmosfera risulta un po' più equilbrata e quindi stabile.

Ma attenzione: il maltempo non è del tutto svanito e dovremo nuovamente fare i conti con pioggia e neve su diverse regioni nei prossimi giorni! Già in settimana, tra mercoledì e venerdì, un'altra depressione prenderà vita nel basso Mediterraneo e determinerà maltempo sulle regioni del sud. Solo al nord e sul medio-alto Tirreno avremo condizioni di maggior stabilità.

E nei giorni della Merla cosa succederà? Sul finire di gennaio sembra profilarsi un'ulteriore intensificazione delle correnti artiche, pronte a far scendere ancor di più i termometri su gran parte d'Italia. 
Ebbene dalle ultime emissioni aumentano le possibilità di una rapida incursione molto fredda da nord/nord-est verso le regioni adriatiche e il sud, favorita da una leggera pulsazione azzorriana verso l'Islanda. Questa spinta più calda verso nord avrà come ovvia conseguenza la discesa di aria più fredda verso le basse latitudini, in questo caso verso le regioni adriatiche, il sud Italia, i Balcani e la Grecia. 

Ma quanto sarà incisiva questa ondata di freddo? Davvero difficile dirlo ad ora, considerando che mancano tanti giorni alla fine di gennaio. 
La previsione al momento più probabile vede la nostra penisola interessata molto marginalmente dai fenomeni, ma ben interessata invece dal vento e dal freddo. 
Insomma qualche piovasco, qualche rapida nevicata fino in collina e poi tanto vento che andrebbe ad acutizzare la sensazione del freddo.
Freddo che certamente non mancherebbe al nord nelle ore notturne, a cui si contrapporranno giornate più soleggiate e meno fredde. 

In conclusione: il freddo persisterà anche nei giorni della Merla, ma le condizioni di maltempo potrebbero essere molto rapide e isolate su alcune regioni. L'anticiclone molto a ridosso del Mediterraneo occidentale potrebbe garantire tempo soleggiato su tutto il nord e il lato tirrenico, mentre i refoli freddi provenienti dai Balcani regalerebbero rapidi episodi nevosi a quote basse sul medio-basso Adriatico e al sud.

Le anomalie di temperatura al suolo previste a fine mese ci indicano come l'Italia continuerà a vivere temperature inferiori alle medie del periodo su gran parte dello Stivale:


Autore : Raffaele Laricchia

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum