Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

FREDDO russo alla riscossa in Europa ed Italia dopo Natale?

Il modello americano ci crede sempre di più.

In primo piano - 17 Dicembre 2019, ore 09.38

E' come se di colpo la veemente corrente da ovest che sta condizionando in maniera importante il tempo del Continente andasse a sbattere contro un muro; l'anticiclone subtropicale infatti DOPO NATALE avrebbe deciso di dar manforte all'inverno, andando a costruire un baluardo invalicabile tra nord Africa ed Isole Britanniche, isolando l'Europa e puntando temporaneamente a fondersi con il "collega" russo-scandinavo.

In questo modo l'aria gelida in arrivo dal cuore della Siberia potrebbe dilagare retrograda verso l'Europa centrale e poi anche mediterranea sul finire dell'anno e per i primi giorni di gennaio, con tutte le conseguenze del caso.

Ma sarà attendibile questa linea di tendenza? E' diversi giorni che il modello americano insiste nel proporre questo disegno, dapprima in maniera timida, ora gettando la maschera e mostrandolo anche nella sua emissione ufficiale, come se volesse svelare il segreto al mondo.

Nonostante questo, il passo verso una rivoluzione barica tanto incisiva non sarà breve e non sarà irto di ostacoli perché il motorino atlantico, manco fosse un Ferrari testa rossa, non vuole saperne di contenere i suoi bollenti spiriti.

Tutto dipenderà da quanto vorrà davvero salire di latitudine l'anticiclone subtropicale; quell'onda avrà davvero lo slancio necessario, la corrente a getto le consentirà di elevarsi verso nord o sarà piallata facilmente? Se cosi fosse prepariamoci a vivere sia la fine dell'anno che l'inizio del 2020 sulla stessa falsariga di quanto abbiamo sperimentato in queste settimane, ovvero con tempo mite, anche se a tratti piovoso, in un contesto molto lontano dall'inverno vero, in caso contrario potremmo pensare di sperimentare un lungo episodio di vero inverno.

Ecco qualche carta giusto per farsi un'idea di cosa potrebbe accadere dal 28 dicembre in poi, giorno più, giorno meno, ora più ora meno, noterete anticicloni in elevazione verso nord, rientri gelidi da est, depressioni cariche di neve nel Mediterraneo e altro ancora, resta da capire se queste mappe saranno confermate anche nei prossimi aggiornamenti:

Qui ci sono anche le temperature previste a 1500m per un ipotetico 31 dicembre di gran gelo anche sull'Italia:

E qui altre configurazioni bariche di chiaro stampo invernale sull'Europa sempre per lo stesso intervallo temporale:

 

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum