Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

FREDDO in arrivo dopo l'Immacolata: quanto è attendibile?

Ondata di freddo post-Immacolata: quanto è attendibile? Ecco un'analisi multimodellistica.

In primo piano - 4 Dicembre 2018, ore 10.15

Il meteo è come la borsa. Ogni giorno c'è una sorpresa. Da qualche emissione stiamo seguendo con particolare interesse il potenziale episodio invernale che potrebbe attivarsi sul finire del Ponte dell'Immacolata e farci compagnia sino alla metà del mese.

C'è stato un momento nel quale tutti i modelli prevedevano un'evoluzione decisamente votata ad una retrogressione di masse fredde dai quadranti orientali, coadiuvate da un anticiclone di blocco in sede scandinava e accompagnata dalla formazione di aree depressionarie sul nostro Paese, foriere anche di precipitazioni nevose.

Ora questo quadro è un po' cambiato, si è addolcito, è diventato insomma meno estremo, alcuni modelli (come spesso succede quando si parla di irruzioni fredde) lo hanno addirittura cancellato, proponendo l'assalto delle correnti miti da ovest senza se e senza ma.

In realtà smontare tutto l'impianto su "due piedi" non sarà così facile: i principali modelli lo ripropongono ancora, dapprima con risvolti ventosi e freddi un po' ovunque, ma con neve a quote basse solo in Adriatico e al sud; poi presentando anche una "macchinosa" interazione con l'Atlantico e con tanto di neve da addolcimento al nord.

L'importante al momento è capire: ci sarà o no questo affondo freddo da nord? La risposta è probabilmente SI, ma quel "probabilmente" non vale oltre il 55%, perché la situazione è più che mai caotica e l'Atlantico non ha molta voglia di farsi BLOCCARE dagli scambi meridiani.

Per questa ragione riteniamo al momento scarsamente attendibile (25%) l'ipotesi più fredda: quella che prevederebbe poi anche un inserimento più netto dei venti da EST GELIDI.  

Molto probabile invece appare la penetrazione entro metà mese di venti MITI da OVEST a chiudere l'episodio trascinandoci sino a Natale con un tempo variabile ma non freddo. (attendibilità media: 65%).

RIASSUMENDO:
tra il 10 ed il 12: aria fredda sull'Italia, neve possibile su medio Adriatico e meridione a bassa quota, non necessariamente in pianura.
tra il 13 ed il 15: rialzo termico da ovest ma non necessariamente accompagnato da nevicate.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum