Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Disturbi di instabilità in arrivo nel weekend, poi...

Diamo uno sguardo al tempo previsto a cavallo tra la terza decade di gennaio ed i primissimi giorni di febbraio 2020. Qualche disturbo previsto tra questa sera ed i primi giorni della prossima settimana, mentre l'evoluzione successiva potrebbe presentare qualche spunto di interesse in più nel mese di febbraio, comunque ancora da verificare.

In primo piano - 24 Gennaio 2020, ore 18.00

La circolazione atmosferica presente sul nostro Paese, vede una graduale attenuazione del campo anticiclonico che porta qualche giornata di tempo più nuvoloso soprattutto al sud. Una debole perturbazione si porta in queste ore sulle regioni centrali e settentrionali, dove ci attendiamo l'arrivo di qualche pioggia più consistente a partire dalle ore serali. Senza dubbio però, il passaggio nuvoloso più importante riguarderà le regioni del Mezzogiorno, dove sono previste delle precipitazioni soprattutto tra la serata di domenica e la giornata di lunedì.

Questi deboli impulsi di instabilità risultano comunque inseriti in un contesto di pressione atmosferica piuttosto elevata, il Vortice Polare infatti rimane ancora compatto, saranno pochi i contributi di aria fredda che riusciranno a spingersi verso le basse latitudini, favorendo pertanto un'evoluzione di tipo instabile dalle caratteristiche più invernali. Ecco la previsione del modello Lamma, riferita a lunedì 27 gennaio, nella quale possiamo distinguere la modesta circolazione depressionaria responsabile della parentesi instabile prevista sul Mezzogiorno proprio tra domenica e lunedì:

Nel lungo periodo i modelli ipotizzano un nuovo trasferimento di vorticità dall'oceano Atlantico alla Penisola Scandinava, si tratta di una situazione che potrebbe avere delle ripercussioni sul tempo previsto in Europa nel mese di febbraio, che potrebbe presentare delle caratteristiche invernali un po' più pronunciate.

Tuttavia questa modifica della circolazione emisferica, almeno nell'immediato futuro (5-10 giorni), non sembra avere alcuna particolare ripercussione sul tempo previsto in Italia. Almeno fino ai primi giorni di febbraio 2020, la circolazione prevista sull'Europa vedrà ancora una prevalenza di correnti occidentali. Ecco la previsione del modello americano riferita a giovedì 30 gennaio:

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum