Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Come sarà il tempo di Ferragosto?

Diamo uno sguardo alle previsioni a lungo termine. Come sarà il tempo di Ferragosto? Potremo finalmente sperimentare un’attenuazione del caldo? Ci saranno temporali? Queste sono solo alcune delle domande che gli utenti si stanno domandando in questi giorni. Ad alcune di queste possiamo cominciare già dare qualche risposta.

In primo piano - 4 Agosto 2022, ore 17.45

SITUAZIONE ATTUALE ED EVOLUZIONE. L'Europa sta sperimentando l'ennesima ondata di grande caldo. A farne le spese sono soprattutto le regioni del centro e del nord, dove i valori termici nelle ultime ore sfiorano di nuovo la soglia dei 40°C. Le avvezioni d'aria rovente subtropicale ormai hanno la strada spianata sull'Europa, seguendo un percorso ben collaudato che passando dalla Penisola Iberica, si spinge fino alla Francia ed alle regioni settentrionali italiane. Questi sono i settori che più di altri hanno dovuto fare i conti con le isoterme più elevate nell'estate 2022. Anomalie termiche al suolo previste per domani, venerdì 5 agosto:

Con l'inizio della prossima settimana aria relativamente più fresca dai quadranti nord-orientali apporterà finalmente un beneficio termico segnatamente per le regioni del nord e l'alto versante adriatico. In questo contesto ci sarà spazio anche per qualche temporale in più sui rilievi delle Alpi e dell'Appennino. Queste infiltrazioni d'aria fresca rappresentano il punto di partenza per un primissimo declino della stagione, quantomeno sotto il profilo termico. Ecco le temperature previste dal modello americano GFS alla quota di circa 1500 metri per la mattinata di mercoledì 10 agosto:

QUANTO FARÀ CALDO SOTTO FERRAGOSTO?

Non possiamo far finta di nulla, l’estate del 2022 passerà alla storia della meteorologia moderna come una delle più calde e più lunghe. Le temperature estremamente elevate stanno scandendo lunghe fasi del periodo estivo e gli sconti finora sono stati davvero pochi. Nella seconda decade di agosto l’anticiclone sul Mediterraneo diventerà più vulnerabile, pertanto saranno più probabili specie sulle regioni del nord e lungo i versanti adriatici delle parentesi di instabilità con qualche grado in meno.

Nell’ambito del Mediterraneo gli anticicloni subtropicali resteranno ancora i principali protagonisti, questo significa che le temperature in linea generale continueranno a rimanere elevate. Ecco una possibile distribuzione delle anomalie di temperatura alla quota di circa 1500 metri calcolata dal modello americano GFS per venerdì 12 agosto che mostra molto più caldo del normale in rosso:

 

ANDREMO FINALMENTE IN CONTRO AD UN CAMBIO DI CIRCOLAZIONE?

Dando uno sguardo alla circolazione generale in ambito europeo, nella seconda decade di agosto crescerà l’attività delle depressioni nord-atlantiche con effetti sul tempo previsto sui paesi del nord Europa. Le perturbazioni torneranno a scorrere sul Regno Unito, il Mare del Nord e la Penisola Scandinava. Le circolazioni fresche tuttavia non sembrano ancora pronte ad un’entrata decisa sul Mediterraneo.

CI SARÀ RISCHIO DI TEMPORALI?

Sì. L’attenuazione probabile del campo anticiclonico farà crescere il rischio di temporali in primis sulle regioni del nord già a partire dal prossimo weekend, con una tendenza che viene confermata anche per il periodo successivo. L’anticiclone sarà più tenace al centro e al sud, dove il Ferragosto con buone probabilità sarà soleggiato e caldo.

Qui sotto un'ipotesi deterministica del modello americano GFS riferita al giorno di Ferragosto, in cui si evince lo sviluppo di una circolazione instabile nord atlantica:

 

CONCLUSIONI. La fine del periodo anticiclonico resta ancora un traguardo lontano. Saranno necessari parecchi giorni prima che l’alta pressione possa lasciar spazio ad una circolazione decisamente più instabile, sebbene un’attenuazione generale del caldo inizi a comparire dalle previsioni dopo il 10 di agosto. Prima di settembre sperare nelle piogge organizzate e diffuse con un calo termico generale appare utopistico.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum