Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

CALDO INTENSO in arrivo dal weekend; ecco cosa dovremo aspettarci nei prossimi giorni

Masse d'aria calde e stabili di origine africana alla riscossa del Mediterraneo. Uno sguardo al panorama generale dell'atmosfera riferito alle prossime giornate.

In primo piano - 7 Giugno 2017, ore 17.10

Gli intensi temporali e la sensazione di frescura che ancora accompagna le nostre giornate, sta per volgere al termine; nei prossimi giorni il rinforzo di un'onda anticiclonica di chiaro stampo subtropicale africano, porterà sul nostro Paese una lunga parentesi di tempo STABILE accompagnato da valori termici particolarmente elevati. L'arrivo della calura entro il fine settimana, cominceremo ad accorgercene proprio dalla festività domenicale che sarà accompagnata da una drastica riduzione della ventilazione ed una risalita decisa delle temperature, particolarmente sensibile nelle zone interne e lontane dal mare. 

Con buona pace per gli amanti della frescura, spariscono dagli scenari previsionali le speranze di instabilità diretta principalmente alle regioni di nord-est entro metà di giugno. Appare oggi più probabile un proseguimento della fase anticiclonica stabile e calda a tempo "quasi" indeterminato.

Al di là della durata effettiva del cuneo anticiclonico africano che sarà comunque limitato allo spazio di pochi giorni, quanto messo in luce dai modelli previsionali è definibile come un vero e proprio rialzo delle fasce anticicloniche subtropicali.

Da questo momento in avanti sarà un'impresa particolarmente ardua per depressioni e sistemi perturbati, tentare un approccio deciso al Mediterraneo; d'altro canto il rialzo della Jet Stream polare altro non farà che confinare gli effetti "refrigeranti" delle masse d'aria instabili oceaniche oltre il 50°esimo grado di latitudine nord, condizionando il tempo delle regioni settentrionali d'Europa (Regno Unito, Scandinavia) ed abbandonando il nostro Paese sino a data da destinarsi. 

Qualche modesto episodio d'instabilità portato tutt'al più da lievi infiltrazioni d'aria fresca in quota, potranno comunque interessare parte delle nostre regioni (adriatiche, nord-est) dalla seconda metà di giugno ma il protagonista principale della scena resterà comunque sempre lo stesso. Con una dose di ironia lo soprannominiamo "Signor Anticiclone"

A presto per nuove news su METEOLIVE.IT


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum