Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Arrivano i giorni del solleone ma l'instabilità resta dietro l'angolo al nord

Dopo il grande caldo, per una attenuazione dell'alta pressione occorrerà aspettare la prima settimana di agosto. Vediamo nel dettaglio.

In primo piano - 27 Luglio 2020, ore 20.22

Una figura di alta pressione porterà temperature molto elevate nel corso di questa settimana, con valori che nelle zone interne del centro e del sud potranno localmente raggiungere la soglia dei +40°C. Questa figura di alta pressione poggerà radici in un vero e proprio innalzamento delle fasce anticicloniche subtropicali che in questo periodo raggiungono la massima elevazione verso nord.

In queste condizioni la differenza tra anticiclone africano ed anticiclone delle Azzorre, si fa più sottile, la figura altopressoria di questa settimana avrà di fatto caratteristiche miste tra queste due figure, con una componente azzorriana che si farà vedere a livello del suolo, dove i valori di pressione saranno piuttosto elevati, una componente africana che invece sarà presente alle quote superiori, con temperature elevate. Questa situazione anticiclonica ci accompagnerà almeno per un'altra settimana, i valori termici raggiungeranno un picco tra mercoledì e venerdì.

Analisi in quota del modello europeo riferita al prossimo venerdì 31 luglio

Il decadimento dell'anticiclone, lieve diminuzione delle temperature e i probabili temporali

Con l'arrivo del fine settimana tutti i modelli a nostra disposizione confermano l'inizio del decadimento di questo anticiclone, con le correnti oceaniche che tenderanno a guadagnare qualche grado di latitudine più a sud, portando di riflesso una (quasi) impercettibile ma costante diminuzione della temperatura, quindi uno stemperamento dei valori termici ad iniziare proprio dal nord, con i valori più caldi che resterebbero confinati alle regioni del Mezzogiorno.

Nei primi giorni di agosto ci aspettiamo inoltre un maggior rischio di temporali per le regioni settentrionali. Questa evoluzione potrebbe condurci verso lo sviluppo di una vera e propria perturbazione entro la prima settimana del nuovo mese, ne sarebbero coinvolte in primis le regioni settentrionali.
Analisi in quota del modello americano riferita a martedì 4 agosto


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum