Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Arriva una perturbazione tra lunedì e martedì, poi il trionfo delle correnti atlantiche sull'Europa

Un corpo nuvoloso raggiungerà le regioni del centro e del sud a cavallo tra lunedì e martedì prossimo, con delle piogge in previsione soprattutto per i versanti tirrenici. In seguito le correnti occidentali porteranno una condizione di spiccata variabilità, con annuvolamenti frequenti lungo i versanti tirrenici, maggiori schiarite al sud e lungo l'adriatico.

In primo piano - 6 Marzo 2021, ore 21.25

Entro le prossime 24 ore sarà destinata a concludersi la breve parentesi di freddo che attualmente sta tenendo impegnate le regioni del nord ed i versanti adriatici. A sancire il termine di questa breve fase invernale, troverà spazio il passaggio di una perturbazione che tra lunedì e martedì porterà delle precipitazioni sulle regioni centrali e meridionali, segnatamente lungo i versanti tirrenici, mentre saranno escluse dai fenomeni le regioni del nord. Si tratterà di un corpo nuvoloso piuttosto disorganizzato e con effetti circoscritti. Ecco la probabilità della pioggia calcolata dal modello americano nella giornata di lunedì 8 marzo, con le piogge concentrate soprattutto sul medio versante tirrenico:

Di fatto il passaggio di questa perturbazione sancirà il termine della circolazione attuale con l'intervento di una nuova circolazione che sarà capitanata dalle correnti ben più umide e miti in arrivo dall'oceano Atlantico. Le depressioni sull'oceano si faranno via via più intense e le correnti occidentali aumenteranno di portanza ed intensità, annunciando un periodo di spiccata variabilità atmosferica. Tra mercoledì 10 e giovedì 11 marzo ci sarà spazio per un breve interludio anticiclonico, con tempo assolato su quasi tutto il Paese e gli ultimi annuvolamenti al sud. Ecco la previsione calcolata dal modello europeo ECMWF proprio per giovedì:

Nei giorni successivi viene ormai inquadrato dai modelli lo sviluppo di una vera e propria "cintura" depressionaria associata a condizioni di tempo instabile e ventoso sull'Europa centrale ed occidentale. Queste depressioni molto profonde collocheranno il proprio centro motore a cavallo tra il Regno Unito, il Mare del Nord e l'oceano Nord Atlantico.

La parte più esterna di queste circolazioni si spingerà ad interessare marginalmente il nostro Paese, dove le correnti si intensificheranno dai quadranti occidentali, il Libeccio porterà frequenti annuvolamenti giovedì e venerdì lungo il medio ed alto versante tirrenico, con possibili piovaschi su Liguria, Toscana, Umbria e Lazio. Analisi in quota del modello europeo riferita a venerdì 12 marzo:


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum