Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Altre occasioni di MALTEMPO nella seconda metà di marzo?

Con buona probabilità SI.

In primo piano - 6 Marzo 2020, ore 10.17

Il modello americano non "investe" più sull'anticiclone. In marzo il tempo diventa decisamente più movimentato anche alle medie e basse latitudini, il vortice polare rallenta e non mancano occasioni per assistere ad affondi perturbati anche nell'area mediterranea.

Vengono cosi concesse all'anticiclone solo le briciole sino a metà mese, poi il flusso perturbato atlantico ricomincerà ad abbassarsi di latitudine e a determinare inizialmente condizioni di variabilità, con qualche pioggia limitata alle aree sopravento alle correnti occidentali (zone alpine settentrionali, Liguria, Toscana, estremo nord-est, poi parte delle regioni del medio e basso Tirreno) mentre, alla rotazione del vento da nord-ovest rientreranno in gioco anche le regioni adriatiche del centro e del sud.

Ecco la media degli scenari della fase appena descritta, cosi come la vede il modello americano, è domenica 15 marzo:

Un affondo perturbato più serio si scorge dai modelli entro mercoledì 18 con conseguenze piovose più serie al nord e lungo il Tirreno, ma a lungo andare anche per il resto del Paese; lo mostra in maniera eloquente la media degli scenari del modello americano:

Naturalmente "scavando" tra le varie emissioni del modello stesso si scoprono scenari anche più arditi, che riconducono comunque a quanto evidenziato sopra. Un esempio è rappresentato da questo schema barico previsto proprio per mercoledì 18 marzo, dove si nota l'avanzata decisa di un vortice depressionario di origine atlantica verso il centro Europa e l'Italia:

E ci sono anche scenari estremi con scambi di calore spettacolari? Ovviamente si, ma questi sono già schemi barici di più difficile realizzazione, che comunque compaiono anche oggi in previsione di un ulteriore collasso dell'attività del vortice polare. Si collocano all'inizio della terza decade di marzo, cioè intorno a venerdì 20, eccone uno a titolo di esempio:

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum