Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

"Doveva piovere, doveva nevicare, invece..." Perché il tempo non sempre segue le previsioni

Una vita sulle carte bariche non sempre basta a capire esattamente che piega prenderà il tempo.

In primo piano - 30 Marzo 2020, ore 12.25

Il tempo è governato dai contrasti tra masse d'aria a diversa temperatura. Se queste trovano ostacoli orografici nel loro movimento tutto ne viene influenzato e i modelli, nonostante tutti gli sforzi degli scienziati che li hanno posti in essere, non sempre riescono a leggere con facilità questo tipo di interazioni.

"C'è il satellite oggi, come si fa a sbagliare": quanta superficialità c'è dietro questa affermazione che sminuisce il lavoro di chi passa il tempo ad osservare emissione dopo emissione tutti i parametri, di chi sa che il satellite dice poco o nulla su quella che potrà essere l'evoluzione del tempo anche a distanza di poche ore senza il supporto di tutti i dati che vengono raccolti su pressione, temperatura, umidità, correnti, etc...

Specialmente in un periodo come questo, nei passaggi stagionali, quando la circolazione atmosferica risulta aggrovigliata e poco lineare, la traiettoria di una massa d'aria che si pensava diretta verso una certa regione, può cambiare nel volgere di breve portando all'errore anche modelli blasonati come il modello europeo, che fino a 72 ore fa prevedeva da questa notte una storica nevicata fuori stagione sulla Valpadana, poi cancellata nel volgere di breve per una modifica sostanziale della direzioni delle correnti in quota e dei centri depressionari ad esse associate.

Oltretutto MeteoLive ha smontato da subito questa linea, apparsa francamente un po' forzata, lo abbiamo scritto in diversi articoli; rimaneva il maltempo di questo lunedì 30 marzo, che è stato ridimensionato sempre di più, nonostante fosse stato confermato più volte.

Il modello tende purtroppo a sottostimare un po' le temperature in questo periodo, trascurando il fatto che una massa d'aria fredda che si muove verso sud, perde parte delle sue caratteristiche originali sorvolando un territorio più caldo.

Dunque peggioramenti giudicati consistenti sino a 36-48 ore prima dell'evento, diventano poi modesti (meno freddo, meno vorticità e meno contrasti associati) e suscitano mugugni nell'utenza.

Normale e giustificato che sia cosi, ma ci piacerebbe (come peraltro qualche lettore già fa) che quando una previsione andasse a buon fine e venisse individuata ad una distanza temporale molto elevata, lo si facesse notare allo stesso modo, perché è frutto di un lavoro certosino e di grande pazienza.

Per il resto la previsione resterà sempre una previsione, pur con tutti gli ulteriori miglioramenti e i progressi che potranno ancora essere fatti in campo meteo, altrimenti si chiamerebbe certezza. 
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum