Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: tra alte pressioni, qualche (debole) perturbazione e tanta MITEZZA

Anche il mese di febbraio si appresta a seguire i pochi fasti di gennaio...

Fantameteo 15gg - 31 Gennaio 2020, ore 16.37

La breve ondata di freddo che interesserà l'Italia la prossima settimana rischierà di essere l'unico breve evento invernale di una stagione che non ha mai avuto la forza di imporsi con decisione sia in Italia che in Europa. 

L'inverno 2019-2020, a patto di improbabili riscatti in zona cesarini, verrà catalogato come il peggiore degli ultimi anni in fatto di freddo e neve, in un quadro generale già segnato da una lunga sequenza di inverni deludenti per il nostro Paese. In altre parole, si è riusciti a fare peggio di ciò che questa stagione ci aveva proposto gli anni scorsi. 

Il freddo resterà accorpato in sede artica e il getto forsennato di un vortice polare che girerà a mille, non consentirà ulteriori scambi termici almeno fino a metà mese. Servirà probabilmente il normale decorso della stagione per attenuare progressivamente la forza di questa trottola che gira all'impazzata. 

Per ciò che concerne la tendenza del tempo a medio e lungo termine, non appena cesserà la breve ondata di freddo attesa per la prossima settimana, tutto tornerà come prima ad una velocità quasi disarmante. 

Ecco difatti cosa si prevede per il secondo sabato di febbraio in Europa e in Italia (sabato 8 febbraio): 

Non resterà nulla dell'ondata di freddo che ci interesserà la settimana prossima. Al suo posto ritroveremo il solito getto forsennato alle alte latitudini, unitamente alla solita alta pressione "ammazza inverno" che si ricostituirà a tempo zero sul Mediterraneo. 

In altre parole, sull'Italia tornerà la stabilità, l'inquinamento, la mitezza ed una completa assenza di fenomeni da nord a sud. 

L'unica via di uscita da questa assurda situazione potrebbe essere data da ondulazioni leggermente più ficcanti che potrebbero interessarci attorno a metà mese. Il modello americano, ad esempio, ne individua una per giovedi 13 febbraio: 

In sostanza, potrebbe arrivare qualche precipitazione magari anche nevosa sulle Alpi, ma a corollario di un clima nel complesso mite. Vedremo se le cose andranno realmente così oppure se l'alta pressione impedirà anche questi modesti passaggi. 

Le previsioni dettagliate e specifiche per la tua cittàcontinuamente aggiornate:

>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum