Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: parentesi fredda sull'Italia, poi probabile ritorno della mitezza...

L'ondata di freddo che avremo durante la prossima settimana appare al momento fine a se stessa...

Fantameteo 15gg - 30 Gennaio 2020, ore 16.30

L'inverno lancerà probabilmente un acuto nella seconda parte della settimana prossima, con un'ondulazione favorevole alla causa fredda sull'Italia. 

I dettagli su quanto sarà incisivo questo raffreddamento sono ancora in fase di studio, ma l'evento sembra abbastanza probabile, con la neve che dovrebbe frequentare alcune aree del versante adriatico e il meridione. 

La mappa delle temperature a 1500 metri valida per venerdi 7 febbraio mostra la sopracitata ondata di freddo che sarà molto severa sui Paesi dell'Europa orientale: 

Addirittura si nota un cuore gelido situato grossomodo sulla Romania con termiche attorno a -16° alle medesima quota. In Italia si stimano al momento temperature a 1500 metri nell'ordine dei -8/-10 sul medio-basso Adriatico e al meridione. Se fossero confermate queste termiche, potrebbe nevicare anche su alcuni tratti di costa tra le Marche, l'Abruzzo, il Molise e la Puglia. 

Non nevicherebbe invece al nord (tranne i soliti settori confinali) e sulle regioni tirreniche che resteranno sottovento al flusso portante. 

Sulla parte sinistra della foto notiamo però la solita mitezza ammazza-inverno che avrà una fretta indiavolata di far evolvere tutto a levante, riducendo all'osso l'eventuale raffreddamento. 

Da qui l'idea che si tratti di un episodio singolo, magari anche intenso, seguito dalla solita spanciata anticiclonica; in altre parole, passata l'ondata di freddo, tutto potrebbe tornare come prima, con la nostra Penisola tra le braccia della mitezza. 

Esaminando l'elaborazione americana riferita a 4 giorni dopo, ovvero a martedi 11 febbraio, si nota che l'aria fredda sarà praticamente scomparsa dall'Italia; al suo posto ritroveremo l'anticiclone ammazza-inverno con tutte le conseguenze del caso...

Purtroppo sembra essere questo il seguito della storia ovvero potrebbe non cambiare proprio nulla. 

C'è da dire però che la distanza previsionale è ancora rilevante e che non tutte le mappe mostrano il subitaneo ritorno dell'alta pressione in Italia; staremo a vedere, intanto attendiamoci 2-3 giorni di inverno, poi si vedrà. 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum