Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: l'irruzione fredda porterà conseguenze anche a lungo termine?

Una modifica della circolazione atmosferica sull'Europa si concretizzerà all'inizio della prossima settimana, con l'inserimento di aria fredda da est anche nel cuore del Mediterraneo, da lì potrebbero cambiare molte cose.

Fantameteo 15gg - 18 Marzo 2020, ore 15.50

L'irruzione fredda da est in arrivo per i primi giorni della prossima settimana (ammesso che ci sia davvero) potrebbe cambiare il volto barico dell'Europa. Basta alta pressione e tempo dinamico ad oltranza, almeno sino ai primi giorni di aprile.

In pratica sarà un "affronto" per l'anticiclone, battuto laddove sino ad ora aveva spadroneggiato per mesi interi. Proprio lì, nel cuore del Mediterraneo si aprirà una falla, che potrebbe poi forse diventare una voragine ed ospitare diversi corpi nuvolosi forieri di maltempo, a conferma di una primavera preannunciata da tempo come instabile e capricciosa.

Qui la situazione prevista all'inizio della prossima settimana secondo la media degli scenari del modello americano, siamo a martedì 24 marzo e si scorge nettamente il rientro di aria fredda da est ancora ben attivo sul nostro Paese:

Da lì ecco generarsi la "ferita" di cui parlavamo sopra: l'Atlantico se ne accorge e ci infila dentro tutto quello che può alla rinfusa, siamo a venerdì 27:

La breve fase fredda insomma sarebbe seguita da un'elevata dinamicità, accompagnata da precipitazioni frequenti, ancora nevicate sui rilievi, specie alpini e piogge in pianura, il tutto in un contesto fresco, con temperature prossime alle medie del periodo, almeno sino alla fine del mese o all'inizio di aprile, come mostra la terza carta che vi proponiamo, sempre relativa alla media degli scenari prevista per sabato 4 aprile:

Dunque una svolta sembra finalmente arrivata, perché in Italia in primavera c'è bisogno che piova, per sole e caldo c'è tutto il tempo, lasciamo che ogni stagione faccia il suo corso.

IN SINTESI
da giovedì 26 a sabato 28 marzo:
tempo ancora instabile e piuttosto freddo sull'Italia per il periodo con possibile inserimento di corpi nuvolosi atlantici a convergere in una conca depressionaria e a determinare precipitazioni sparse, anche nevose in montagna dalle quote medie, specie sul settore alpino.

domenica 29 marzo: breve parentesi di tempo migliore, sebbene ancora variabile, temperature in rialzo di qualche grado.

da lunedì 30 marzo a mercoledì 1° aprile: nuova fase instabile, piovosa soprattutto al nord e sul Tirreno per l'arrivo di una figura depressionaria dall'Atlantico. Temperature in rialzo su medio Adriatico e meridione, in lieve calo sotto precipitazioni.

giovedì 2 e venerdì 3 aprile: tempo instabile al centro, al sud e sul nord-est con precipitazioni sparse, schiarite al nord-ovest, clima piuttosto fresco, tendenza a temporaneo miglioramento.

sabato 4 aprile: nuovo peggioramento da ovest con annesse precipitazioni al nord e sul Tirreno. Temperature in contenuta flessione. Seguite gli aggiornamenti, l'attendibilità è comunque ancora bassa trattandosi di previsioni a cosi lunga scadenza.
 

 

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum