Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il TEMPO si addormenta ma si sta solo riorganizzando!

Il vortice polare compatto potrebbe suggerire che la primavera solo inizialmente potrebbe partire mite e mansueta.

Editoriali - 24 Febbraio 2021, ore 10.13

Le carte parlano da sole. Il vortice polare troposferico si è ricompattato e tutto il freddo se lo tiene stretto alle alte latitudini. C'è poi da considerare il fatto che, come sempre in tutto l'emisfero nord, dove va a piazzarsi l'unico vero e potente anticiclone? Ma sull'area mediterranea naturalmente, come si evince da questa mappa che fotografa perfettamente quanto esposto:

Non dobbiamo pensare però di trascinarci così sino ad aprile, ma solo per alcuni giorni, infatti il tempo si sta solo prendendo una pausa, ma tutto quel freddo al polo in qualche modo dovrà sfogarsi verso sud nel momento in cui il vortice polare deciderà di ridimensionare fisiologicamente la sua attività. 

Aspettiamoci dunque alcuni cambiamenti, non prima però di domenica 7 marzo, sino a venerdì 5 infatti le mappe probabilità prevedono la persistenza dell'anticiclone, anche forte, in una percentuale pari al 65% che i valori tocchino addirittura una pressione al suolo superiore ai 1030hPa, come si vede qui sotto:

Nei giorni successivi la corrente da ovest dovrebbe riuscire a ridimensionare questa struttura anticiclonica, favorendo l'inserimento di treni di perturbazioni che, inizialmente magari coinvolgeranno essenzialmente il centro Europa e solo marginalmente l'Italia, ma che in seconda battuta potrebbero inserirsi nel Mediterraneo con maggiore incisività, provocando precipitazioni. 

Ecco il tentativo previsto per domenica 7 marzo:

Il vortice polare resterebbe compatto ma quell'ovalizzazione consenterebbe qualche ondulazione favorevole a portare qualche onda perturbata ad avvicinarsi all'Italia. Ce lo dice anche la mappa delle probabilità di precipitazioni prevista per domenica 7 marzo: solo un 25-30% ma comunque un segnale di cambiamento non trascurabile:

E i grandi ritorni tardivi del freddo? Dove sono finiti? Sono sempre possibili per carità, ma al momento oggi risultano molto meno "gettonati" dai modelli, che optano invece per queste opzioni occidentali classiche.

RIASSUMENDO

-sino a venerdi 5 marzo ben pochi cambiamenti e anticiclone ben saldo con tempo buono (attendibilità 65-70%)
-da domenica 7 marzo possibili cambiamenti da ovest (attendibilità 25-30%)

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum