Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Esclusivo: cronaca della storica ondata di gelo del 1929. 3^ puntata

Il 5-6 Gennaio 1929

A tutta neve - 18 Febbraio 2001, ore 10.24

Vienna: L'anno è cominciato con la neve, non solo a Vienna, ma in quasi tutta l'Austria, ed in generale su tutta l'Europa Centrale. Nella regione della Stiria, presso Zaltweg, ieri sono caduti altri 30 cm di neve fresca, da aggiungersi ai 20 cm di neve vecchia. Nella Selva Boema, nevica da due giorni consecutivi, e la neve è alta più di un metro. Ieri sera il diretto Vienna-Trieste, è rimasto bloccato dalla neve lungo la linea. Messina: Un impetuoso vento da mezzogiorno a libeccio, ha investito violentemente le isole Filicudi ed Alicudi, mettendo in grave difficoltà le barche dei pescatori, ed impedendo le comunicazioni via piroscafo. Roma: Nella notte la piena del Tevere è salita a 14 metri. Alle 7 di stamani il livello delle acque era aumentato ancora, ed all'idrometro di Ripetta segnava 14,40 metri. Nel pomeriggio la piena ha pressochè raggiunto i 15 metri, e sono anche aumentati gli allagamenti causati dalla piena dell'Aniene. La stessa Tivoli è minacciata dalle acque del fiume. Berlino: Violente tempeste di neve si sono verificate negli ulitmi giorni nella Germania centrale ed Orientale, specie nelle provincie della Sassonia e della Slesia. Presso Greiz la neve è così alta che le comunicazioni stradali e ferroviarie sono interrotte. Parecchi villaggi sono completamente isolati. Venezia: Da stamani il maltempo imperversa sulla città. Pioggia mista a neve e danni sono segnalati un po' dappertutto. Stasera, poi, la pioggia si è ripresentata violentissima, e, poi, è ripreso a nevicare. Trieste: La notte scorsa la neve è caduta abbondantemente, e la bora ha schiantato tutto quanto esisteva ed aveva resistito ai colpi di vento dei giorni scorsi. La neve fiocca tuttora abbondante. Udine: Una tempesta di neve accompagnata da bora si è scatenata oggi in città, ed in tutta la provincia; il treno per San Giorgio di Nogaro è rimasto bloccato in seguito all'abbondante caduta della neve. 6 gennaio 1929: Roma: notizie rassicuranti sono state comunicate dal Genio Civile per il Tevere. La piena, dopo aver raggiunto il massimo alle 24 con 14,85 metri, ha cominciato a decrescere. Alle 7 di stamani il livello delle acque era di 14,45 metri, alle 9 di 13,35 metri. Come nel Novembre scorso, l'autostrada per Ostia, nel tratto tra Maghiana e Mezzocamino è coperta da un metro d'acqua. Anche la piena dell'Aniene è in notevole decrescita. Pontremoli: Ieri ed oggi è caduta abbondante, in questa zona, la neve. Soltanto la città e le immediate vicinanze sono riamste, finora, fuori dalla bufera, che imperversa, invece, nella zona montana. La maggior parte delle frazioni alte del comune di Pontremoli e del comune di Zeri sono isolate. Al Passo della Cisa il transito è assolutamente impossibile. La neve è alta da 60 cm ad un metro. Il clima si mantiene rigido, il cielo è coperto.

Autore : Giovan Battista Mazzoni

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum