Il tempo di Roma e regione Lazio [2023-2024]

Discussioni meteorologiche sul tempo previsto nei prossimi giorni ma anche climatologia e discussioni sui run dei vari modelli: è la stanza principale, quella più affollata e seguita.

Moderatori: erboss, MeteoLive, jackfrost

Rispondi
freddopungente
*Forumista TOP*
Messaggi: 11253
Iscritto il: mar lug 28, 2015 11:26 am
Località: roma

Messaggio da freddopungente »

bardi ha scritto:Ancora niente, non vedo ancora scritto per lunedì 24 e martedì 25, previsti a Roma a 42-43°, intanto Gfs 12 per martedì sera vede una bella rinfrescata, speriamo.
vien da ridere a leggere questo messaggio, sei in vacanza altrove? a Roma sarà il luglio più caldo da quando si raccolgono dati, dopo quello di appena 12 mesi fa, dopo aver fatto 40elli spianati in metà della regione ed in attesa di ciò...

Immagine

passare da una +27 ad una +19 è una rinfrescata, forse lo è per qualcuno ormai assuefatto...

data la mole di record assoluti e mensili registrati nel Lazio, ora è impossibile elencarli tutti, però se non fa 42/43 gradi alla magliana qualcuno dice che non ci sono stati xd

a detta di chiunque non si riesce a stare in giro senza soffrire ed il tutto è supportato dai numeri registrati, meno male che qui ormai scrivo pochissimo :oops:
bardi
Messaggi: 460
Iscritto il: gio gen 01, 1970 1:00 am
Località: Roma

Messaggio da bardi »

Gfs 12 verso il 5-6 agosto vede finalmente l'ingresso di un fronte perturbato nel Mediterraneo, con pioggia anche per Roma,vediamo se la linea di tendenza verrà confermata.
freddopungente
*Forumista TOP*
Messaggi: 11253
Iscritto il: mar lug 28, 2015 11:26 am
Località: roma

Messaggio da freddopungente »

buongiorno, ennesima giornata campale quest'oggi, forse sarà la peggiore dell'estate o perlomeno lo spero, alle 10.20 ciampino segnava 35°, possibile nuovo assalto al record mensile stabilito solo pochi giorni fa e 40elli abbastanza diffusi nelle zone interne, a 850hpa alle 23 utc di ieri avevamo una +22, teniamo sott'occhio anche questo record fatto sempre pochi giorni fa (27.4 a 850hpa)
bardi
Messaggi: 460
Iscritto il: gio gen 01, 1970 1:00 am
Località: Roma

Messaggio da bardi »

Qui adesso 38°, per fortuna da domani sera-notte, si dovrebbe cominciare a stare meglio.
GallagherRM
Messaggi: 4168
Iscritto il: dom apr 10, 2011 9:09 pm
Località: Roma - Pietralata

Messaggio da GallagherRM »

In attesa della rinfrescata, temperatura minima della notte: 29°C.

Impazzisco.
Avatar utente
erboss
Moderatore con potere di espulsione
Messaggi: 5150
Iscritto il: gio gen 01, 1970 1:00 am
Località: Grottaferrata (RM)

Messaggio da erboss »

Già
è incredibile a quale punto siamo arrivati anche qui minima monster 28°C
leggo stazioni di roma sud che hanno registrato minime di 30 °C rendiamoci conto
Avatar utente
erboss
Moderatore con potere di espulsione
Messaggi: 5150
Iscritto il: gio gen 01, 1970 1:00 am
Località: Grottaferrata (RM)

Messaggio da erboss »

il radiosondaggio della mezzanotte inquadra probabilmente l'apice di questa fiammata con la +27 in quota:

Immagine
Avatar utente
Daniele91
Messaggi: 2602
Iscritto il: mar gen 05, 2010 1:07 pm
Località: roma -eur

Messaggio da Daniele91 »

erboss ha scritto:Già
è incredibile a quale punto siamo arrivati anche qui minima monster 28°C
leggo stazioni di roma sud che hanno registrato minime di 30 °C rendiamoci conto
Questo dovuto alle folate di scirocco,cmq si sentono tuoni in lontananza, forse due gocce le fa prima della rinfrescata
iniestas
*Forumista TOP*
Messaggi: 19995
Iscritto il: lun ago 06, 2012 2:38 pm
Località: roma

Messaggio da iniestas »

Ormai si archivia, da domani tirerà un'altra aria, finalmente si potranno aprire le finestre la sera e la mattina senza rischiare zaffate di calore.
Dopo un maggio e giugno in cui il mediterraneo è stato sede continua di basse pressioni e in Uk e Scandinavia c'era una estate anticipata a luglio la situazione si è ribaltata ( non esiste una compensazione totale, ma nella meteo quasi sempre dopo un periodo di forte anomalia segue un periodo di anomalia contraria, non è un pareggio, ma se vedete va quasi sempre così) a livello pressorio e poi termicamente il resto l'ha fatto l'aria africana in risalita

Certamente una delle più intese ondate di caldo della storia per Roma anche se l'intero luglio 2015 credo resterà imbattuto

Nessuna città distrutta come profetizzato dalla stampa straniera, guarda caso scrivono male di noi ma dopo Parigi e NY siamo la città più visitata al mondo (!), tanti problemi la rendono invivibile purtroppo e ormai in decadimento ma non certo per il caldo, nessuna emergenza sanitaria per fortuna ( e che dovremmo sapere così+ una emergenza sanitaria dopo quello che abbiamo passato fino a meno di due anni fa...)

Certo disagio per il caldo, ma disagio è una cosa, emergenza un'altra

Ora la seconda parte dell'estate promette caldo ma senza eccessi, anche se un altro paio di zaffate roventi fino ai primi di settembre dobbiamo metterle in conto, ma non credo proprio della stessa intensità e soprattutto durata di questa
freddopungente
*Forumista TOP*
Messaggi: 11253
Iscritto il: mar lug 28, 2015 11:26 am
Località: roma

Messaggio da freddopungente »

freddopungente ha scritto:buongiorno, ennesima giornata campale quest'oggi, forse sarà la peggiore dell'estate o perlomeno lo spero, alle 10.20 ciampino segnava 35°, possibile nuovo assalto al record mensile stabilito solo pochi giorni fa e 40elli abbastanza diffusi nelle zone interne, a 850hpa alle 23 utc di ieri avevamo una +22, teniamo sott'occhio anche questo record fatto sempre pochi giorni fa (27.4 a 850hpa)
buongiorno, a pratica di mare a 850hpa raggiunti valori di +27.8 e quindi nuovo record assoluto

al suolo invece nessun record ma temperature di una paio di gradi inferiori rispetto a martedi scorso, seppur la parte est della citta il 40ello lo ha raggiunto, all'interno e soprattutto valle del tevere massime sui 40/41 gradi;

la parte del leone però l'ha fatta stanotte con tutta la città praticamente sui 30 gradi, non so se sia record ma sicuramente notevole, vediamo se entro la mezzanotte odierna si ritocca il dato, nella mia zona 28.1 la minima
freddopungente
*Forumista TOP*
Messaggi: 11253
Iscritto il: mar lug 28, 2015 11:26 am
Località: roma

Messaggio da freddopungente »

iniestas ha scritto:Ormai si archivia, da domani tirerà un'altra aria, finalmente si potranno aprire le finestre la sera e la mattina senza rischiare zaffate di calore.
Dopo un maggio e giugno in cui il mediterraneo è stato sede continua di basse pressioni e in Uk e Scandinavia c'era una estate anticipata a luglio la situazione si è ribaltata ( non esiste una compensazione totale, ma nella meteo quasi sempre dopo un periodo di forte anomalia segue un periodo di anomalia contraria, non è un pareggio, ma se vedete va quasi sempre così) a livello pressorio e poi termicamente il resto l'ha fatto l'aria africana in risalita

Certamente una delle più intese ondate di caldo della storia per Roma anche se l'intero luglio 2015 credo resterà imbattuto

Nessuna città distrutta come profetizzato dalla stampa straniera, guarda caso scrivono male di noi ma dopo Parigi e NY siamo la città più visitata al mondo (!), tanti problemi la rendono invivibile purtroppo e ormai in decadimento ma non certo per il caldo, nessuna emergenza sanitaria per fortuna ( e che dovremmo sapere così+ una emergenza sanitaria dopo quello che abbiamo passato fino a meno di due anni fa...)

Certo disagio per il caldo, ma disagio è una cosa, emergenza un'altra

Ora la seconda parte dell'estate promette caldo ma senza eccessi, anche se un altro paio di zaffate roventi fino ai primi di settembre dobbiamo metterle in conto, ma non credo proprio della stessa intensità e soprattutto durata di questa
credo tu ti riferisca a Roma, luglio 2015 da un pezzo non è il più caldo, è stato ben sorpassato da quello dello scorso anno, vediamo dove si inserisce questo, se tra i due, sotto, o sopra;)
Sordatino
Messaggi: 2526
Iscritto il: mar feb 20, 2018 1:28 pm
Località: Roma Flaminio

Messaggio da Sordatino »

Buongiorno, riscrivo a margine di un periodo complesso nel quale ho avuto modo di toccare con mano gli effetti di questa ondata che dura oramai dal 10 del mese.

Purtroppo poco più di una settimana fa mia zia ha avuto un ictus e alla fine non ce l'ha fatta, per carità era un soggetto fragile ma i medici del San Giovanni che l'hanno avuta in cura hanno chiaramente parlato di una correlazione certa fra le temperature alte e l'insorgenza della patologia acuta (si è sentita male una volta rientrata a casa dopo aver fatto un poco di spesa di primissima mattina).

Inutile aggiungere che in ospedale di persone messe male come lei ce ne stavano parecchie, come ha osservato il neurologo si tratta di condizioni ambientali che "ahinoi fanno selezione" fra i più deboli come del resto le forme influenzali d'inverno - con la non trascurabile differenza che per quelle ci sono i vaccini.

Questo per dire che, oltre ai casi eclatanti come quelli dell'anziano morto a Sora ieri e dei disgraziati che si sentono male mentre lavorano all'aperto, ci sono tante persone che silenziosamente patiscono le "botte" calde dei nostri tempi (penso anche ai malati oncologici, pure lì ho avuto esperienza diretta di cosa significhi dover andare a fare la chemio con 38 gradi).

Tornando in topic, dubito seriamente che oltre al bagnastrada inutile di un'ora fa vedremo altro quest'oggi, magari domani pomeriggio, intanto prendiamoci la rinfrescata tenendo ben presente che col mare surriscaldato gli effetti saranno comunque limitati.
gemi65
***SUPER FORUMISTA TOP***
Messaggi: 43017
Iscritto il: mer nov 09, 2011 12:31 pm
Località: Treia-Macerata

Messaggio da gemi65 »

Sordatino ha scritto:Buongiorno, riscrivo a margine di un periodo complesso nel quale ho avuto modo di toccare con mano gli effetti di questa ondata che dura oramai dal 10 del mese.

Purtroppo poco più di una settimana fa mia zia ha avuto un ictus e alla fine non ce l'ha fatta, per carità era un soggetto fragile ma i medici del San Giovanni che l'hanno avuta in cura hanno chiaramente parlato di una correlazione certa fra le temperature alte e l'insorgenza della patologia acuta (si è sentita male una volta rientrata a casa dopo aver fatto un poco di spesa di primissima mattina).

Inutile aggiungere che in ospedale di persone messe male come lei ce ne stavano parecchie, come ha osservato il neurologo si tratta di condizioni ambientali che "ahinoi fanno selezione" fra i più deboli come del resto le forme influenzali d'inverno - con la non trascurabile differenza che per quelle ci sono i vaccini.

Questo per dire che, oltre ai casi eclatanti come quelli dell'anziano morto a Sora ieri e dei disgraziati che si sentono male mentre lavorano all'aperto, ci sono tante persone che silenziosamente patiscono le "botte" calde dei nostri tempi (penso anche ai malati oncologici, pure lì ho avuto esperienza diretta di cosa significhi dover andare a fare la chemio con 38 gradi).

Tornando in topic, dubito seriamente che oltre al bagnastrada inutile di un'ora fa vedremo altro quest'oggi, magari domani pomeriggio, intanto prendiamoci la rinfrescata tenendo ben presente che col mare surriscaldato gli effetti saranno comunque limitati.
nessuna emergenza sanitaria per fortuna ipse dixit

"Il caldo è tra le calamità più letali. È fondamentale aumentare i sistemi di allarme, i piani d'azione per il caldo e gli investimenti in misure di adattamento a lungo termine. Ciò include la pianificazione urbana e il rafforzamento di sistemi critici come la sanità, l'elettricità, l'acqua e i trasporti", ha dichiarato Julie Arrighi, direttore ad interim del Red Cross Red Crescent Climate Centre. "Per salvare vite umane in caso di caldo estremo, dobbiamo occuparci delle persone più vulnerabili, tra cui gli anziani, le persone con condizioni di salute precarie, le persone prive di un alloggio e le comunità con un accesso ridotto a spazi freschi che possono essere un'ancora di salvezza in caso di caldo estremo".
Ultima modifica di gemi65 il mar lug 25, 2023 11:40 am, modificato 1 volta in totale.
verde
Messaggi: 296
Iscritto il: gio gen 01, 1970 1:00 am
Località: Roma P.zza Bologna/Prati

Messaggio da verde »

iniestas ha scritto:
[...] nessuna emergenza sanitaria per fortuna [...]

Certo disagio per il caldo, ma disagio è una cosa, emergenza un'altra [...]
Perdonami, ma su quali basi affermi ciò? Hai accesso ai dati relativi agli ingressi nei PS o ai ricoveri negli ospedali oppure agli interventi dei sanitari, che si sono risolti senza ospedalizzazione?

Per il resto hai ragione da vendere quando parli dei media.
Attenzione però a non commettere un errore uguale e contrario. Pensare cioè, che se i media non parlano di un fatto, quel fatto non esista.

Con simpatia e stima
iniestas
*Forumista TOP*
Messaggi: 19995
Iscritto il: lun ago 06, 2012 2:38 pm
Località: roma

Messaggio da iniestas »

Ecco che si riapre il solito vespaio di polemiche...

Intanto per Sordatino: mi dispiace, certamente il caldo non aiuta le persone fragili

A Gemi65 non replico perché ho già risposto in altro topic

Per l'ultimo utente: ringrazio per la stima, ho detto del disagio da caldo, semplicemente non è stata un'emergenza sanitaria, un'emergenza sanitaria l'abbiamo vissuta tutti non molto tempo fa e sappiamo benissimo cosa ha comportato e le conseguenze che ha lasciato sul sistema sanitario nazionale...

anche in inverno aumentano gli accessi per il freddo, virus influenzali ed altro, ma emergenza ha un significato ben preciso che ripeto, tutti noi, abbiamo sperimentato non molto tempo fa

e chiudo: dire che non c'è stata una emergenza sanitaria, non vuol dire che non ci sia stato un disagio e un condizionamento da caldo. Tutto qui!
Rispondi