durata del giorno, radiazione solare ed effetti sul clima

Discussioni meteorologiche sul tempo previsto nei prossimi giorni ma anche climatologia e discussioni sui run dei vari modelli: è la stanza principale, quella più affollata e seguita.

Moderatori: erboss, MeteoLive, jackfrost

Rispondi
ventomoderato
***SUPER FORUMISTA TOP***
Messaggi: 34375
Iscritto il: ven ago 19, 2016 9:27 pm
Località: Venaria

durata del giorno, radiazione solare ed effetti sul clima

Messaggio da ventomoderato »

apro questo td per parlare appunto della durata del giorno durante le stagioni, della radiazione solare e i relativi effetti sul clima.
questa mattina ho visto che alle 6 del mattino era praticamente buio. netta la differenza con metà giugno quando alle 5.10 era praticamente giorno. ovviamente non così chiaro da non utilizzare la luce ma la differenza con adesso è già visibile
ventomoderato
***SUPER FORUMISTA TOP***
Messaggi: 34375
Iscritto il: ven ago 19, 2016 9:27 pm
Località: Venaria

Messaggio da ventomoderato »

alle 20.30 ormai c'è bisogno della luce perchè non si riesce più a vedere
ventomoderato
***SUPER FORUMISTA TOP***
Messaggi: 34375
Iscritto il: ven ago 19, 2016 9:27 pm
Località: Venaria

Messaggio da ventomoderato »

Avatar utente
Uomo di Langa
Forumista senior
Messaggi: 8810
Iscritto il: gio dic 01, 2011 3:49 pm
Località: Alba(CN) 172 m. s.l.m.

Messaggio da Uomo di Langa »

Come già detto più volte,la durata del giorno e l'incidenza al suolo della radiazione solare hanno il loro peso nel determinare l'andamento del tempo e soprattutto delle temperature;logico,con certe isoterme fa comunque caldo,però esso é almeno un po' smorzato dai sudetti fattori.
Ora,comunque,é ben giorno oltre le 6 e buio alle 21,se non un po' prima,a seconda del fatto che ci si trovi a quote più basse o più alte.
Avatar utente
Telecuscino
*Forumista TOP*
Messaggi: 19331
Iscritto il: lun lug 31, 2017 11:51 am
Località: Corridonia (MC) - 255 m

Messaggio da Telecuscino »

Effetti irrisori fino ad Agosto poi le giornate danno già il loro contributo.
Poi certo in ondate storiche come l'attuale ci fai poco. Due sere fa la temperatura è cresciuta dalle 2 di notte alle 4 acquistando 2 gradi in piena notte
Avatar utente
Telecuscino
*Forumista TOP*
Messaggi: 19331
Iscritto il: lun lug 31, 2017 11:51 am
Località: Corridonia (MC) - 255 m

Messaggio da Telecuscino »

Attualmente il Sole sorge alle 06:06 e tramonta alle 20:16.
Giornate ancora più lunghe di 14 ore. Finalmente la mattina comincia a fare giorno più tardi senza uccelli rompipal.le ormai spompati dal caldo estremo
Avatar utente
Uomo di Langa
Forumista senior
Messaggi: 8810
Iscritto il: gio dic 01, 2011 3:49 pm
Località: Alba(CN) 172 m. s.l.m.

Messaggio da Uomo di Langa »

Telecuscino ha scritto:Attualmente il Sole sorge alle 06:06 e tramonta alle 20:16.
Giornate ancora più lunghe di 14 ore. Finalmente la mattina comincia a fare giorno più tardi senza uccelli rompipal.le ormai spompati dal caldo estremo
:lol: :lol: :lol:
Quelli ad un certo punto dell'anno si ritirano,anche qua,dove il caldo estremo non c'é,non cantano più.
Avatar utente
Uomo di Langa
Forumista senior
Messaggi: 8810
Iscritto il: gio dic 01, 2011 3:49 pm
Località: Alba(CN) 172 m. s.l.m.

Messaggio da Uomo di Langa »

[quote="Telecuscino"]Effetti irrisori fino ad Agosto poi le giornate danno già il loro contributo.
Poi certo in ondate storiche come l'attuale ci fai poco. Due sere fa la temperatura è cresciuta dalle 2 di notte alle 4 acquistando 2 gradi in piena notte[/quote]
Certo,un apprezzabile contributo,in assenza di isoterme clamorose,c'é a partire da questi giorni in poi.
ventomoderato
***SUPER FORUMISTA TOP***
Messaggi: 34375
Iscritto il: ven ago 19, 2016 9:27 pm
Località: Venaria

Messaggio da ventomoderato »

sole decisamente basso alle 7. color arancione.
alx87
Forumista senior
Messaggi: 8313
Iscritto il: gio lug 01, 2010 10:07 am
Località: Terrazzano di Rho (MI)

Messaggio da alx87 »

La minor durata del giorno ad agosto incide soprattutto in quelle ore a cavallo di alba e tramonto, mentre a giugno alle 20 la temperatura è ancora molto simile alla max giornaliera, ad agosto è già nettamente più bassa.
A parità di termiche in quota, salvo effetti favonici, si raggiungono valori più alti a giugno e luglio, ma agosto può contare sul connubio tra continente africano molto caldo e mare che raggiunge i suoi massimi, o comunque simili a quelli di settembre, questi fattori controbilanciano la minor durata del giorno e permettono alle isoterme estreme di raggiungere l'Europa con più facilità, facendo di agosto il mese con le ondate di calore più forti, non solo al sud, ma anche qui, le due ondate più intense, le uniche con punte superiori a 38°, si sono avute ad agosto 2003 e 2017 (alla stazione di Milano Brera si ha notizia di un 38.1° pure nel luglio 1957 in realtà).
Ho notato che però di notte, certi valori "indiani" di minime over25 difficilmente si raggiungono ad agosto, anche nelle ondate più toste, a differenza di giugno e luglio, di contro, può fare anche molto più fresco che a luglio, perché le alte latitudini si raffreddano velocemente, non sono infatti rari, anche negli ultimi anni, episodi di max inferiori a 20° e quindi pre-autunnali, in seconda o terza decade.
Altra cosa, che sembrerà una stupidata, il sole è più basso e picchia comunque meno, infatti al mare ho una ricca tradizione di scottature tra giugno e luglio, molto meno ad agosto. :lol:
ventomoderato
***SUPER FORUMISTA TOP***
Messaggi: 34375
Iscritto il: ven ago 19, 2016 9:27 pm
Località: Venaria

Messaggio da ventomoderato »

alx87 ha scritto:La minor durata del giorno ad agosto incide soprattutto in quelle ore a cavallo di alba e tramonto, mentre a giugno alle 20 la temperatura è ancora molto simile alla max giornaliera, ad agosto è già nettamente più bassa.
A parità di termiche in quota, salvo effetti favonici, si raggiungono valori più alti a giugno e luglio, ma agosto può contare sul connubio tra continente africano molto caldo e mare che raggiunge i suoi massimi, o comunque simili a quelli di settembre, questi fattori controbilanciano la minor durata del giorno e permettono alle isoterme estreme di raggiungere l'Europa con più facilità, facendo di agosto il mese con le ondate di calore più forti, non solo al sud, ma anche qui, le due ondate più intense, le uniche con punte superiori a 38°, si sono avute ad agosto 2003 e 2017 (alla stazione di Milano Brera si ha notizia di un 38.1° pure nel luglio 1957 in realtà).
Ho notato che però di notte, certi valori "indiani" di minime over25 difficilmente si raggiungono ad agosto, anche nelle ondate più toste, a differenza di giugno e luglio, di contro, può fare anche molto più fresco che a luglio, perché le alte latitudini si raffreddano velocemente, non sono infatti rari, anche negli ultimi anni, episodi di max inferiori a 20° e quindi pre-autunnali, in seconda o terza decade.
Altra cosa, che sembrerà una stupidata, il sole è più basso e picchia comunque meno, infatti al mare ho una ricca tradizione di scottature tra giugno e luglio, molto meno ad agosto. :lol:
assolutamente d'accordo con te. ad agosto, soprattutto dal 10/15 del mese in poi, la differenza rispetto alle settimane precedenti la si nota indicativamente dopo le 19/20 e fino alle 8/9 del mattino. alle 13 invece la differenza è ancora minima. comincerà ad essere netta tra oltre un mese quando anche nelle ore centrali del giorno il sole sarà abbastanza basso.
riguardo la temperatura basta vedere la curva dei grafici. ad agosto e soprattutto a settembre la curva è più ripida e il picco della massima giornaliera dura sempre meno.
Rispondi