Logo MeteoLive

Il forum di MeteoLive.it
Il più autorevole ed antico forum di Meteorologia italiano, il primo creato in Italia, attivo fin dal 29 novembre 1998

Spaghetti per Roma
Satellite moviola VISIBILE

atten.gif (177 byte)atten.gif (177 byte)  Ti ricordiamo che il forum è moderato e i messaggi contrari al regolamento verranno cancellati.
Non inserire link o pubblicità ad altri siti meteo ITALIANI. Mantieni sempre un comportamento educato e rispettoso e sarai stimato da tutti! SEGNALA ABUSI AL MODERATORE!

Sat moviola Regolamento GFS HR PLUS WRF Inser. img statiche

Segnala il tempo!  

Nowcasting
NORD-OVEST

  Nowcasting
NORD-EST
  Nowcasting
CENTRO-SUD
 
 
MeteoLive.it :: Leggi argomento - amarcord: ondata di caldo in Grecia 1987
Log in Registra FAQ Cerca Indice del forum

amarcord: ondata di caldo in Grecia 1987

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
ventomoderato
*Forumista TOP*


Registrato: 19/08/16 21:27
Messaggi: 29003
Residenza: Venaria

MessaggioInviato: Tue Dec 29, 2020 6:20 pm    Oggetto: amarcord: ondata di caldo in Grecia 1987 Rispondi citando

Dal 19 luglio del 1987 e per oltre dieci giorni, la Grecia venne colpita da una storica ondata di caldo con temperature ben oltre i 40°C, che raggiunsero i 45-47°C in diverse città del sud: le temperature percepite furono ancora più alte per l’elevatissima umidità relativa e a causa del forte vento di scirocco.
Ancora oggi l’ondata di caldo eccezionale del luglio 1987 viene ricordata dai greci.

Il 24 luglio ad Atene la temperatura raggiunse i 45°C alle 13, ed il Ministero dell’Interno informò la popolazione che almeno 100 persone erano morte per le eccessive temperature. Erano soprattutto anziani. Le dimensioni della calamità naturale si sarebbero rivelate in seguito ben più vaste.

A Larissa, nella regione della Tessaglia, il termometro raggiunse addirittura i 47°C mentre la media nelle regioni del sud si piazzò sui 44-45°C. Ad aumentare la sensazione di calore fu l’elevata umidità, che creò una situazione di afa insopportabile, e la presenza di vento di scirocco.

Problemi ad Atene anche per i mezzi pubblici: i tassisti non lavorarono per il troppo calore presente nelle autovetture (a quel tempo l’aria condizionata era ancora un accessorio di lusso piuttosto raro), e la metropolitana di superficie venne sospesa per la dilatazione dei binari che impediva la circolazione dei vagoni. Ci furono molti incendi.

Il bilancio finale dell’ondata di calore, emesso dal Ministero dell’Interno alla fine di luglio dopo oltre dieci giorni di caldo record, fu di 878 vittime, anche se i giornali parlarono di duemila morti.


Top
Profilo Invia messaggio privato
gemi65
***SUPER FORUMISTA TOP***


Registrato: 09/11/11 12:31
Messaggi: 34545
Residenza: Treia-Macerata

MessaggioInviato: Tue Dec 29, 2020 6:28 pm    Oggetto: Re: amarcord: ondata di caldo in Grecia 1987 Rispondi citando

ventomoderato ha scritto:
Dal 19 luglio del 1987 e per oltre dieci giorni, la Grecia venne colpita da una storica ondata di caldo con temperature ben oltre i 40°C, che raggiunsero i 45-47°C in diverse città del sud: le temperature percepite furono ancora più alte per l’elevatissima umidità relativa e a causa del forte vento di scirocco.
Ancora oggi l’ondata di caldo eccezionale del luglio 1987 viene ricordata dai greci.

Il 24 luglio ad Atene la temperatura raggiunse i 45°C alle 13, ed il Ministero dell’Interno informò la popolazione che almeno 100 persone erano morte per le eccessive temperature. Erano soprattutto anziani. Le dimensioni della calamità naturale si sarebbero rivelate in seguito ben più vaste.

A Larissa, nella regione della Tessaglia, il termometro raggiunse addirittura i 47°C mentre la media nelle regioni del sud si piazzò sui 44-45°C. Ad aumentare la sensazione di calore fu l’elevata umidità, che creò una situazione di afa insopportabile, e la presenza di vento di scirocco.

Problemi ad Atene anche per i mezzi pubblici: i tassisti non lavorarono per il troppo calore presente nelle autovetture (a quel tempo l’aria condizionata era ancora un accessorio di lusso piuttosto raro), e la metropolitana di superficie venne sospesa per la dilatazione dei binari che impediva la circolazione dei vagoni. Ci furono molti incendi.

Il bilancio finale dell’ondata di calore, emesso dal Ministero dell’Interno alla fine di luglio dopo oltre dieci giorni di caldo record, fu di 878 vittime, anche se i giornali parlarono di duemila morti.

Terribile.


Top
Profilo Invia messaggio privato
ventomoderato
*Forumista TOP*


Registrato: 19/08/16 21:27
Messaggi: 29003
Residenza: Venaria

MessaggioInviato: Tue Dec 29, 2020 8:02 pm    Oggetto: Re: amarcord: ondata di caldo in Grecia 1987 Rispondi citando

gemi65 ha scritto:
ventomoderato ha scritto:
Dal 19 luglio del 1987 e per oltre dieci giorni, la Grecia venne colpita da una storica ondata di caldo con temperature ben oltre i 40°C, che raggiunsero i 45-47°C in diverse città del sud: le temperature percepite furono ancora più alte per l’elevatissima umidità relativa e a causa del forte vento di scirocco.
Ancora oggi l’ondata di caldo eccezionale del luglio 1987 viene ricordata dai greci.

Il 24 luglio ad Atene la temperatura raggiunse i 45°C alle 13, ed il Ministero dell’Interno informò la popolazione che almeno 100 persone erano morte per le eccessive temperature. Erano soprattutto anziani. Le dimensioni della calamità naturale si sarebbero rivelate in seguito ben più vaste.

A Larissa, nella regione della Tessaglia, il termometro raggiunse addirittura i 47°C mentre la media nelle regioni del sud si piazzò sui 44-45°C. Ad aumentare la sensazione di calore fu l’elevata umidità, che creò una situazione di afa insopportabile, e la presenza di vento di scirocco.

Problemi ad Atene anche per i mezzi pubblici: i tassisti non lavorarono per il troppo calore presente nelle autovetture (a quel tempo l’aria condizionata era ancora un accessorio di lusso piuttosto raro), e la metropolitana di superficie venne sospesa per la dilatazione dei binari che impediva la circolazione dei vagoni. Ci furono molti incendi.

Il bilancio finale dell’ondata di calore, emesso dal Ministero dell’Interno alla fine di luglio dopo oltre dieci giorni di caldo record, fu di 878 vittime, anche se i giornali parlarono di duemila morti.

Terribile.
se non erro nell'estate 1987 e 1988 si verificarono ondate di caldo toste anche al sud specie lato ionico.


Top
Profilo Invia messaggio privato
ventomoderato
*Forumista TOP*


Registrato: 19/08/16 21:27
Messaggi: 29003
Residenza: Venaria

MessaggioInviato: Wed Dec 30, 2020 2:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sicuramente oggi i morti sarebbero molti meno. Maggiori informazioni e aria condizionata.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   

Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Puoi votare nei sondaggi



Powered by phpBB © 2001- 2004 phpBB Group
Theme created by phpBBStyles.com | Themes Database
phpbb.it