DICEMBRE 2023 - LIVE MODELLI

Discussioni meteorologiche sul tempo previsto nei prossimi giorni ma anche climatologia e discussioni sui run dei vari modelli: è la stanza principale, quella più affollata e seguita.

Moderatori: erboss, MeteoLive, jackfrost

Bloccato
Avatar utente
gandalf il bianco
*Forumista TOP*
Messaggi: 11272
Iscritto il: mer gen 17, 2018 11:17 am
Località: Olbia

Messaggio da gandalf il bianco »

Picchio

Immagine[/img]

Immagine[/img]
effetto stau
Forumista senior
Messaggi: 5338
Iscritto il: sab dic 29, 2012 2:01 pm
Località: san mauro pascoli

Messaggio da effetto stau »

Commento al modello Ecmwf
11-18 dicembre: Ripresa del flusso zonale atlantico e conseguente aumento della pressione sull'Europa meridionale. I venti portanti occidentali allontanano verso est il lago gelido che attanaglia la Siberia. Il movimento dell'anticiclone russo siberiano verso l'Asia orientale genera una coppia di pressione con la catena dell'Hymalaia secondo quello che va sotto il nome di Mountain Torque Positivo. Questo fornisce slancio alla corrente a getto in uscita dal Pacifico favorendo un aumento del momento angolare atmosferico secondo EL Nino. 
principio del Mountain Torque positivo
La corrente a getto  subisce una amplificazione verso il Nord America secondo un classico 'sviluppo a valle'. L'onda di Rossby si muove successivamente verso l'Atlantico dove la rottura d'onda genera un anticiclone a ridosso dell'Europa occidentale. L'anticiclone europeo è supportato dalla MJO nelle fasi 5-6.

18-24 dicembre. L'MJO si muove dal Continente Marittimo verso il Pacifico dove rafforza El Nino e supporta il momento angolare atmosferico positivo. La seconda onda di Rossby comporta un trasferimento dei massimi anticiclonici verso l'Atlantico stante anche la forzatura a bassa frequenza. Una variazione di scenario è simulata dal modello Ecmwf in questo periodo in Europa con l'arrivo di aria più fredda.

24-1 gennaio: I regimi nelle EOF mostrano la frequenza maggiore a metà del quadrante di destra NAO-/BL+ compatibile con i massimi anticiclonici tra Islanda e Groenlandia. Il modello mostra un pattern a 3 onde a livello emisferico. C'è una ripresa dei flussi di calore in stratosfera

anomalie geopotenziale 25-01 gennaio
In stratosfera il modello mostra un vortice polare indebolito dai riscaldamenti che generano in un primo momento un allungamento dello stesso. La media dei venti zonali si presenta sotto media per lungo periodo con diversi membri a mostrare una antizonalità nel mese di gennaio.
Gelo69
Messaggi: 229
Iscritto il: ven gen 28, 2022 5:40 pm
Località: Fonte nuova

Messaggio da Gelo69 »

effetto stau ha scritto:Commento al modello Ecmwf
11-18 dicembre: Ripresa del flusso zonale atlantico e conseguente aumento della pressione sull'Europa meridionale. I venti portanti occidentali allontanano verso est il lago gelido che attanaglia la Siberia. Il movimento dell'anticiclone russo siberiano verso l'Asia orientale genera una coppia di pressione con la catena dell'Hymalaia secondo quello che va sotto il nome di Mountain Torque Positivo. Questo fornisce slancio alla corrente a getto in uscita dal Pacifico favorendo un aumento del momento angolare atmosferico secondo EL Nino. 
principio del Mountain Torque positivo
La corrente a getto  subisce una amplificazione verso il Nord America secondo un classico 'sviluppo a valle'. L'onda di Rossby si muove successivamente verso l'Atlantico dove la rottura d'onda genera un anticiclone a ridosso dell'Europa occidentale. L'anticiclone europeo è supportato dalla MJO nelle fasi 5-6.

18-24 dicembre. L'MJO si muove dal Continente Marittimo verso il Pacifico dove rafforza El Nino e supporta il momento angolare atmosferico positivo. La seconda onda di Rossby comporta un trasferimento dei massimi anticiclonici verso l'Atlantico stante anche la forzatura a bassa frequenza. Una variazione di scenario è simulata dal modello Ecmwf in questo periodo in Europa con l'arrivo di aria più fredda.

24-1 gennaio: I regimi nelle EOF mostrano la frequenza maggiore a metà del quadrante di destra NAO-/BL+ compatibile con i massimi anticiclonici tra Islanda e Groenlandia. Il modello mostra un pattern a 3 onde a livello emisferico. C'è una ripresa dei flussi di calore in stratosfera

anomalie geopotenziale 25-01 gennaio
In stratosfera il modello mostra un vortice polare indebolito dai riscaldamenti che generano in un primo momento un allungamento dello stesso. La media dei venti zonali si presenta sotto media per lungo periodo con diversi membri a mostrare una antizonalità nel mese di gennaio.
sentito stamani fa una bella analisi
Avatar utente
picchio70
***SUPER FORUMISTA TOP***
Messaggi: 34870
Iscritto il: dom gen 26, 2014 7:25 pm
Località: Città Sant'Angelo 317mt

Messaggio da picchio70 »

Gandalf.

Di buono si nota il travaso .
Le linee sub polari sono ancora tese seppur qualcosa si nota ma
troppo distante .
Vero che più si sale di quota e meno il segnale si disperde , perché
meno disturbato dalle perturbazioni troposferiche , ma restano comunque
quadri deterministici già al limite verso i 10 GG

Immagine


Per questo motivo e per distanze successive , vengono in aiuto
i parametri intrastagionali che ci aiutano ad identificare dapprima un pattern
probabile di massima e poi semmai ci si avvale del determinismo.
magiadellaneve
Forumista senior
Messaggi: 8837
Iscritto il: mer nov 05, 2014 8:15 pm
Località: San giorgio in bosco

Messaggio da magiadellaneve »

Spaghi EC ancora poco ottimisti
Avatar utente
gandalf il bianco
*Forumista TOP*
Messaggi: 11272
Iscritto il: mer gen 17, 2018 11:17 am
Località: Olbia

Messaggio da gandalf il bianco »

picchio70 ha scritto:Gandalf.

Di buono si nota il travaso .
Le linee sub polari sono ancora tese seppur qualcosa si nota ma
troppo distante .
Vero che più si sale di quota e meno il segnale si disperde , perché
meno disturbato dalle perturbazioni troposferiche , ma restano comunque
quadri deterministici già al limite verso i 10 GG

Immagine


Per questo motivo e per distanze successive , vengono in aiuto
i parametri intrastagionali che ci aiutano ad identificare dapprima un pattern
probabile di massima e poi semmai ci si avvale del determinismo.
Sembra gia qualcosa comunque, per questo.motivo dico.che prima di natale mi sembra un po presto

Comunque grazie mille :wink:
Avatar utente
picchio70
***SUPER FORUMISTA TOP***
Messaggi: 34870
Iscritto il: dom gen 26, 2014 7:25 pm
Località: Città Sant'Angelo 317mt

Messaggio da picchio70 »

Comunque Gandalf , almeno per quanto mi riguarda,
non ho mai parlato di date.
Da tutto il complesso mostrato ho prospettato un pattern favorevole
in terza decade , pattern , cioè una barica tendenzialmente favorevole, punto .
Così come ho sempre messo in evidenza il campo deterministico prevalente
allorché entriamo nel range dei 10 GG.
Poi , se dovesse andarci bene e non lo sappiamo, sarà il 23/27 o 2 gennaio
chissenefrega. :wink:
Credo che l'aspetto fondamentale rimanga la concretizzazione della rossby
e non fare l'indovino sulla data precisa, certo che se gli sviluppi andassero oltre
le festività ( cioè oltre i tempi delle dinamiche descritte ) allora il tutto non
entrerebbe nel merito analitico fatto , questo è chiaro.
Avatar utente
gandalf il bianco
*Forumista TOP*
Messaggi: 11272
Iscritto il: mer gen 17, 2018 11:17 am
Località: Olbia

Messaggio da gandalf il bianco »

picchio70 ha scritto:Comunque Gandalf , almeno per quanto mi riguarda,
non ho mai parlato di date.
Da tutto il complesso mostrato ho prospettato un pattern favorevole
in terza decade , pattern , cioè una barica tendenzialmente favorevole, punto .
Così come ho sempre messo in evidenza il campo deterministico prevalente
allorché entriamo nel range dei 10 GG.
Poi , se dovesse andarci bene e non lo sappiamo, sarà il 23/27 o 2 gennaio
chissenefrega. :wink:
Credo che l'aspetto fondamentale rimanga la concretizzazione della rossby
e non fare l'indovino sulla data precisa, certo che se gli sviluppi andassero oltre
le festività ( cioè oltre i tempi delle dinamiche descritte ) allora il tutto non
entrerebbe nel merito analitico fatto , questo è chiaro.
Certo, ci mancherebbe, in piu non si è mai parlato del target italia, nel caso si può alludere al fatto che emisfericamente parlando qualcosa di buono si potrebbe avere su macroarea sullo scacchiere euro-atlantico, della possibilità di blocchi , rallentamento zonale ecc, ricordando che il tutto nasce molto prima, solo ipotesi al momento.

In quanto alle date , facendo 2 conti non credo che per quanto riguarda la settimana pre-natalizia si potrebbe ambire a qualcosa di sostanzioso, per il semplice fatto che fra 10 giorni(18 dicembre) a grandi linee tutti chi piu chi meno i gm mostrano questo

Immagine

Per avere un cambio patter sappiamo che non si potrebbe avere con uno schiocco delle dita, ci vorrebbe un po di tempo, fermo restando comunque che il tutto andrebbe per il verso giusto un altra settimana te la mangia,e siamo sotto il natale.

Al momento posso dire che a differenza di qualche giorno fa , tra determinismo , indici e quant'altro qualcosa di positivo si scorge
Avatar utente
picchio70
***SUPER FORUMISTA TOP***
Messaggi: 34870
Iscritto il: dom gen 26, 2014 7:25 pm
Località: Città Sant'Angelo 317mt

Messaggio da picchio70 »

Ah certo , in seconda decade è molto improbabile , tant'è che l'ho
sempre escluso anche quando si facevano ipotesi in tal range temporale
Gelo69
Messaggi: 229
Iscritto il: ven gen 28, 2022 5:40 pm
Località: Fonte nuova

Messaggio da Gelo69 »

picchio70 ha scritto:Ah certo , in seconda decade è molto improbabile , tant'è che l'ho
sempre escluso anche quando si facevano ipotesi in tal range temporale
, gfs 6 in linea con lo 0 grande manovre dal 20 chissa che quest anno abbiamo un natale diverso?
Avatar utente
picchio70
***SUPER FORUMISTA TOP***
Messaggi: 34870
Iscritto il: dom gen 26, 2014 7:25 pm
Località: Città Sant'Angelo 317mt

Messaggio da picchio70 »

Le ens a 10 GG iniziano a mostrare un imprinting comune

Immagine
Immagine

Un 3w pattern ( cioè quello di cui discutemmo a proposito dell'innesco poleward
di fine novembre ) con trasferimento di un lobo polare europeo .
Gabriele_2021
Messaggi: 1174
Iscritto il: lun dic 13, 2021 8:01 pm
Località: Medolago

Messaggio da Gabriele_2021 »

Bom riduce progressivamente magnitudo
Immagine
Avatar utente
picchio70
***SUPER FORUMISTA TOP***
Messaggi: 34870
Iscritto il: dom gen 26, 2014 7:25 pm
Località: Città Sant'Angelo 317mt

Messaggio da picchio70 »

Ciao Gabriele, al cambio data era così

Immagine
Gelo Etna
Messaggi: 472
Iscritto il: ven ott 14, 2022 8:51 am
Località: Acireale

Messaggio da Gelo Etna »

picchio70 ha scritto:Ciao Gabriele, al cambio data era così

Immagine
Ciao picchio riducendo la.magnitudo cosa vuol dire
Avatar utente
picchio70
***SUPER FORUMISTA TOP***
Messaggi: 34870
Iscritto il: dom gen 26, 2014 7:25 pm
Località: Città Sant'Angelo 317mt

Messaggio da picchio70 »

Gelo Etna ha scritto:
Ciao picchio riducendo la.magnitudo cosa vuol dire
Vuol dire che il sistema si serve di dati non idonei alla classificazione
della magnitudo mjo, oppure li elabora male nella previsione.
Gfs ed EC hanno sempre mostrato un andamento diverso e più volte mostrato
ed evidenziato, che hanno sempre calcolato la tendenza a rientro nel cerchio sul pacifico.
Gli strumenti idonei atti ed utili alla previsione sono:
Velocità potenziale a 200 hPa
Vento zonale a 850 hPa
Anomalie della radiazione a onde lunghe in uscita .
Se ad esempio i primi due grafici mostrano che il potenziale di velocità di 200 hPa (divergenza) è progredito, ed anche il dipolo zonale dei venti zonali da 850 hPa (convergenza) progredire in modo simile, ma abbiamo una maggiore radiazione in uscita perché è stata prevista meno nuvolosità evidente sul Pacifico, i grafici sul diagramma MJO danno un segnale gradualmente meno forte dell'intensità della stessa.
Bloccato