Logo MeteoLive

Il forum di MeteoLive.it
Il più autorevole ed antico forum di Meteorologia italiano, il primo creato in Italia, attivo fin dal 29 novembre 1998

Spaghetti per Roma
Satellite moviola VISIBILE

atten.gif (177 byte)atten.gif (177 byte)  Ti ricordiamo che il forum è moderato e i messaggi contrari al regolamento verranno cancellati.
Non inserire link o pubblicità ad altri siti meteo ITALIANI. Mantieni sempre un comportamento educato e rispettoso e sarai stimato da tutti! SEGNALA ABUSI AL MODERATORE!

Sat moviola Regolamento GFS HR PLUS WRF Inser. img statiche

Segnala il tempo!  

Nowcasting
NORD-OVEST

  Nowcasting
NORD-EST
  Nowcasting
CENTRO-SUD
 
 
MeteoLive.it :: Leggi argomento - Proiezione Climatica for Europe , Trend 2030/2060
Log in Registra FAQ Cerca Indice del forum

Proiezione Climatica for Europe , Trend 2030/2060
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Sordatino



Registrato: 20/02/18 13:28
Messaggi: 1524
Residenza: Roma Flaminio

MessaggioInviato: Sun Oct 17, 2021 10:22 am    Oggetto: Rispondi citando

Valex ha scritto:


Mamma mia che tristezza, un argomento tanto serio trattato così, per curiosità quanti anni hai?


Top
Profilo Invia messaggio privato
Valex



Registrato: 25/08/21 08:13
Messaggi: 58
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Sun Oct 17, 2021 10:28 am    Oggetto: Rispondi citando

Questo è un estratto del Reading inglese con sede anche a Bologna da un po'. E la dice bene e chiara sulle previs. -proiezioni del tempo : e parliamo di quello che LORO ritengono "Longe Range" quindi non .....secoli, come te .. ma solo tre mesi al massimo. I LIMITI DELLA METEOROLOGIA. Modelli sofisticati e supercomputer non sono però sufficienti a rendere perfette le previsioni. Infatti i dati di osservazione, sia al suolo che in quota, vengono rilevati da reti mondiali di stazioni meteorologiche le cui maglie sono a trama piuttosto larga con la conseguenza che ci sono zone che non vengono affatto sfiorate dagli strumenti meteorologici.

L'affidabilità di una previsioni è strettamente dipendente dalla qualità e dalla quantità dei dati raccolti che rappresentano le condizioni iniziali di un modello numerico. Per migliorare quindi le previsioni si dovrebbe avere una carta del tempo completa in ogni parte del globo. Questo problema è in parte risolto dall'uso dei satelliti i cui dati però devono essere estrapolati e considerati solo delle stime. Inoltre l'atmosfera si modifica in modo assai rapido e le osservazioni vengono effettuate necessariamente a intervalli fissi dando un quadro incompleto dell'evoluzione temporale.

Gli scenari, i vari scenari , non sono ipotizzabili perche' soggetti a fattori determinanti quali: Gli scenari RCP variano in base agli sforzi che l’umanità compierà per limitare il cambiamento climatico, e vanno dallo scenario RCP-2,6, caratterizzato da una forte mitigazione e basse emissioni, allo scenario RCP-8,5, con nessuna mitigazione e alte emissioni. Il numero attribuito a ciascuno scenario indica il “Forzante Radiativo”, ovvero la quantità di energia aggiunta al sistema Terra dalle emissioni antropiche entro il 2100, calcolato in watt per metro quadrato. Se la Terra riceve più energia attraverso il forzante radiativo, le temperature aumentano. Gli scenari alla base del Sesto Rapporto di Valutazione contengono ulteriori elementi antropici che li rendono un po’ più complessi da decodificare. Proprio come gli RCP, ogni elemento include un percorso di emissioni rappresentato dal forzante radiativo raggiunto entro la fine di questo secolo, che in questo caso va dal caso migliore di 1,9 watt per metro quadrato al caso peggiore, stile film catastrofico di fantascienza, di 8,5 watt per metro quadrato. Lo scenario da 1,9 watt, che vede il limite del riscaldamento globale a meno di 1,5 °C, è stato aggiunto all’ultimo rapporto IPCC come diretto risultato dell’adozione da parte delle nazioni dell’obiettivo di riscaldamento globale di 1,5 °C dell’Accordo di Parigi, secondo Zeke Hausfather, che dirige i programmi relativi a clima ed energia presso il The Breakthrough Institute, centro di ricerca ambientale specializzato sull’innovazione tecnologica. Come il suo predecessore, anche il Sesto Rapporto di Valutazione include gli scenari con forzante radiativo di 2,6 e 4,5 watt per metro quadrato, nonché uno scenario estremo di 7 watt per m2.
E quindi comprendi che alla fine , con tutte queste variabili in causa il tuo diviene un semplice giocherello "artistico" e null'altro ? Non è possibile allo stato alcuna previsione che vada oltre i 15 gg. con il 65-70 % d'affidabilita', 30% oltre i 20 gg. e siamo al 5 % ancora nel mensile.
Senno' uno guarda gia' il modello cfs e' sta' a posto con le sue "6480h." di ......eehmm diciamo proiezione ?


Top
Profilo Invia messaggio privato
monte capanne
Forumista senior


Registrato: 09/01/13 18:33
Messaggi: 7305
Residenza: CAMPO NELL'ELBA

MessaggioInviato: Sun Oct 17, 2021 10:35 am    Oggetto: Rispondi citando

altemadonie ha scritto:
Ho promesso a me stesso di non entrare in discussioni perché credo che la scienza sul clima sia diventata una religione e, io per primo, siamo tutti inquadrati ognuno nelle nostre idee e nei nostri convincimenti. Per me ho deciso che quando si avvererà l'artico senza ghiaccio crederò all' AGW, ma fino ad allora tutte le fluttuazioni saranno frutto di una normale variabilità climatica.
sono d'accordo con te, e ricordo che dopo la terribile estate 2003 la NATIONAL GEOGRAFIC disse che di li a poco l'artico sarebbe stato libero dai ghiacci in estate


Top
Profilo Invia messaggio privato
InvernoPerfetto



Registrato: 06/02/14 18:35
Messaggi: 3879
Residenza: Torino

MessaggioInviato: Sun Oct 17, 2021 10:46 am    Oggetto: Rispondi citando

altemadonie ha scritto:
Ho promesso a me stesso di non entrare in discussioni perché credo che la scienza sul clima sia diventata una religione e, io per primo, siamo tutti inquadrati ognuno nelle nostre idee e nei nostri convincimenti. Per me ho deciso che quando si avvererà l'artico senza ghiaccio crederò all' AGW, ma fino ad allora tutte le fluttuazioni saranno frutto di una normale variabilità climatica.


Mamma che livello, in un sito meteo poi...

E' come se io dicessi : " io fin quando il mio cugino astronauta non andrà sulla Luna, non crederò mai che ci siamo già stati".

Ma d'altronde, nell'epoca delle fake news e dell " uno vale uno", epoca nella quale un internauta che si è letto 25 minuti di blog compiacenti crede di potere tenere testa e smontare le tesi di chi ha studiato 25 anni di medicina, in tale epoca è inutile sorprendersi di nulla


Top
Profilo Invia messaggio privato
airsnow
Moderatore con potere di espulsione


Registrato: 27/03/20 11:55
Messaggi: 8131
Residenza: Novara

MessaggioInviato: Sun Oct 17, 2021 10:56 am    Oggetto: Rispondi citando

Comunque in questo td si discute di proiezioni climatiche per l’Europa, non dell’esistenza o meno dell’agw(soprattutto in questo modo in base a convinzioni personali) per quello c’è già un td apposto


Top
Profilo Invia messaggio privato
Valex



Registrato: 25/08/21 08:13
Messaggi: 58
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Sun Oct 17, 2021 10:58 am    Oggetto: Rispondi citando

InvernoPerfetto ha scritto:
altemadonie ha scritto:
Ho promesso a me stesso di non entrare in discussioni perché credo che la scienza sul clima sia diventata una religione e, io per primo, siamo tutti inquadrati ognuno nelle nostre idee e nei nostri convincimenti. Per me ho deciso che quando si avvererà l'artico senza ghiaccio crederò all' AGW, ma fino ad allora tutte le fluttuazioni saranno frutto di una normale variabilità climatica.


Mamma che livello, in un sito meteo poi...

E' come se io dicessi : " io fin quando il mio cugino astronauta non andrà sulla Luna, non crederò mai che ci siamo già stati".

Ma d'altronde, nell'epoca delle fake news e dell " uno vale uno", epoca nella quale un internauta che si è letto 25 minuti di blog compiacenti crede di potere tenere testa e smontare le tesi di chi ha studiato 25 anni di medicina, in tale epoca è inutile sorprendersi di nulla


ti dedico 5 minuti d'applausi


Top
Profilo Invia messaggio privato
airsnow
Moderatore con potere di espulsione


Registrato: 27/03/20 11:55
Messaggi: 8131
Residenza: Novara

MessaggioInviato: Sun Oct 17, 2021 10:59 am    Oggetto: Rispondi citando

InvernoPerfetto ha scritto:

Ma d'altronde, nell'epoca delle fake news e dell " uno vale uno", epoca nella quale un internauta che si è letto 25 minuti di blog compiacenti crede di potere tenere testa e smontare le tesi di chi ha studiato 25 anni di medicina, in tale epoca è inutile sorprendersi di nulla
Da utente concordo con te, preoccupante. Comunque come scritto prima ora ritorniamo in tema.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Valex



Registrato: 25/08/21 08:13
Messaggi: 58
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Sun Oct 17, 2021 11:01 am    Oggetto: Rispondi citando

Il Clima non è un idea , tanto meno un opinione , figurarsi una .. . .. religione ! Come sta messa la chiesa poi ....oggi,,, tse'... ,,
E' una SCIENZA: e solo gli approfondimenti e lo studio ne svelano i segreti e le dinamiche che la costituiscono

idee e religione... ..siamo alle ricette di cucina


Top
Profilo Invia messaggio privato
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 3794
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Sun Oct 17, 2021 12:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

altemadonie ha scritto:
Ciao Robert, ti faccio i complimenti per la tua preparazione e anche, consentimi, per il tuo coraggio. Seguo con piacere i tuoi scritti, il tuo approccio statistico e scevro da condizionamenti modaioli alla meteorologia e, più a largo respiro, alla climatologia, mi piace. Sei hai altri studi da portare alla nostra conoscenza ti prego di farlo, anche se , andando contro corrente, probabilmente sarai, un pochino, "deriso" . Buona giornata.


Ciao Altemadonie , sei gentile per i complimenti , grazie

si , in effetti quando menziono i dati statistici ultra secolari il riferimento e' sull andamento Climatico

un pochino " derisi " probabilmente lo sono anche alcuni ' autorevoli scienziati ' che di ' proiezioni ' errate , e di castronerie ne hanno dette , esempio dopo il caldo Inverno del 2007 , che la neve in pianura sarebbe stato un fenomeno meno frequente e che gli inverni sempre piu caldi


negli ultimi Inverni , dal 2012 , invece ci sono stati Inverni con nevicate anche sulle spiagge al centro sud Italia , come al nord Italia in particolare fra il 2008 e 2013 , e epiche ondate gelide d' altri tempi

Articoli " scientifici " fra il 2007 e 2008 , dopo il primo minimo storico dei ghiacciai artici , ipotizzavano un ulteriore e sensibile fusione dei ghiacciai estivi ,
invece da circa 3 lustri , dal 2007 , con varie oscillazioni ma dalla tendenza praticamente stabile , anche con netto incremento rispetto ai due minimi storici in ordine cronologico ..1) 2007 ,..2) 2012

https://rclutz.files.wordpress.com/2021/10/arctic2021284.png

https://electroverse.net/wp-content/uploads/2021/10/NH_yearly_plot-24.png


Top
Profilo Invia messaggio privato
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 3794
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Sun Oct 17, 2021 12:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

InvernoPerfetto ha scritto:
altemadonie ha scritto:
Ciao Robert, ti faccio i complimenti per la tua preparazione e anche, consentimi, per il tuo coraggio. Seguo con piacere i tuoi scritti, il tuo approccio statistico e scevro da condizionamenti modaioli alla meteorologia e, più a largo respiro, alla climatologia, mi piace. Sei hai altri studi da portare alla nostra conoscenza ti prego di farlo, anche se , andando contro corrente, probabilmente sarai, un pochino, "deriso" . Buona giornata.


Concordo che Robert sia bravo e che apra spesso td interessanti.
Ma in questo caso, la sua conclusione secondo la quale in questi anni il riscaldamento climatico non sia cresciuto molto è davvero sballatissima, e mi sorprende non poco affermata da lui.

Basterebbe fare una ricerca sui dieci anni più caldi a livello planetario, e i dati scientici pubblicati e incontrovertibili ci spiegherebbero che non solo sono tutti negli anni 2000 ( a parte il.mitico 1998, che non a caso ha aperto la serie) ma che moltissimi sono nell' ultimo decennio e diversi negli ultimi cinque.

Ergo...


Ciao InvernoPerfetto , certamente dal 1998 si annoverano le annate piu calde gia menzionato nel precedente commento ,
nel Mediterraneo come anche in Italia l andamento della Temp. Media mostra un incremento anche piu evidente di circa + 2 C.

I dati che ho evidenziato sono sempre di Enti climatici Autorevoli come i dati della NASA , NOAA , JMA , Ncdc , ect.

il Grafico piu aggiornato e' questo
https://www.reteclima.it/wp-content/uploads/tco2.jpg

quindi e' vero come ho scritto nel precedente commento che dal 1998 si annoverano le annate in assoluto piu calde ,

ma altrettanto evidente che , se tracciamo una linea di tendenza dal 1998 , non sembra che c' e' stato un repentino riscaldamento dal 1998 , siamo sul plateau ma il clima dal 1998 e' stabilmente e certamente piu caldo

Inoltre gli Step-Climate al rialzo sono in conseguenza di intensi eventi El NIno in assoluto i piu forti dal 1856 ,
come tra il 1982/1983 ...1997/1998 ...2015/2016 .

La realtà è questa e certamente non si puo negare , come non si puo negare il Rilevante contributo di origine Antropico con l esponenziale sviluppo Industriale , Urbanistico , Demografico , ect,

Esempio all inizio del secolo scorso XX sec., inizio 1900 le citta' che contavano piu o meno 100.000 abitanti erano circa 300 , e meno di 20 citta contavano piu di un milione di abitanti ,

dopo oltre un secolo ad inizio XXI secolo in seguito al forte sviluppo urbanistico e industriale , le citta che contano ben oltre le centomila unità sono ben oltre le 2.000 citta ,

e circa 200 sono le Grandi Citta' - Megalopoli che superano di gran lunga un milione di abitanti ,

e questo Significa anche che ci è stato un Rilevante incremento di emissioni di gas serra nell atmosfera di origine Antropico

Le prime battaglie per salvaguardare l Ambiente sono iniziate gia fra gli '60 e 70 ,
il 22 Aprile 1970 si svolse la prima Edizione dell Earth Day la manifestazione Ambientale piu grande ed importante della Storia , che viene ancora celebrata ogni anno .

' a livello locale ' non globale
Il Mediterraneo rispetto a oltre 40/50 anni fa si e' riscaldato anche oltre + 1 , l aumento della Temperatura Media e' di circa + 2 C.


Top
Profilo Invia messaggio privato
andi8



Registrato: 20/09/21 15:49
Messaggi: 13
Residenza: mestre

MessaggioInviato: Mon Oct 18, 2021 9:34 am    Oggetto: Re: Proiezione Climatica for Europe , Trend 2030/2060 Rispondi citando

InvernoPerfetto ha scritto:
robert ha scritto:
airsnow ha scritto:
robert ha scritto:
Una proiezione Climatica ha un certo grado di incertezza .

La consapevolezza che non sappiamo con certezza il Clima futuro , tutto e' possibile ,

nonostante tutto ,

la Terra ha oltre 4 miliardi e mezzo di anni .

Il Clima e' cambiato milioni di volte , con condizioni Climatiche anche piu calde di adesso .

Il Clima potrebbe cambiare come ha sempre fatto, con o senza il fattore Antropogenico .

I sistemi dinamici della Terra sono molteplici , Vulcanismo , la Variabilita' Atmosferica , i cambiamenti delle Correnti Oceaniche .
Attivita Solare , fattori esterni Astronomici.

ll trend 2030/2060 potrebbe essere caratterizzato da una fase Climatica relativamente piu fredda , periodo Climatico durante il quale in particolare la stagione invernale caratterizzata anche da eventi invernali di rilievo storico , alcuni inverni potrebbero essere " simili " ad inverni old style , con ondate gelide e nevose con fenomenologia un po simile inverni '79/1880 , '90/1891 , '92/1893 .

In alcune zone del globo dagli States , Europa , Asia , in contesto ciclo Solare 24 fra il 2008 e 2019 , ci sono stati fasi invernali molto simili ad Inverni di fine XIX secolo , esempio i gelidi inverni del 2011 , 2014 , 2015 per gli States , eventi gelidi e nevosi in Europa nel 2012 e 2018 ' simil ' PEG e aumento dell estensione nevosa invernale per il Nord Emisfero , dati NOAA dal 1967

I minimi Solari cycles 24 e 25 , di bassa attivita'con minor numero di macchie Solari , potrebbero influire sul futuro andamento Climatico .

Secondo nuovi articoli scientifici di esperti Astrofisici anche i prossimi cicli Solari potrebbero essere piu bassi dal ciclo 25 al 27 , su studi dei modelli e algoritmi hanno quindi ipotizzato un basso numero di macchie Solari di rilievo storico .

Alla bassa attività Solare , che potrebbe continuare fino al 2050 , e' correlato in futuro un probabile incremento della attivita' Vulcanica , con una ipotetica inversione di tendenza climatica .
Mi sembrano un po’ troppo ottimistiche queste previsioni, purtroppo con il trend di riscaldamento repentino in atto periodi normalmente un po’ più freschi saranno sempre meno accentuati e sempre più compensati dal surplus termico di partenza(basta guardare gli ultimi decenni anche soltanto qui in Europa).


A livello Globale se evidenziamo il trend climatico dal 1998 , nonostante annate in prevalenza piu calde non sembra che ci sia stato un repentino riscaldamento ,
https://www.climate4you.com/images/MSU%20UAH%20GlobalMonthlyTempSince1979%20With37monthRunningAverage%20With201505Reference.gif

annate del 1998 , 2016 , 2020 a livello Globale certamente sono fra le piu calde https://www.woodfortrees.org/graph/hadcrut3gl

il repentino riscaldamento secondo i dati c'e stato in particolare fra gli anni '80 e '90
https://www.woodfortrees.org/graph/hadcrut3gl

https://www.climate4you.com/images/QC1%2020yearTrendAnalysis.gif


Ma cosa stai dicendo Robert?

Ma se a parte il famigerato 1998 tutti gli anni più caldi della storia meteo ( ovviamente non della storia geoclimatica su scale geologiche, perché pure i neofiti sanno che ci sono state ere più calde di oggi ma le cui evoluzioni hanno avuto bisogno di decine di migliaia di anni e non di frammenti brevissimi come adesso, a parte improvvisi eventi catastrofici quali asteroidi o gigantesche e diffuse eruzioni vulcaniche) sono stati gli ultimi cinque/otto anni e tutti si contendono, decimale più decimale meno, la palma del più caldo???

L ultimo decennio è stato caldissimo con una crescita sempre piu rapida, soprattutto in area artica, siberiana, mediterranea, alpina e comparto oceanico pacifico.

Interessante l articolo ma, perdonami, a occhio un filo revisionista e riduzionista

ma cosa stai dicendo, dove vedi le temperature caldissime se l'aumento è intorno ad un grado se non meno rispetto al ventennio precedente; non facciamo anche qui catastrofismi


Top
Profilo Invia messaggio privato
airsnow
Moderatore con potere di espulsione


Registrato: 27/03/20 11:55
Messaggi: 8131
Residenza: Novara

MessaggioInviato: Mon Oct 18, 2021 2:46 pm    Oggetto: Re: Proiezione Climatica for Europe , Trend 2030/2060 Rispondi citando

andi8 ha scritto:

ma cosa stai dicendo, dove vedi le temperature caldissime se l'aumento è intorno ad un grado se non meno rispetto al ventennio precedente; non facciamo anche qui catastrofismi
portate sempre dati a supporto delle vostre considerazioni per evitare battibecchi inutili e considerazioni solamente personali


Top
Profilo Invia messaggio privato
Tein80



Registrato: 31/05/14 20:53
Messaggi: 2397
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Mon Oct 18, 2021 3:11 pm    Oggetto: Re: Proiezione Climatica for Europe , Trend 2030/2060 Rispondi citando

airsnow ha scritto:
andi8 ha scritto:

ma cosa stai dicendo, dove vedi le temperature caldissime se l'aumento è intorno ad un grado se non meno rispetto al ventennio precedente; non facciamo anche qui catastrofismi
portate sempre dati a supporto delle vostre considerazioni per evitare battibecchi inutili e considerazioni solamente personali


Tra l'altro..."solo" 1° rispetto al VENTENNIO precedente...per essere considerevole di quanto deve aumentare la temperatura? Chiedo perché a volte certi commenti mi lasciano davvero perplesso.


Top
Profilo Invia messaggio privato
InvernoPerfetto



Registrato: 06/02/14 18:35
Messaggi: 3879
Residenza: Torino

MessaggioInviato: Mon Oct 18, 2021 4:05 pm    Oggetto: Re: Proiezione Climatica for Europe , Trend 2030/2060 Rispondi citando

Tein80 ha scritto:
airsnow ha scritto:
andi8 ha scritto:

ma cosa stai dicendo, dove vedi le temperature caldissime se l'aumento è intorno ad un grado se non meno rispetto al ventennio precedente; non facciamo anche qui catastrofismi
portate sempre dati a supporto delle vostre considerazioni per evitare battibecchi inutili e considerazioni solamente personali


Tra l'altro..."solo" 1° rispetto al VENTENNIO precedente...per essere considerevole di quanto deve aumentare la temperatura? Chiedo perché a volte certi commenti mi lasciano davvero perplesso.


Ma lasciali sguazzare nel loro brodo, neanche sanno quello che dicono, in un sito meteo poi.

Eppure, il mondo è cosi pieno di bar dello sport di paese ( che peraltro io frequento perchè splendido esempio di varie porzioni di umanità) che non vedo la ragione di intromettersi in luoghi ove si discute di meteo, clima e scienza.

Ma tant'è...


Top
Profilo Invia messaggio privato
Uomo di Langa
Forumista senior


Registrato: 01/12/11 15:49
Messaggi: 8635
Residenza: Alba(CN) 172 m. s.l.m.

MessaggioInviato: Tue Oct 19, 2021 10:47 am    Oggetto: Rispondi citando

Il problema é che in tanti non si rendono minimamente conti di cosa vorrebbe dire trovarsi,eventualmente,con 2-3°C in più sulla Terra tutta;essi sembrano pochi,ma invece danno il segno di una differenza infinita con quanto vissuto finora,già in mutamento.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   

Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
Pagina 2 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Puoi votare nei sondaggi



Powered by phpBB © 2001- 2004 phpBB Group
Theme created by phpBBStyles.com | Themes Database
phpbb.it