Logo MeteoLive

Il forum di MeteoLive.it
Il più autorevole ed antico forum di Meteorologia italiano, il primo creato in Italia, attivo fin dal 29 novembre 1998

Spaghetti per Roma
Satellite moviola VISIBILE

atten.gif (177 byte)atten.gif (177 byte)  Ti ricordiamo che il forum è moderato e i messaggi contrari al regolamento verranno cancellati.
Non inserire link o pubblicità ad altri siti meteo ITALIANI. Mantieni sempre un comportamento educato e rispettoso e sarai stimato da tutti! SEGNALA ABUSI AL MODERATORE!

Sat moviola Regolamento GFS HR PLUS WRF Inser. img statiche

Segnala il tempo!  

Nowcasting
NORD-OVEST

  Nowcasting
NORD-EST
  Nowcasting
CENTRO-SUD
 
 
MeteoLive.it :: Leggi argomento - Situazione innevamento sulle Alpi
Log in Registra FAQ Cerca Indice del forum

Situazione innevamento sulle Alpi
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 206, 207, 208, 209  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Monesimo88



Registrato: 16/02/14 21:34
Messaggi: 104
Residenza: varazze (Sv) 10 m.s.l.m

MessaggioInviato: Fri Sep 17, 2021 11:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

Riporto post precedente.
Rispetto al 17 settembre 2020, le perdite di spessore glaciale alle cinque paline ablatometriche erano le seguenti:

sito n. 1: -78 cm
sito n. 2: -155 cm
sito n. 3: -224 cm
sito n. 4: -202 cm
sito n. 6: -205 cm


Mi viene da pensare che, per salvare i ghiacciai, siano necessarie estati 'umane' e non intervalli Ottobre-Maggio abbastanza nevosi.
Il 2020 ha conosciuto una terribile siccità invernale e primaverile, ma se oggi siamo 1-2 metri sotto il 2020, vuol dire che la colpa è dell'Estate troppo calda!


Top
Profilo Invia messaggio privato
lities
Forumista senior


Registrato: 05/02/13 19:12
Messaggi: 8839
Residenza: cantoira (to) 800 m. slm

MessaggioInviato: Sun Sep 19, 2021 7:37 am    Oggetto: Rispondi citando

Prima spolverata stagionale dai 2400 metri Very Happy
https://nivolet.panomax.com/
https://ceresolereale.panomax.com/
https://www.rifugiogastaldi.com/info-utili/webcam-e-meteo/


Top
Profilo Invia messaggio privato
lities
Forumista senior


Registrato: 05/02/13 19:12
Messaggi: 8839
Residenza: cantoira (to) 800 m. slm

MessaggioInviato: Sun Sep 19, 2021 9:22 am    Oggetto: Rispondi citando

https://www.dovesciare.it/webcam/cervinia


Top
Profilo Invia messaggio privato
incercadisaggezza



Registrato: 13/02/21 11:30
Messaggi: 662
Residenza: cabiate(como)

MessaggioInviato: Sun Sep 19, 2021 9:32 am    Oggetto: Rispondi citando

Anche lo Stelvio Very Happy


Top
Profilo Invia messaggio privato
forever2012



Registrato: 02/01/17 14:46
Messaggi: 1127
Residenza: SAVIGNANO SUL RUBICONE

MessaggioInviato: Sun Sep 19, 2021 5:42 pm    Oggetto: Rispondi citando

Vedendo la webcam, neve anche sul ghiacciaio Presena..


Top
Profilo Invia messaggio privato
GiulianoPhoto
Forumista senior


Registrato: 29/04/09 19:10
Messaggi: 6133
Residenza: Reano[450m][TO]

MessaggioInviato: Mon Sep 20, 2021 10:26 am    Oggetto: Rispondi citando

Report esemplare della drammatica deglaciazione delle nostre Alpi dovute al cambiamento climatico

https://sulletraccedeighiacciai.com/diario/gorner-e-aletsch-lantica-grandeur-non-ce-piu/

https://sulletraccedeighiacciai.com/diario/ecrins-e-monte-bianco-uno-spettacolo-glaciale-perso-per-sempre/

Osservando bene un frame si evince la storia climatica del ghiacciaio dell'Aletsch e delle sue fluttuazioni, potrebbe essere ai minimi degli ultimi 2000 anni considerando che si ritirerà ancora di molto.

Interessante ascoltare nel video il fatto che con le ATTUALI temperature i ghiacciai sono ancora molto sovradimensionati e si stanno adattando al clima moderno con tempi attorno ai 30/40 anni.

Se la temperatura dovesse aumentare ancora di 1,5/2 gradi (entro il 2050) potremmo assistere nel 2100 alla quasi totale de glaciazione del comparto alpino sotto i 4000/4200m



Top
Profilo Invia messaggio privato
Bob90



Registrato: 14/01/15 01:01
Messaggi: 555
Residenza: Acqui Terme, 156 m s.l.m.

MessaggioInviato: Mon Sep 20, 2021 11:16 am    Oggetto: Rispondi citando

GiulianoPhoto ha scritto:
Report esemplare della drammatica deglaciazione delle nostre Alpi dovute al cambiamento climatico

https://sulletraccedeighiacciai.com/diario/gorner-e-aletsch-lantica-grandeur-non-ce-piu/

https://sulletraccedeighiacciai.com/diario/ecrins-e-monte-bianco-uno-spettacolo-glaciale-perso-per-sempre/

Osservando bene un frame si evince la storia climatica del ghiacciaio dell'Aletsch e delle sue fluttuazioni, potrebbe essere ai minimi degli ultimi 2000 anni considerando che si ritirerà ancora di molto.

Interessante ascoltare nel video il fatto che con le ATTUALI temperature i ghiacciai sono ancora molto sovradimensionati e si stanno adattando al clima moderno con tempi attorno ai 30/40 anni.

Se la temperatura dovesse aumentare ancora di 1,5/2 gradi (entro il 2050) potremmo assistere nel 2100 alla quasi totale de glaciazione del comparto alpino sotto i 4000/4200m



Spettacolare Giuliano, grazie


Top
Profilo Invia messaggio privato
giulys
Forumista senior


Registrato: 01/01/70 01:00
Messaggi: 7769
Residenza: Torino - Lucento

MessaggioInviato: Mon Sep 20, 2021 11:43 am    Oggetto: Rispondi citando

GiulianoPhoto ha scritto:
Report esemplare della drammatica deglaciazione delle nostre Alpi dovute al cambiamento climatico

https://sulletraccedeighiacciai.com/diario/gorner-e-aletsch-lantica-grandeur-non-ce-piu/

https://sulletraccedeighiacciai.com/diario/ecrins-e-monte-bianco-uno-spettacolo-glaciale-perso-per-sempre/

Osservando bene un frame si evince la storia climatica del ghiacciaio dell'Aletsch e delle sue fluttuazioni, potrebbe essere ai minimi degli ultimi 2000 anni considerando che si ritirerà ancora di molto.

Interessante ascoltare nel video il fatto che con le ATTUALI temperature i ghiacciai sono ancora molto sovradimensionati e si stanno adattando al clima moderno con tempi attorno ai 30/40 anni.

Se la temperatura dovesse aumentare ancora di 1,5/2 gradi (entro il 2050) potremmo assistere nel 2100 alla quasi totale de glaciazione del comparto alpino sotto i 4000/4200m



Super interessante, dei raffronti da brivido.


Top
Profilo Invia messaggio privato
GiulianoPhoto
Forumista senior


Registrato: 29/04/09 19:10
Messaggi: 6133
Residenza: Reano[450m][TO]

MessaggioInviato: Mon Sep 20, 2021 1:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

Molto interessante secondo me anche la corrispondenza storica con le fluttuazioni del ghiacciaio dell'Aletsch come testimone del clima passato.



- tra il 1000 e il 550 AC fase di espansione glaciale moderata e molto graduale ma che effettivamente portò a una contrazione della popolazione nel nord Europa (celtica e germanica) verso il più mite mediterraneo a contatto con i popoli fenici, greci e persiani con aumento della loro popolazione., specialmente nell'area balcanica e nel mediterraneo orientale

- tra il 500 AC e il 300 DC lungo periodo mite e stabile, senza grosse oscillazioni termiche, che favorì l'espansione dell'impero romano con la possibilità di muoversi tra i passi alpini più facilmente, agricoltura prospera e possibile anche in buona parte dei paesi nordici.

- Tra il 250 e 650 DC crisi climatica europea con intenso raffreddamento, migrazione dei popoli verso il sud Europa con le ripetute invasioni barbariche mosse anche dai cattivi raccolti e dal clima sempre più inclemente del nord.

- tra il 700 e il 1100 poche testimonianze storiche come si evince dalla foto ma conferma la forte oscillazione climatica con un optimum climatico nell'alto medioevo ma di breve durata seguita però raffreddamenti repentini di qualche decennio.

- tra il 1200 e il 1300 la popolazione in Europa aumenta sensibilmente grazie al clima più mite e stabile, le testimonianze storiche confermano un secolo di raccolti buoni che sfamano la popolazione, grandi produzioni di cereali e sviluppo dei commerci in tutto il mondo di allora

- tra il 1300 e il 1400 il clima diventa di colpo molto più rigido e darà inizio alla PEG con tempo pessimo in tutta Europa, freddo, inondazioni, aumento dei ghiacciai e cattivi raccolti che causeranno grandi carestie che unite alle ripetute epidemie di peste porteranno alla morte il 30/40% della popolazione europea.

- tra il 1400 e il 1850 PEG piena, con qualche fase più mite ma decisamente più fredda dell'attuale, popolazione europea che nel corso degli anni ha avuto modo di adattarsi e crescere.

- tra il 1860 e il 1990 fase di riscaldamento importante.

- tra il 1990 e oggi accelerazione del riscaldamento verso i valori massimi del periodo interglaciale. ossia degli ultimi 12 mila anni.


Top
Profilo Invia messaggio privato
valerio75



Registrato: 01/01/70 01:00
Messaggi: 1022
Residenza: Sarzana (SP)

MessaggioInviato: Mon Sep 20, 2021 7:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

Secondo me non bisognerà aspettare il 2100 (tanto noi non lo vedremo) ma giù nel 2030 il 90% dei ghiacciai alpini saranno estinti di questo passo.


Top
Profilo Invia messaggio privato
incercadisaggezza



Registrato: 13/02/21 11:30
Messaggi: 662
Residenza: cabiate(como)

MessaggioInviato: Mon Sep 20, 2021 7:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

2030 Rolling Eyes ?? dovrei esserci Very Happy


Top
Profilo Invia messaggio privato
giulys
Forumista senior


Registrato: 01/01/70 01:00
Messaggi: 7769
Residenza: Torino - Lucento

MessaggioInviato: Tue Sep 21, 2021 12:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

Porto anch'io il mio contributo fotografico.

Ecco il Gorner visto dai pressi della Monte Rosa Hutte ad agosto 1971.
Notare l'abbigliamento molto casual, utilizzato anche per salire in cima al Dom a 4545 mt.



Una marmotta domestica nei pressi del rifugio



Il Monte Rosa ed in particolare il Lyskam visto dalla cima del Rimpfischorn (mt 4199) il 8/8/1971



Per quanto riguarda il Glacier Blanc ed il Glacier Noir ho parecchio foto negli ultimi 20 anni, ma al momento metto solo queste di agosto 2015




Uno sguardo verso il Glacier Noir



In vista del Glacier Blanc



La lingua terminale nel 2015



In questo punto, nel 1972/74 (non ricordo l'anno esatto) avevo ancora attraversato la linga terminale del ghiacciaio per una larghezza di almeno 200/300 mt, mentre adesso sarà distante 1 km



Il punto in cui si inizia a salire sul ghiacciaio



A spasso sul ghiacciaio


















Il sentiero che dal ghiaccaio sale ai 3170 mt del rifurgio des Ecrins (quando ci andai negli anni 70 il ghiacciaio doveva essere almeno 30 metri più alto)



La Barre des Ecrins nella luce del tramonto, vista dal rifugio des Ecrins


Top
Profilo Invia messaggio privato
GiulianoPhoto
Forumista senior


Registrato: 29/04/09 19:10
Messaggi: 6133
Residenza: Reano[450m][TO]

MessaggioInviato: Tue Sep 21, 2021 12:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grande Giulys... sarebbe interessante un raffronto fotografico nel punto in cui eri con il tuo amico, con la stessa focale.

Invece il ghiacciaio del Glacier Blanc dal 2015 ad oggi avrà perso parecchia massa..


Top
Profilo Invia messaggio privato
gemi65
***SUPER FORUMISTA TOP***


Registrato: 09/11/11 12:31
Messaggi: 36499
Residenza: Treia-Macerata

MessaggioInviato: Tue Sep 21, 2021 2:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

Giulys grazie per il bellissimo report dove ho ritrovato anche luoghi a me molto cari.


Top
Profilo Invia messaggio privato
incercadisaggezza



Registrato: 13/02/21 11:30
Messaggi: 662
Residenza: cabiate(como)

MessaggioInviato: Tue Sep 21, 2021 6:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

Foto stupende


Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   

Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 206, 207, 208, 209  Successivo
Pagina 207 di 209

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Puoi votare nei sondaggi



Powered by phpBB © 2001- 2004 phpBB Group
Theme created by phpBBStyles.com | Themes Database
phpbb.it