Logo MeteoLive

Il forum di MeteoLive.it
Il più autorevole ed antico forum di Meteorologia italiano, il primo creato in Italia, attivo fin dal 29 novembre 1998

Spaghetti per Roma
Satellite moviola VISIBILE

atten.gif (177 byte)atten.gif (177 byte)  Ti ricordiamo che il forum è moderato e i messaggi contrari al regolamento verranno cancellati.
Non inserire link o pubblicità ad altri siti meteo ITALIANI. Mantieni sempre un comportamento educato e rispettoso e sarai stimato da tutti! SEGNALA ABUSI AL MODERATORE!

Sat moviola Regolamento GFS HR PLUS WRF Inser. img statiche

Segnala il tempo!  

Nowcasting
NORD-OVEST

  Nowcasting
NORD-EST
  Nowcasting
CENTRO-SUD
 
 
MeteoLive.it :: Leggi argomento - Attività Solare , cicli Oceani - Vulcanismo - fluttuazioni Climatiche .
Log in Registra FAQ Cerca Indice del forum

Attività Solare , cicli Oceani - Vulcanismo - fluttuazioni Climatiche .
Vai a 1, 2  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 3714
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Sun Feb 21, 2021 1:57 pm    Oggetto: Attività Solare , cicli Oceani - Vulcanismo - fluttuazioni Climatiche . Rispondi citando

Il ciclo Solare 24 come Sunspot e Solar flux è il piu basso in assoluto dal 1870 , ci sono i dati ad affermarlo , in una fase Climatica attuale in media piu calda, dopo oltre 80 anni di massima attivita Solare .

Fra il 1920 e 2003 alta attivita Solare con i piu intensi Massimi in assoluto dal 1600 , definito dagli Esperti Astrofisici il Grande Massimo Moderno .

Questo ha certamente contribuito a far incrementare le temperature durante il XX sec. , in particolare dal 1920 , ad inizio XXI secolo al 2005 , fase attuale piu " calda " , secondo i dati Globali con annate piu calde in assolto dal 1880 , come il 1998 , 2003 , 2005 , 2010 , 2014
Annata 2016 in assoluto la piu calda

Durante la PEG , tra il 17° e 19° secolo , studi Astrofisici confermano la lunghissima fase di bassa attivita Solare Minimi Maunder - Dalton , periodo in cui ci sono state anche le peggiori Eruzioni Vulcaniche della Storia , altissima attivita vulcanica , e il passaggio di Comete piu vicine alla Terra. piu fattori concomitanti che certamente hanno contribuito ad accentuare la fase fredda durante la PEG , in particolare dal 1665 al 1710 alcuni decenni dopo l inizio del Minimo di Maunder ( 1645/1715 )

Tra il 1600/1700 la popolazione mondiale era di circa 700 milioni ,
dalla seconda metà del 1700 , periodo della PEG , nel quale iniziava la rivoluzione industriale alimentate dalle macchine a vapore con incremento nel 19° sec. - 1800 , in cui si affermava il progresso , lo sviluppo tecnico e scientifico e industriale , aumentava l inquinamento Ambientale .

La popolazione Mondiale tra il 1815/1816 raggiunge per la prima volta il Miliardo di persone , alcuni decenni dopo nel 1864 uno dei primi pionieri dell Ecologia George Perkins Marsh , ammoniva l incremento dell inquinamento per attivita umana.

Nel contempo secondo i dati Astrofisici ,dopo il minimo di Dalton 1790/1830 , aumentava l attivita Solare ,
dal 1860 la temp. media inizia ad aumentare , estati diventano piu calde e inverni piu miti rispetto alla PEG.
la Linea di tendenza della T. media Globale è in salita , in cui si contradistinguono dei periodi di warming e cooling trend come dal 1860 al 1882 warming trend , dal 1883 al 1915 cooling trend , dal 1916 al 1945 warming , dal 1946 al 1976 cooling , dal 1977 al 2005 warming.

Il trend di fondo dimostra un costante incremento della T.media

http://www.paulmacrae.com/wp-content...of-science.gif ,
correlato anche alla aumento della attivita Solare

Nel 1930 la popolazione mondiale era di 2 miliardi ,

tra gli anni '60 e '70 la popolazione Mondiale è raddoppiata , decenni in cui le T. medie erano piu basse , Oceani piu freddi , prevalevano periodo Enso - PDO e fasi Nina strong - e AMO in fase negativa .
Anche il Mar Mediterraneo era in media piu freddo , Inverni piu freddi in particolre negli anni '60 , ed estati piu fresche nelgi anni '70.

Decenni in cui iniziavano le prime battaglie per salvaguardare l Ambiente , il 22 Aprile 1970 si svolse la prima Edizione dell Earth Day , probabilmente la manifestazione Ambientale piu grande ed importante della Storia , che viene ancora celebrata ogni anno .

Nel 1971 fu pubblicato un famoso libro di successo del biologo americano Barry Commoner ,

nel 1972 le Nazioni Unite organizzano a Stoccolma la Prima Conferenza Mondiale sull Ambiente .
negli anni '80 la T. Media aumenta , anche per fasi El Nino strong - PDO positiva ,

Nel 1987 la comunità Internazionale sottoscrive il Protocollo di Montreal , in quegli anni le Nazioni Unite pubblicano il celebre Rapporto " Our Common Future " un approfondita analisi sulle Relazioni fra Ambiente e Sviluppo .

Adesso la popolazione è di oltre 7 miliardi , l' attivita umana influisce su gli Ecosistemi terrestri , sul Ambiente .

Da alcuni decenni si puo simulare l evoluzione del Clima dei prossimi decenni al 2050 - 2100 , con modelli Matematici , ma inevitabile che sono caratterizzati anche da un certo grado di incertezza , poiche il Clima è un sistema complesso in cui interagiscono tra loro piu fattori , anche la forzante Antropogenica , con modalita difficili da interpretare , anche la Scienza non ha la sfera di cristallo .

Il minimo - Ciclo Solare 24 , è stato il piu basso da oltre un secolo , in piena fase Climatica piu calda in assoluto dal 1880 .
Negli States Nord Orientali , Inverni piu freddi e nevosi paragonabile agli anni '60 , in alcune località - citta Inverni piu freddi come nel 2011 , e 2014 da oltre un secolo .
Anche in Canada . Toronto il mese di Febbraio 2015 è stato il piu freddo in assoluto dal 1842 , con una T. media mensile piu bassa come Febbraio 1875 .

Inverno '20/2021 fra i piu freddi negli States e in Siberia

Certamente il contributo Antropogenico è rilevante , ma i meccanismi Naturali ,- Astronomici , nelle Variazioni Climatiche ultra secolare , attivita Solare , le variazioni Orbitali dei Pianeti - Satelliti , il Vulcanismo , restano fattori primi e determinanti nei cambiamenti Climatici di medio lungo raggio.


Top
Profilo Invia messaggio privato
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 3714
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Sun Feb 28, 2021 12:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

Nel Mediterraneo e in Italia in questi decenni , dal 1998 , si e' rilevato un graduale aumento della pressione atmosferica al livello del mare

' l' oscillazione Mediterranea '

fra le variazioni climatiche rientra anche un comportamento ciclico , periodico , piu ampio a carattere oscillatorio

questo dai dati indica periodi di poco superiore 20 anni fra i 20/25 anni
fra il 2001 e 2020 frequenti fasi in regime anticiclonico in particolare in sede Mediterranea occidentale e centrale per cui anche in Italia periodi talvolta prolungati in regime anticiclonico che comportano anche fasi ben superiori la media in particolare durante il semestre caldo primavera estate .

Questo fenomeno riscontrato anche durante le stagioni mediamente piu fredde , il semestre autunno - inverno , basterebbe menzionare i caldi autunni del 2002 , 2006 , 2011 in regime anticiclonico e siccitoso con valori sopra la media rilevanti , con mesi autunnali fra i piu caldi in assoluto ,
inverni come nel 2007 , 2015 , 2016 , 2018 , 2020 con prolungati periodi in regime anticiclonico

Questa oscillazione Mediterranea periodica con ' ingerenza ' anticiclonica potrebbe cambiare dal 2025/2026 , con differenti configurazioni sinottiche .


Top
Profilo Invia messaggio privato
Estremo Nordest



Registrato: 14/02/15 21:05
Messaggi: 3162
Residenza: Gorizia

MessaggioInviato: Sun Feb 28, 2021 7:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Robert!!Alla Grande sempre.Se capita Refosco e Salame.... Wink


Top
Profilo Invia messaggio privato
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 3714
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Mon Mar 01, 2021 1:00 am    Oggetto: Rispondi citando

Estremo Nordest ha scritto:
Ciao Robert!!Alla Grande sempre.Se capita Refosco e Salame.... Wink


Ciao Estremo Nordest , ovviamente il condizionale e' d' obbligo per le tante variabili , e' una teoria supportata anche dal possibile cambio ciclico delle SSTa Oceaniche , periodi associati ENSO/PDO/AMO , che possono influire nelle dinamiche atmosferiche e relative variazioni delle configurazioni sinottiche


Top
Profilo Invia messaggio privato
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 3714
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Tue Mar 09, 2021 12:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

Il clima e' condizionato anche dal vulcanismo , periodo ultra secolare con alta attivita ' vulcanica , come per esempio verificatosi tra il 1600 e 1850

Studi e ricerche su dati degli anelli degli alberi , le evidenze raccolte nei carotaggi dei ghiacci, i ricercatori sono stati in grado di identificare gli effetti delle eruzioni vulcaniche del passato sull andamento delle temperature

Importanti eruzioni possono causare una diminuzione delle temperature

Intense eruzioni vulcaniche ' recenti ' nel 1980 M. Helen , e nel 1991 il Pinatubo alle quali e' seguito un calo termico a livello globale di mezzo grado

Esempio in seguito alle eruzione del Pinatubo del giugno 1991 , ci sono state due annate piu fresche , il 1992 e 1993 , annate in cui in Europa ci sono stati inverni piu freddi e soprattutto estati fresche e piovose in particolare l estate del 1992 .

Ovvio che singole eruzioni vulcaniche possono influire sul clima ma per periodi limitati

Si evidenzia un impatto maggiore durante la PEG , durante la quale le eruzioni non solo sono state fra le piu violente esempio il Tambora del 1815 , ma dai dati si evince anche un maggiore numero di eruzioni vulcaniche in diverse localita del globo
questi dati e ricostruzioni delle variazioni termiche con dati e studi più approfonditi su periodi storici nei quali i cambiamenti climatici, e le relative risposte ambientali, hanno avuto enormi ripercussioni sulla storia dell’uomo.

Esempio la sensibile diminuzione della temperatura in Europa fra il 1665 e 1710 con alcuni inverni eccezionalmente gelidi e nevosi come il 1684 , 1709

Periodo tra il XVII e XIX secolo in cui il fattore antropico con annesse conseguenze ambientali era minimo o del tutto irrilevante , invece tra il XIX e XX secolo con la rivoluzione industriale , urbanistica , c' e stato un graduale incremento delle emissioni gas serra in atmosfera di conseguenza un aumento dell inquinamento ambientale.

Questo periodo fra il XIX e XX secolo e' concomitante anche all intensa attivita Solare in particolare dopo il minimo di Dalton 1790/1830 , dal 1860 c'e stato un aumento della attvita Solare
e dal ciclo 18 al 23 dal 1944 al 2003 il Grande Massimo Moderno
per cui piu fattori correlati hanno determinato l aumento della temperatura media globale , e' la somma dei fattori che fa il totale

Nelle dinamiche astronomiche potrebbero rientrare anche cicli Oceanici , esempio un periodo con Oceani e Mari in generale piu freddi c'e stato fra il 1946 e 1977 periodo in cui non solo c'e stata intensa attivita Solare nel contempo c'e stato anche un progressivo incremento delle attivita Antropiche , aumento della CO2 in atmosfera , il boom economico degli anni '60 , ma la temperatura media globale invece diminuisce di circa mezzo grado a causa di un maggior numero di eventi La Nina ,
e Oceano Atlantico piu freddo , altre configurazioni sinottiche favorevoli a condizioni climatiche piu fresche

Di certo l' uomo non e' responsabile dell' eruzione di un vulcano, il tendenziale riscaldamento del pianeta che stiamo osservando e' certamente correlato anche alle attività antropiche , ma come mostrano anche i modelli climatici imperfetti non abbiamo alcuna certezza riguardo al futuro , per questo sarebbe saggio , con metodi piu scientifici sulla storia del clima , rivolgersi possibilmente con uno sguardo anche al passato per cercare di capire quali e altre conseguenze potrebbero influire in futuro i cambiamenti climatici .


Top
Profilo Invia messaggio privato
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 3714
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Wed Apr 21, 2021 7:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

L' attività Solare storicamente bassa , in contesto La Nina ,
con forti scambi meridiani , febbraio 2021 intense ondate fredde/gelide e nevose negli States ,
tra marzo e aprile 2021 fasi tipicamente invernali con gelo e neve in Europa

sia il NOAA che la NASA sembrano concordare ,
il NOAA afferma un grande minimo Solare ,
la NASA vedrebbe questo ciclo Solare 25 come il più basso degli ultimi 200 anni


Top
Profilo Invia messaggio privato
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 3714
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Mon May 03, 2021 4:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

http://www.drroyspencer.com/wp-content/uploads/UAH_LT_1979_thru_April_2021_v6.jpg


Top
Profilo Invia messaggio privato
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 3714
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Wed Jun 02, 2021 9:34 am    Oggetto: Rispondi citando

http://www.drroyspencer.com/wp-content/uploads/UAH_LT_1979_thru_May_2021_v6.jpg


Top
Profilo Invia messaggio privato
Telecuscino
*Forumista TOP*


Registrato: 31/07/17 11:51
Messaggi: 18921
Residenza: Corridonia (MC) - 255 m

MessaggioInviato: Wed Jun 02, 2021 8:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

robert ha scritto:
http://www.drroyspencer.com/wp-content/uploads/UAH_LT_1979_thru_May_2021_v6.jpg

Si risale come preventivato .
@Foiano


Top
Profilo Invia messaggio privato
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 3714
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Thu Jun 03, 2021 12:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

I dati evidenziano l incremento dei gas serra che derivano dalla combustione delle fonti fossili in particolare nella seconda meta' del XX secolo , con lo sviluppo industriale .

Il rilevante contributo antropico che ha alterato i cicli biochimici e biofisici della Terra , come mostrano i dati quello del carbonio con l accumulo di CO2 in atmosfera e' il piu evidente .

La forzante antropica non e' una variabile ma una costante che puo alterare i cicli naturali del Pianeta , quindi il rilevante aumento dell CO2 e delle temperature , in particolare dagli anni '80 , ha indotto anche gli scienziati a sostenere la fase attuale una nuova ' era geologica '.

Il premio Nobel per la chimica Paul Crutzen l ha definita ' Era Antropocene ' per evidenziare come il fattore antropico ha un ruolo rilevante , contribuendo ad alterare e condizionare i cicli biologici, chimici e fisici del Pianeta .

A livello Globale dal 1994 si annoverano le annate piu calde in assoluto dal 1880

in Italia come i dati del CNR , Berkeley Earth , NOAA , indicano lo stesso andamento con annate piu calde dal 1994

In Italia le annate del 2018 , 2019 e 2020 sono sul ' podio ' come in assoluto le piu calde

la TOP TEN delle annate piu calde in Italia
1 ) 2018
2 ) 2020
3 ) 2019
4 ) 2015
5 ) 2014 anche questa annata secondo i dati nazionali risulta tra le piu calde nonostante una estate 2014 piu fresca che a confronto con le estati degli anni '70 e' stata nettamente piu calda , anni '70 le estati in assoluto piu fresche
6 ) 1994
7 ) 2003
8 ) 2016
9 ) 2017
10 ) 2011

La prossima annata piu calda con molta probabilita fra il 2022 e 2023 con evento El NINO , la statistica mostra eventi El NINO range fra i 3 e 7 anni
ultimo evento El Nino di rilievo storico fra il 2015 e 2016


Top
Profilo Invia messaggio privato
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 3714
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Fri Jun 04, 2021 2:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

robert ha scritto:
I dati evidenziano l incremento dei gas serra che derivano dalla combustione delle fonti fossili in particolare nella seconda meta' del XX secolo , con lo sviluppo industriale .

Il rilevante contributo antropico che ha alterato i cicli biochimici e biofisici della Terra , come mostrano i dati quello del carbonio con l accumulo di CO2 in atmosfera e' il piu evidente .

La forzante antropica non e' una variabile ma una costante che puo alterare i cicli naturali del Pianeta , quindi il rilevante aumento dell CO2 e delle temperature , in particolare dagli anni '80 , ha indotto anche gli scienziati a sostenere la fase attuale una nuova ' era geologica '.

Il premio Nobel per la chimica Paul Crutzen l ha definita ' Era Antropocene ' per evidenziare come il fattore antropico ha un ruolo rilevante , contribuendo ad alterare e condizionare i cicli biologici, chimici e fisici del Pianeta .

A livello Globale dal 1994 si annoverano le annate piu calde in assoluto dal 1880

in Italia come i dati del CNR , Berkeley Earth , NOAA , indicano lo stesso andamento con annate piu calde dal 1994

In Italia le annate del 2018 , 2019 e 2020 sono sul ' podio ' come in assoluto le piu calde

la TOP TEN delle annate piu calde in Italia
1 ) 2018
2 ) 2020
3 ) 2019
4 ) 2015
5 ) 2014 anche questa annata secondo i dati nazionali risulta tra le piu calde nonostante una estate 2014 piu fresca che a confronto con le estati degli anni '70 e' stata nettamente piu calda , anni '70 le estati in assoluto piu fresche
6 ) 1994
7 ) 2003
8 ) 2016
9 ) 2017
10 ) 2011

La prossima annata piu calda con molta probabilita fra il 2022 e 2023 con evento El NINO , la statistica mostra eventi El NINO range fra i 3 e 7 anni
ultimo evento El Nino di rilievo storico fra il 2015 e 2016


E' la somma che fa il totale , certamente ci sono molte variabili che condizionano un andamento climatico , ma ad iniziare dalla seconda meta' dello scorso secolo dal 1950/1960 con il progresso tecnologico , industriale , urbanistico , sono state in particolare le forzanti endogeni a prevalere

Il rilevante cambiamento dell uso del suolo , della deforestazione , il rilevante incremento delle emissioni gas serra in atmosfera la CO2 , tendono ad alterare il clima

Molte le dinamiche e variabili coinvolte certamente , l attivita' Solare , cicli Oceanici , Vulcanismo , ma e' chiaro anche che c'e una certa correlazione aumento delle temperature con incremento dei gas serra , anche il Vapore Acqueo e' un gas serra , e aumenta in conseguenza del riscaldamento .

E' la somma che fa il totale , appunto , e questo totale e' la forzante radiativo totale che contribuisce a mantenere le temperature globali su livelli alti

Negli ultimi decenni ci sono stati anche eventi LA NINA piuttosto intensi come tra il 2007 e 2008 ..tra il 2010 e 2011 , c' e stato anche un ciclo Solare in assoluto fra i piu bassi degli ultimi 2 secoli , ma e' altrettanto evidente che a livello Globale da oltre un decennio a dominare sono le annate in assoluto piu calde dal 1880

E' comprensibile che per le tante dinamiche e variabili ci sono anche divergenti teorie , come possibile raffreddamento del clima in futuro , o viceversa un ulteriore riscaldamento ,
ma una cosa e' certa che ad ogni evento EL NINO di rilievo corrisponde un climate-step al rialzo , clima gradualmente piu caldo in un contesto di maggiore accumulo energetico , il bilancio radiativo totale tende ad un ulteriore riscaldamento del clima


Top
Profilo Invia messaggio privato
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 3714
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Sat Jun 26, 2021 2:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

In questo grafico , ricostruzione climatica , sono evidenti periodi climatici ultra secolari con eventi di riscaldamento e raffreddamento .

andamento della temperatura media nel Nord Emisfero
https://andymaypetrophysicist.files.wordpress.com/2021/06/figure-2b-christiansen_annotated.jpg

Indicatori climatici su larga scala , come l' incremento e ritiri dei ghiacciai a livello globale , indicano anche che a livello globale il periodo Medievale e' stato mediamente piu caldo MWP ( Medieval Warm Period )

Il caldo periodo Medievale , con la rilevante fusione dei ghiacciai Artici , che precede la Piccola Era Glaciale LIA ( Little Ice Age ) durante la quale in particolare tra il 1650 e 1850 ci fu un periodo con un rilevante incremento dei ghiacciai , e clima mediamente più fresco , con alcuni inverni glaciali

https://andymaypetrophysicist.files.wordpress.com/2021/06/figure-2b-christiansen_annotated.jpg

Anche in questi due periodi climatici distinti , MWP e LIA , in Europa ci sono stati anche eventi ' contrastanti ' , esempio alcuni inverni molto freddi/gelidi durante il caldo periodo Medievale , e inverni molto miti/caldi durante la Piccola Era Glaciale che precede il riscaldamento globale come e' evidente nel grafico durante il XX secolo in cui ci sono stati anche alcuni inverni tipicamente da Piccola Era Glaciale i gelidi e super nevosi inverni del 1929 , 1942 , 1963


Top
Profilo Invia messaggio privato
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 3714
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Sat Jul 03, 2021 4:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

http://www.drroyspencer.com/wp-content/uploads/UAH_LT_1979_thru_June_2021_v6.jpg


Top
Profilo Invia messaggio privato
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 3714
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Wed Jul 21, 2021 1:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

Le recenti condizioni Solari indicano un persistente declino dell' attività Solare, forse simile ai grandi minimi Solari del passato. Durante periodi di bassa attività Solare i flussi di raggi Cosmici galattici aumentano notevolmente

Radiazioni cosmiche galattiche nello spazio interplanetario attraverso un minimo secolare moderno fra il ciclo 25 e 27 che potrebbe avere caratteristiche d' altri tempi ' simil ' minimo di Dalton ( 1790-1830 ) e il minimo di Gleissberg (1890-1920)
Il ciclo Solare 25 ' simile ' a mimini Dalton e Gleisseberg
Questa correlazione dati e le osservazioni dei minimi Solari secolari passati, utilizzando il ciclo 25 " simile " al Dalton cicli 5/6/7 , come stima per la fase Solare prevista più bassa nel prossimo decennio

https://agupubs.onlinelibrary.wiley.com/cms/asset/690da0fb-a160-46f1-a56d-05fd349cc586/swe21035-fig-0003-m.jpg

https://agupubs.onlinelibrary.wiley.com/cms/asset/f4332e62-541b-4f20-811a-88d21f267f93/swe21035-fig-0005-m.png


Top
Profilo Invia messaggio privato
robert



Registrato: 29/03/11 15:26
Messaggi: 3714
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Mon Aug 02, 2021 6:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

http://www.drroyspencer.com/wp-content/uploads/UAH_LT_1979_thru_July_2021_v6.jpg


Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   

Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Puoi votare nei sondaggi



Powered by phpBB © 2001- 2004 phpBB Group
Theme created by phpBBStyles.com | Themes Database
phpbb.it