Logo MeteoLive

Il forum di MeteoLive.it
Il più autorevole ed antico forum di Meteorologia italiano, il primo creato in Italia, attivo fin dal 29 novembre 1998

Spaghetti per Roma
Satellite moviola VISIBILE

atten.gif (177 byte)atten.gif (177 byte)  Ti ricordiamo che il forum è moderato e i messaggi contrari al regolamento verranno cancellati.
Non inserire link o pubblicità ad altri siti meteo ITALIANI. Mantieni sempre un comportamento educato e rispettoso e sarai stimato da tutti! SEGNALA ABUSI AL MODERATORE!

Sat moviola Regolamento GFS HR PLUS WRF Inser. img statiche

Segnala il tempo!  

Nowcasting
NORD-OVEST

  Nowcasting
NORD-EST
  Nowcasting
CENTRO-SUD
 
MeteoLive.it :: Leggi argomento - Inverno 2020-2021...ipotesi evolutive.
Log in Registra FAQ Cerca Indice del forum

Inverno 2020-2021...ipotesi evolutive.
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 9, 10, 11  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
valerio75



Registrato: 01/01/70 01:00
Messaggi: 920
Residenza: Sarzana (SP)

MessaggioInviato: Wed Oct 21, 2020 4:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mah… non vorrei rimpiangere il 2006-2007 o lo scorso anno, se coloro che si addentrano in questa materia vedono un "cesso" di inverno non oso immaginare come sarà, visto che hanno ipotizzato qualcosa di buono ogni anno che puntualmente non si è mai verificato vuoi per un indice vuoi per l'altro, se quest'anno non vedono niente, i 30° a gennaio sono ipotizzabili con un mostro di hp da 1050mb piazzato sulla Francia o sopra di noi, certamente finché l'artico non si riprende un po' c'è poco da stare allegri.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Estremo Nordest



Registrato: 14/02/15 21:05
Messaggi: 2713
Residenza: Gorizia

MessaggioInviato: Wed Oct 21, 2020 6:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

valerio75 ha scritto:
Mah… non vorrei rimpiangere il 2006-2007 o lo scorso anno, se coloro che si addentrano in questa materia vedono un "cesso" di inverno non oso immaginare come sarà, visto che hanno ipotizzato qualcosa di buono ogni anno che puntualmente non si è mai verificato vuoi per un indice vuoi per l'altro, se quest'anno non vedono niente, i 30° a gennaio sono ipotizzabili con un mostro di hp da 1050mb piazzato sulla Francia o sopra di noi, certamente finché l'artico non si riprende un po' c'è poco da stare allegri.
Buonasera Valerio! E pensa che si prospettava un buon inverno quello da te citato,invece sappiamo come e andata.....


Top
Profilo Invia messaggio privato
Metropolis



Registrato: 29/11/16 21:13
Messaggi: 679
Residenza: Brianza Nord-Milano

MessaggioInviato: Thu Oct 22, 2020 8:40 am    Oggetto: Rispondi citando

ventomoderato ha scritto:
Metropolis ha scritto:
Estremo Nordest ha scritto:
Alessandro(Foiano) ha scritto:
Estremo Nordest ha scritto:
Alessandro(Foiano) ha scritto:
Estremo Nordest ha scritto:
personalete non mi ricordo ottobri freddi e gli inverni successivi degni di nota.


ma infatti basta leggere i dati, non ricordare:







Probabilmente hai poca memoria!!!


ho solo riportato i mesi di ottobre precedenti inverni che spesso vengono ricordati per essere stati degni di nota
Ottobre 1984/1996/ Minima assoluta +3° / +3.7° massima assoluta +25° +22.8° ,entrambi gli autunni furono miti,il cambio di registro fu nel 1984 a meta' dicembre!Nel 1996 sotto Natale.Il primo fece storia il secondo fu una parentesi pero' molto importante.Buon Fine Settimana.

El 96 la sera S.Stefano. Natale, fu assolato e molto mite. Ome fu molto mite tutto dicembre.
sicuro di ricordare bene? a torino il giorno di natale pioveva. definire molto mite l'intero mese è esagerato. ci sono stati mesi di dicembre di gran lunga più miti e soprattutto meno dinamici.

Quanti anni avevi nel 96?
Io il Natale 96 lo ricordo bene. A Torino non so, ma a Milano splendeva il sole e la temperatura era mite. La tramontana inizio a soffiare a S.Stefano. Dicembre 96 fu nel comllesso mite, ovviamente fino all’inizio di quell’ ondata di freddo.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Metropolis



Registrato: 29/11/16 21:13
Messaggi: 679
Residenza: Brianza Nord-Milano

MessaggioInviato: Thu Oct 22, 2020 8:41 am    Oggetto: Rispondi citando

valerio75 ha scritto:
Mah… non vorrei rimpiangere il 2006-2007 o lo scorso anno, se coloro che si addentrano in questa materia vedono un "cesso" di inverno non oso immaginare come sarà, visto che hanno ipotizzato qualcosa di buono ogni anno che puntualmente non si è mai verificato vuoi per un indice vuoi per l'altro, se quest'anno non vedono niente, i 30° a gennaio sono ipotizzabili con un mostro di hp da 1050mb piazzato sulla Francia o sopra di noi, certamente finché l'artico non si riprende un po' c'è poco da stare allegri.

Visto che ogni anno non ne azzeccano una, perché dovrebbero essere infalibili quest’anno?


Top
Profilo Invia messaggio privato
GiulianoPhoto
Forumista senior


Registrato: 29/04/09 19:10
Messaggi: 5665
Residenza: Reano[450m][TO]

MessaggioInviato: Thu Oct 22, 2020 9:41 am    Oggetto: Rispondi citando

C'è ben poco da dire sul prossimo inverno.

Sicuramente nel complesso mite, come da tradizione GW degli ultimi inverni, penso però che quest'anno avremmo qualche sorpresa in più dello scorso anno, e ci mancherebbe considerando che qui al NW non si è vista una precipitazione da natale a Marzo (nè pioggia nè neve) difficile quindi fare peggio dello scorso anno, anche se non mi stupirei visti i tempi. Laughing Laughing

Almeno un paio di episodi nevosi fino al piano in un contesto più freddo della norma almeno per un paio di settimane secondo me saranno possibili all'inizio dell'inverno, sulla scia dell'andazzo preso da fine settembre.. la natura è pigra e lo sappiamo bene, mentre Gennaio asciutto e Febbraio più perturbato nella seconda metà, ma mite, con neve solo a quote di montagna.


Top
Profilo Invia messaggio privato
picchio70
*Forumista TOP*


Registrato: 26/01/14 19:25
Messaggi: 14833
Residenza: Città Sant'Angelo 317mt

MessaggioInviato: Thu Oct 22, 2020 4:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

Intanto le previsioni sull'inverno
secondo gli americani



Previsioni Meteo Inverno, la tendenza stagionale di AccuWeather: stagione tempestosa nel Mediterraneo con rischio alluvioni al Nord Italia, poca neve sulle Alpi
Previsioni Meteo Inverno: si prospetta una stagione di maltempo sul Mediterraneo, con rischio alluvioni al Nord Italia ma poca neve sulle Alpi

Europa meridionale
Con il passaggio dall’autunno all’inverno, la principale traiettoria per le tempeste sembra spostarsi verso sud con molte tempeste che si muovono sull’Europa meridionale e sul Mediterraneo. “Credo che rispetto a quello che abbiamo visto negli altri anni in Spagna, Portogallo e Francia meridionale, sarà molto più tempestoso”, afferma Alan Reppert, meteorologo di AccuWeather dal 2001. Alcune delle grandi città dell’Europa che potrebbero sperimentare condizioni di tempesta in inverno a causa di questo pattern includono Lisbona, Madrid, Barcellona, Nizza, Roma, Atene e Bucarest.


“Avere una traiettoria meridionale delle tempeste a volte durante i mesi invernali avrà dei benefici per Spagna e Portogallo, poiché i mesi invernali rappresentano la loro stagione delle piogge e contribuiscono a riempire le riserve per il resto dell’anno”, dice Tayler Roys, meteorologo di AccuWeather da quasi 10 anni. Tuttavia, questo potrebbe mettere in pericolo vite e proprietà. “Quando si ha una traiettoria delle tempeste sull’Europa meridionale, non sono necessariamente tempeste in veloce movimento” quelle che si sviluppano tipicamente, aggiunge Roys. Le tempeste che si sviluppano sotto questo pattern possono “prendersi tutto il loro tempo per spostarsi dalla Spagna all’Italia, ai Balcani, alla Turchia o all’Ucraina” e possono provocare maggiori danni, spiega Roys. Il lento avanzamento di queste tempeste produrrà un maggior rischio di alluvioni, soprattutto al Nord Italia e nei Balcani occidentali. Sono recenti le disastrose alluvioni provocate tra Nord Italia e Francia meridionale dalla tempesta Alex, che ha causato vittime e gravi danni al territorio.


Nonostante la proiezione di un inverno tempestoso per l’Europa meridionale, questo potrebbe non tradursi in buone notizie per gli amanti della neve. “L’unica cosa che dirò è che le Alpi potrebbero soffrire per la neve quest’anno, soprattutto sul lato italiano”, afferma Roys. L’inverno ha la possibilità di iniziare con neve a dicembre, ma si prevede che le prospettive per la neve diminuiscano a gennaio e febbraio.

La traiettoria delle tempeste prevalentemente meridionale quest’inverno aumenterà il numero di eventi di Bora in Croazia e questo potrebbe beneficiare le stazioni sciistiche del Nord-Est dell’Italia. “Questi venti di Bora sono noti per raggiungere l’intensità da uragano e sono venti che arriveranno dalle Alpi Dinariche all’Italia orientale”, dice Roys. Le precipitazioni potrebbero essere rafforzate sull’Italia orientale a causa dell’aria che si alza sopra le montagne. Mentre le Alpi italiane potrebbero finire con nevicate sotto la norma, i venti di Bora potrebbero causare l’accumulo di neve nelle montagne dell’Italia vicino all’Adriatico.

Isole Britanniche e Nord Europa
tempesta di ventoLo scorso inverno, l’area ha visto un numero eccezionalmente alto di tempeste di vento, che hanno sferzato le coste atlantiche con alte onde e venti da uragano. Quest’anno, invece, sarà difficile avere una ripetizione di tutto questo, poiché sarà “un anno meno attivo di quello passato”, afferma Roys. Da gennaio all’inizio di febbraio sarà il periodo più attivo dell’inverno in termini di tempeste di vento, ma tempeste durante il resto della stagione non possono essere escluse del tutto. Le tempeste non frequenti sul Nord Europa porteranno alcune preoccupazioni legate alla siccità mentre ci dirigiamo verso i mesi invernali. “La Francia settentrionale e la Germania, soprattutto occidentale, stanno sperimentando siccità, quindi le condizioni asciutte che ci aspettiamo questo inverno non aiuteranno affatto. In termini di riempire le riserve e portare i fiumi ai livelli normali, questo è il periodo per farlo ma non succederà”, aggiunge Roys.

Est Europa
Lo scorso inverno è stato uno dei più caldi mai registrati per l’Est Europa con pochissime irruzioni artiche e tempeste di neve. Mosca, in particolare, ha registrato circa 8°C sopra la norma da dicembre a febbraio. Questo inverno, invece, non si prevede che si ripeta la stessa storia, anche se non si andrà molto lontano. “A Mosca, sarà più vicino alla norma. Anche se è un anno sopra la norma, sarà molto diverso rispetto all’anno scorso”, afferma Reppert. Lo stesso si può dire per gran parte dell’area, incluse Finlandia, Estonia, Lettonia, Lituania, Bielorussia e parti dell’Ucraina. La stagione nel complesso potrebbe registrare temperature leggermente più alte del normale, ma una grande differenza rispetto allo scorso anno è che l’area vedrà periodiche ondate di freddo e insieme alle irruzioni di aria fredda, opportunità di neve. “Anche se parliamo di un inverno più caldo su molte località qui, ci sarà una maggiore minaccia di tempeste invernali




­
­
­
­
­
­
­


Top
Profilo Invia messaggio privato
Kekko14



Registrato: 18/03/20 20:13
Messaggi: 30
Residenza: Napoli

MessaggioInviato: Thu Oct 22, 2020 6:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

In sintesi?sopramedia e rare ondate di freddo?


Top
Profilo Invia messaggio privato
nevofilo80
***SUPER FORUMISTA TOP***


Registrato: 21/12/08 09:30
Messaggi: 35896
Residenza: molara

MessaggioInviato: Thu Oct 22, 2020 6:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

Kekko14 ha scritto:
In sintesi?sopramedia e rare ondate di freddo?

Inverno atlantico con monti brulli e mitezza


Top
Profilo Invia messaggio privato
Wurm78



Registrato: 07/01/19 20:20
Messaggi: 638
Residenza: Somma Lombardo

MessaggioInviato: Thu Oct 22, 2020 6:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ogni anno prevedono inverni molto freddi e si verifica il contrario, quindi quest'anno bisogna leggere al contrario, cioè prevedono inverno mite e stavolta invece sarà rigido e nevoso, giusto?


Top
Profilo Invia messaggio privato
Kekko14



Registrato: 18/03/20 20:13
Messaggi: 30
Residenza: Napoli

MessaggioInviato: Thu Oct 22, 2020 6:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

Incredibile come ogni inverno,sia sempre la solita storia Sad


Top
Profilo Invia messaggio privato
Metropolis



Registrato: 29/11/16 21:13
Messaggi: 679
Residenza: Brianza Nord-Milano

MessaggioInviato: Thu Oct 22, 2020 7:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

picchio70 ha scritto:
Intanto le previsioni sull'inverno
secondo gli americani



Previsioni Meteo Inverno, la tendenza stagionale di AccuWeather: stagione tempestosa nel Mediterraneo con rischio alluvioni al Nord Italia, poca neve sulle Alpi
Previsioni Meteo Inverno: si prospetta una stagione di maltempo sul Mediterraneo, con rischio alluvioni al Nord Italia ma poca neve sulle Alpi

Europa meridionale
Con il passaggio dall’autunno all’inverno, la principale traiettoria per le tempeste sembra spostarsi verso sud con molte tempeste che si muovono sull’Europa meridionale e sul Mediterraneo. “Credo che rispetto a quello che abbiamo visto negli altri anni in Spagna, Portogallo e Francia meridionale, sarà molto più tempestoso”, afferma Alan Reppert, meteorologo di AccuWeather dal 2001. Alcune delle grandi città dell’Europa che potrebbero sperimentare condizioni di tempesta in inverno a causa di questo pattern includono Lisbona, Madrid, Barcellona, Nizza, Roma, Atene e Bucarest.


“Avere una traiettoria meridionale delle tempeste a volte durante i mesi invernali avrà dei benefici per Spagna e Portogallo, poiché i mesi invernali rappresentano la loro stagione delle piogge e contribuiscono a riempire le riserve per il resto dell’anno”, dice Tayler Roys, meteorologo di AccuWeather da quasi 10 anni. Tuttavia, questo potrebbe mettere in pericolo vite e proprietà. “Quando si ha una traiettoria delle tempeste sull’Europa meridionale, non sono necessariamente tempeste in veloce movimento” quelle che si sviluppano tipicamente, aggiunge Roys. Le tempeste che si sviluppano sotto questo pattern possono “prendersi tutto il loro tempo per spostarsi dalla Spagna all’Italia, ai Balcani, alla Turchia o all’Ucraina” e possono provocare maggiori danni, spiega Roys. Il lento avanzamento di queste tempeste produrrà un maggior rischio di alluvioni, soprattutto al Nord Italia e nei Balcani occidentali. Sono recenti le disastrose alluvioni provocate tra Nord Italia e Francia meridionale dalla tempesta Alex, che ha causato vittime e gravi danni al territorio.


Nonostante la proiezione di un inverno tempestoso per l’Europa meridionale, questo potrebbe non tradursi in buone notizie per gli amanti della neve. “L’unica cosa che dirò è che le Alpi potrebbero soffrire per la neve quest’anno, soprattutto sul lato italiano”, afferma Roys. L’inverno ha la possibilità di iniziare con neve a dicembre, ma si prevede che le prospettive per la neve diminuiscano a gennaio e febbraio.

La traiettoria delle tempeste prevalentemente meridionale quest’inverno aumenterà il numero di eventi di Bora in Croazia e questo potrebbe beneficiare le stazioni sciistiche del Nord-Est dell’Italia. “Questi venti di Bora sono noti per raggiungere l’intensità da uragano e sono venti che arriveranno dalle Alpi Dinariche all’Italia orientale”, dice Roys. Le precipitazioni potrebbero essere rafforzate sull’Italia orientale a causa dell’aria che si alza sopra le montagne. Mentre le Alpi italiane potrebbero finire con nevicate sotto la norma, i venti di Bora potrebbero causare l’accumulo di neve nelle montagne dell’Italia vicino all’Adriatico.

Isole Britanniche e Nord Europa
tempesta di ventoLo scorso inverno, l’area ha visto un numero eccezionalmente alto di tempeste di vento, che hanno sferzato le coste atlantiche con alte onde e venti da uragano. Quest’anno, invece, sarà difficile avere una ripetizione di tutto questo, poiché sarà “un anno meno attivo di quello passato”, afferma Roys. Da gennaio all’inizio di febbraio sarà il periodo più attivo dell’inverno in termini di tempeste di vento, ma tempeste durante il resto della stagione non possono essere escluse del tutto. Le tempeste non frequenti sul Nord Europa porteranno alcune preoccupazioni legate alla siccità mentre ci dirigiamo verso i mesi invernali. “La Francia settentrionale e la Germania, soprattutto occidentale, stanno sperimentando siccità, quindi le condizioni asciutte che ci aspettiamo questo inverno non aiuteranno affatto. In termini di riempire le riserve e portare i fiumi ai livelli normali, questo è il periodo per farlo ma non succederà”, aggiunge Roys.

Est Europa
Lo scorso inverno è stato uno dei più caldi mai registrati per l’Est Europa con pochissime irruzioni artiche e tempeste di neve. Mosca, in particolare, ha registrato circa 8°C sopra la norma da dicembre a febbraio. Questo inverno, invece, non si prevede che si ripeta la stessa storia, anche se non si andrà molto lontano. “A Mosca, sarà più vicino alla norma. Anche se è un anno sopra la norma, sarà molto diverso rispetto all’anno scorso”, afferma Reppert. Lo stesso si può dire per gran parte dell’area, incluse Finlandia, Estonia, Lettonia, Lituania, Bielorussia e parti dell’Ucraina. La stagione nel complesso potrebbe registrare temperature leggermente più alte del normale, ma una grande differenza rispetto allo scorso anno è che l’area vedrà periodiche ondate di freddo e insieme alle irruzioni di aria fredda, opportunità di neve. “Anche se parliamo di un inverno più caldo su molte località qui, ci sarà una maggiore minaccia di tempeste invernali



Il fatto che dicano che ci sarà molta pioggia sul nord Italia epoca neve sulle alpi deve far riflettere. Gli americani, del clima europeo non capiscono una fava

­
­
­
­
­
­
­


Top
Profilo Invia messaggio privato
neve a 0 gradi



Registrato: 13/09/18 19:48
Messaggi: 2082
Residenza: SASSUOLO

MessaggioInviato: Fri Oct 23, 2020 9:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

io credo che sarà un inverno molto diversi dagli ultimi.. nord Italia in pole.. questa fase di hp sparirà presto dai radar per lasciare spazio ad un dicembre artico, un gennaio e febbraio continentale, mese clou dicembre.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Uomo di Langa
Forumista senior


Registrato: 01/12/11 15:49
Messaggi: 7738
Residenza: Alba(CN) 172 m. s.l.m.

MessaggioInviato: Sat Oct 24, 2020 3:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

GiulianoPhoto ha scritto:
C'è ben poco da dire sul prossimo inverno.

Sicuramente nel complesso mite, come da tradizione GW degli ultimi inverni, penso però che quest'anno avremmo qualche sorpresa in più dello scorso anno, e ci mancherebbe considerando che qui al NW non si è vista una precipitazione da natale a Marzo (nè pioggia nè neve) difficile quindi fare peggio dello scorso anno, anche se non mi stupirei visti i tempi. Laughing Laughing

Almeno un paio di episodi nevosi fino al piano in un contesto più freddo della norma almeno per un paio di settimane secondo me saranno possibili all'inizio dell'inverno, sulla scia dell'andazzo preso da fine settembre.. la natura è pigra e lo sappiamo bene, mentre Gennaio asciutto e Febbraio più perturbato nella seconda metà, ma mite, con neve solo a quote di montagna.

Come sempre succede,le cose migliori,generalmente,vengono mostrate dall'inverno,parlando del nord,ad inizio stagione.
CFS per la parte centrale dell'inverno é così:

Solita minestra riscaldata,al di qua ed al di là dell'oceano.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Supergelo
Forumista senior


Registrato: 18/01/20 11:25
Messaggi: 5012
Residenza: Dusino S.M. (asti) 290 mt

MessaggioInviato: Sat Oct 24, 2020 6:39 pm    Oggetto: Rispondi citando

Una fase che potrebbe essere molto interessante, occhio alla seconda decade di novembre




Top
Profilo Invia messaggio privato
Supergelo
Forumista senior


Registrato: 18/01/20 11:25
Messaggi: 5012
Residenza: Dusino S.M. (asti) 290 mt

MessaggioInviato: Sat Oct 24, 2020 6:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

neve a 0 gradi ha scritto:
io credo che sarà un inverno molto diversi dagli ultimi.. nord Italia in pole.. questa fase di hp sparirà presto dai radar per lasciare spazio ad un dicembre artico, un gennaio e febbraio continentale, mese clou dicembre.

Ti raglo una bottiglia di prosecco personalmente se va come dici Laughing


Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   

Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 9, 10, 11  Successivo
Pagina 5 di 11

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Puoi votare nei sondaggi



Powered by phpBB © 2001- 2004 phpBB Group
Theme created by phpBBStyles.com | Themes Database
phpbb.it