Logo MeteoLive

Il forum di MeteoLive.it
Il più autorevole ed antico forum di Meteorologia italiano, il primo creato in Italia, attivo fin dal 29 novembre 1998

Spaghetti per Roma
Satellite moviola VISIBILE

atten.gif (177 byte)atten.gif (177 byte)  Ti ricordiamo che il forum è moderato e i messaggi contrari al regolamento verranno cancellati.
Non inserire link o pubblicità ad altri siti meteo ITALIANI. Mantieni sempre un comportamento educato e rispettoso e sarai stimato da tutti! SEGNALA ABUSI AL MODERATORE!

Sat moviola Regolamento GFS HR PLUS WRF Inser. img statiche

Segnala il tempo!  

Nowcasting
NORD-OVEST

  Nowcasting
NORD-EST
  Nowcasting
CENTRO-SUD
 
MeteoLive.it :: Leggi argomento - Artico siberiano da record
Log in Registra FAQ Cerca Indice del forum

Artico siberiano da record
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 8, 9, 10, 11  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Tein80



Registrato: 31/05/14 20:53
Messaggi: 1385
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Mon Jul 13, 2020 7:38 am    Oggetto: Rispondi citando

Alessandro(Foiano) ha scritto:

Tein80 ha scritto:


Non vedo proprio nessun record...


se sarà confermato il record dei 38°C sarà un record anche la nevicata pochi giorni dopo. Non aveva mai nevicato dopo una temperatura max del genere.


Non rigirare la frittata, questo è quello che dicevi:
"Ecco per l'appunto quando è freddo da record nella solita località siberiana il 5 luglio 2020 è tempo normale"

Non c'è proprio nessun freddo da record. Sarebbe ora che la smettessi di fare caciara


Top
Profilo Invia messaggio privato
the hurricane



Registrato: 01/02/11 10:34
Messaggi: 2378
Residenza: Caravaggio (BG)

MessaggioInviato: Mon Jul 13, 2020 9:04 am    Oggetto: Rispondi citando

ti rispondo solo a questo

Citazione:
certo perchè hai attribuito a me qualcosa a cui io non mi riferivo e continuavi a riferirti all'errore che era evidente e io invece alle precedenti osservazioni rispetto a quell'errore.


Eppure, nel tuo primo messaggio, eri tu che parlavi del 16 giugno e quello era proprio il dato incriminato.

Citazione:
la massa nevosa sul Nord emisfero al 16 giugno è SOPRAMEDIA da record (a quante deviazioni standard sta secondo voi?):


E pur di non ammettere che quello fosse un errore dicevi persino che non ero capace di leggere il grafico.

Citazione:

Tutti noi leggiamo che il dato è del 16 giugno...non come te che metti una freccia su qualcosa che ancora non è stato pubblicato..
"Latest observation: 16 june 2020"
...........................................................................................
credevo che qua tutti sapessero leggere le ascisse di un grafico e che la freccia indicante il pallino disegnata da "hurricane" non può rappresentare la data del 16 giugno in ascissa..imbarazzante è questo..prima leggete e poi se avete letto e capito rispondete...grazie!


Vedi come sei capace di girare la frittata?
Ed è un peccato perchè si finisce in discussioni lunghissime su questioni ridicole.


Top
Profilo Invia messaggio privato
leo55



Registrato: 28/07/19 19:19
Messaggi: 1634
Residenza: Arezzo

MessaggioInviato: Mon Jul 13, 2020 10:49 am    Oggetto: Rispondi citando

Ciao The hurricane, se vuoi un consiglio da amico lascia perdere,altrimenti si va avanti così per settimane Wink quando puoi e se vuoi rispondermi, dimmi che cosa ne pensi se è vero che le condizioni di meteo estremo aumentano quando il pianeta si raffredda non quando si scalda come si crede.


Top
Profilo Invia messaggio privato
the hurricane



Registrato: 01/02/11 10:34
Messaggi: 2378
Residenza: Caravaggio (BG)

MessaggioInviato: Mon Jul 13, 2020 1:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

leo55 ha scritto:
Ciao The hurricane, se vuoi un consiglio da amico lascia perdere,altrimenti si va avanti così per settimane Wink quando puoi e se vuoi rispondermi, dimmi che cosa ne pensi se è vero che le condizioni di meteo estremo aumentano quando il pianeta si raffredda non quando si scalda come si crede.


lo so, sono testardo Laughing

sulla domanda, penso che nessuno ad oggi abbia una risposta sicura.
Dipende anche molto da zona a zona, secondo alcune ricerche il riscaldamento globale potrebbe favore lo sviluppo di onde di Rossby più marcate e quasi stazionarie

https://www.nature.com/articles/srep45242?iu=&iap=false&exception=true&cust_params=

Altri studi hanno sostengono che il GW possa modificare la distribuzione delle temperature e questo favorirebbe un aumento delle temperature estreme di caldo, ma anche di freddo.



comunque dipende anche dal tipo di fenomeni estremi considerati, ad esempio sia per gli uragani che per i tornado, ad oggi, non ci evidenze che siano cambiati.


Top
Profilo Invia messaggio privato
leo55



Registrato: 28/07/19 19:19
Messaggi: 1634
Residenza: Arezzo

MessaggioInviato: Mon Jul 13, 2020 3:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

the hurricane ha scritto:
leo55 ha scritto:
Ciao The hurricane, se vuoi un consiglio da amico lascia perdere,altrimenti si va avanti così per settimane Wink quando puoi e se vuoi rispondermi, dimmi che cosa ne pensi se è vero che le condizioni di meteo estremo aumentano quando il pianeta si raffredda non quando si scalda come si crede.


lo so, sono testardo Laughing

sulla domanda, penso che nessuno ad oggi abbia una risposta sicura.
Dipende anche molto da zona a zona, secondo alcune ricerche il riscaldamento globale potrebbe favore lo sviluppo di onde di Rossby più marcate e quasi stazionarie

https://www.nature.com/articles/srep45242?iu=&iap=false&exception=true&cust_params=

Altri studi hanno sostengono che il GW possa modificare la distribuzione delle temperature e questo favorirebbe un aumento delle temperature estreme di caldo, ma anche di freddo.



comunque dipende anche dal tipo di fenomeni estremi considerati, ad esempio sia per gli uragani che per i tornado, ad oggi, non ci evidenze che siano cambiati.
.. Si quello che hai detto,poi anche alluvioni,siccità,forti ondate di gelo e di caldo,irregolarità delle stagioni,mi sembra che ci siamo su tutti questi violenti fenomeni che si susseguono Forse, senza forse, l'uomo con il suo inquinamento da una mano al clima che è più caldo e tiene a freno per ora il possibile raffreddamento.Poi è vero che la la termosfera, è in contrazione e raffreddamento ?l' aria gelida può precipitare a terra se lo spessore dell'atmosfera si riduce.?Poi non ho capito perchè lo spessore dell'atmosfera si deve ridurre.Comunque grazie per la tua cortese risposta.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Alessandro(Foiano)



Registrato: 10/04/20 11:42
Messaggi: 1646
Residenza: Valdichiana

MessaggioInviato: Mon Jul 13, 2020 3:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

Tein80 ha scritto:


Non rigirare la frittata, questo è quello che dicevi:
"Ecco per l'appunto quando è freddo da record nella solita località siberiana il 5 luglio 2020 è tempo normale"

Non c'è proprio nessun freddo da record. Sarebbe ora che la smettessi di fare caciara


a me sembra un calo record in quei giorni..poi che non possa essere considerato un record perchè riguardante un periodo temporale relativo ad un record di caldo mi pare ovvio e sono d'accordo con te.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Alessandro(Foiano)



Registrato: 10/04/20 11:42
Messaggi: 1646
Residenza: Valdichiana

MessaggioInviato: Mon Jul 13, 2020 3:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

the hurricane ha scritto:
ti rispondo solo a questo

Citazione:
certo perchè hai attribuito a me qualcosa a cui io non mi riferivo e continuavi a riferirti all'errore che era evidente e io invece alle precedenti osservazioni rispetto a quell'errore.


Eppure, nel tuo primo messaggio, eri tu che parlavi del 16 giugno e quello era proprio il dato incriminato.

Citazione:
la massa nevosa sul Nord emisfero al 16 giugno è SOPRAMEDIA da record (a quante deviazioni standard sta secondo voi?):


E pur di non ammettere che quello fosse un errore dicevi persino che non ero capace di leggere il grafico.

Citazione:

Tutti noi leggiamo che il dato è del 16 giugno...non come te che metti una freccia su qualcosa che ancora non è stato pubblicato..
"Latest observation: 16 june 2020"
...........................................................................................
credevo che qua tutti sapessero leggere le ascisse di un grafico e che la freccia indicante il pallino disegnata da "hurricane" non può rappresentare la data del 16 giugno in ascissa..imbarazzante è questo..prima leggete e poi se avete letto e capito rispondete...grazie!


Vedi come sei capace di girare la frittata?
Ed è un peccato perchè si finisce in discussioni lunghissime su questioni ridicole.


Se mi dici che "Latest observation 16 june" non possa essere rìferito ai dati fino al 22 maggio ci credo, ma io ho scritto quella data al 16 giugno perchè ho letta quella, ma i dati grafici sopra la deviazione standard li ho sempre letti fino alla terza decade di maggio e a quelli mi sono sempre riferito, anche perchè se ci fai caso non c'è continuita tmporale di rappresentazione e in quel'intervallo mancano chiaramente dei dati per ritenere attendibile il grafico nella finestra di giugno.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Alessandro(Foiano)



Registrato: 10/04/20 11:42
Messaggi: 1646
Residenza: Valdichiana

MessaggioInviato: Mon Jul 13, 2020 3:46 pm    Oggetto: Rispondi citando

A proposito di record di temperatura e di masse nevose record:

https://watchers.news/2020/07/10/record-snow-norway-july-2020/

"Just a few days ago, Oppland County, located in the southern region near Lillehammer, at about 2 000 m (6 562 feet) above sea level, registered -6.3 °C (20.7 °F), breaking the previous record cold temperature set in 1964."


Top
Profilo Invia messaggio privato
gemi65
***SUPER FORUMISTA TOP***


Registrato: 09/11/11 12:31
Messaggi: 30420
Residenza: Treia-Macerata

MessaggioInviato: Tue Jul 14, 2020 11:24 am    Oggetto: Rispondi citando

https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/07/14/la-siberia-e-in-fiamme-oltre-300-incendi-stanno-devastando-la-zona-le-immagini/5867421/


Top
Profilo Invia messaggio privato
Telecuscino
*Forumista TOP*


Registrato: 31/07/17 11:51
Messaggi: 14217
Residenza: Corridonia (MC) - 255 m

MessaggioInviato: Tue Jul 14, 2020 1:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

gemi65 ha scritto:
https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/07/14/la-siberia-e-in-fiamme-oltre-300-incendi-stanno-devastando-la-zona-le-immagini/5867421/

Un sacco di incendi.
Poi per carità per le foreste boreali vasti incendi sono alla base della rinnovaziione forestale per quanto ne so eh (vedi l'Abies Mariana i cui semi hanno bisogno di una "tostatura" per germinare).
Speriamo tornino presto a "congelarsi" queste lande


Top
Profilo Invia messaggio privato
GiulianoPhoto
Forumista senior


Registrato: 29/04/09 19:10
Messaggi: 5544
Residenza: Reano[450m][TO]

MessaggioInviato: Tue Jul 14, 2020 4:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

L'artico siberiano negli ultimi anni è la zona del pianeta con la massima deviazione dalla temperature standard, assieme all'Alaska.

Globalmente Giugno è risultato il più caldo su scala globale dal 1979, assieme a Giugno 2019





Top
Profilo Invia messaggio privato
the hurricane



Registrato: 01/02/11 10:34
Messaggi: 2378
Residenza: Caravaggio (BG)

MessaggioInviato: Thu Jul 16, 2020 1:22 pm    Oggetto: Rispondi citando

interessante anche questo articolo del Metoffice dove si mette in relazione l'ondata di caldo record in Siberia (da gennaio a giugno) con il riscaldamento globale.

Rispecchia a grandi linee quanto ho scritto nei commenti precedenti.
Però almeno questo è un articolo professionale scritto da gente molto più esperta di me.

https://www.metoffice.gov.uk/about-us/press-office/news/weather-and-climate/2020/prolonged-siberian-heat-almost-impossible-without-climate-change---attribution-study?fbclid=IwAR1bmmtqJ4OEZbL3yU5JQjWjlSI-M5cl-BoMHHwR2485_PJj0Igk605Wvx8


Top
Profilo Invia messaggio privato
Alessandro(Foiano)



Registrato: 10/04/20 11:42
Messaggi: 1646
Residenza: Valdichiana

MessaggioInviato: Thu Jul 16, 2020 2:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

the hurricane ha scritto:
interessante anche questo articolo del Metoffice dove si mette in relazione l'ondata di caldo record in Siberia (da gennaio a giugno) con il riscaldamento globale.


invece le anomalie negative dello stesso tenore individuate dagli stessi modelli ogni primo semestre dell'anno nella solita estesa area se non di più dalle ricostruzioni modellistiche effettuate come è possibile che siano capitate tutti gli anni in ogni primo semestre?
Non danno motivazioni stranamente dell'anomalia opposta che diventa permanente in tutte le annate del 1800 ricostruite dai modelli...boh.

Doveva esserci una variabilità anche in passato e però quello che è successo in passato e ricostruito dai modelli è tutto normale....anche in quel caso perenne anomalia asiatica e artica di segno opposto...ma nessuno si è scomodato a capire perchè i modelli mancano di rappresentare la realtà con l'alternanza di certe anomalie termiche in un intero semestre.
Se volete vi allego le reanalisi NOAA nel caso non ci crediate...


Top
Profilo Invia messaggio privato
the hurricane



Registrato: 01/02/11 10:34
Messaggi: 2378
Residenza: Caravaggio (BG)

MessaggioInviato: Thu Jul 16, 2020 3:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

Alessandro(Foiano) ha scritto:
the hurricane ha scritto:
interessante anche questo articolo del Metoffice dove si mette in relazione l'ondata di caldo record in Siberia (da gennaio a giugno) con il riscaldamento globale.


invece le anomalie negative dello stesso tenore individuate dagli stessi modelli ogni primo semestre dell'anno nella solita estesa area se non di più dalle ricostruzioni modellistiche effettuate come è possibile che siano capitate tutti gli anni in ogni primo semestre?
Non danno motivazioni stranamente dell'anomalia opposta che diventa permanente in tutte le annate del 1800 ricostruite dai modelli...boh.


Doveva esserci una variabilità anche in passato e però quello che è successo in passato e ricostruito dai modelli è tutto normale....anche in quel caso perenne anomalia asiatica e artica di segno opposto...ma nessuno si è scomodato a capire perchè i modelli mancano di rappresentare la realtà con l'alternanza di certe anomalie termiche in un intero semestre.
Se volete vi allego le reanalisi NOAA nel caso non ci crediate...


è un discorso senza senso, le reanalisi sono comunque basate sui dati misurati delle stazioni in loco.
Casomai, se in quei luoghi erano molto frequenti le anomalie negative,è semplicemente perchè è una delle zone che più si è riscaldata negli ultimi decenni.

E comunque dalle reanalisi si nota la variabilità annuale, come si vede da questo grafico che avevo postato un paio di pagine indietro. Il grafico conferma quello che dicevo, ovvero che la siberia è uno di quei territori che si è riscaldato di più.



Però ormai ci si inventa di tutto pur di non ammettere la realtà.
Adesso che le reanalisi non vanno più bene.... fortuna che ci siete voi a smascherare il gomblotto...


Top
Profilo Invia messaggio privato
Alessandro(Foiano)



Registrato: 10/04/20 11:42
Messaggi: 1646
Residenza: Valdichiana

MessaggioInviato: Fri Jul 17, 2020 1:08 am    Oggetto: Rispondi citando

the hurricane ha scritto:

è un discorso senza senso, le reanalisi sono comunque basate sui dati misurati delle stazioni in loco.


io parlavo solo dell'Artico siberiano e delle anomalie negative , se ci fosse un motivo per cui aveva un anomalia t2 m così estesa opposta all'attuale.
the hurricane ha scritto:

Casomai, se in quei luoghi erano molto frequenti le anomalie negative,è semplicemente perchè è una delle zone che più si è riscaldata negli ultimi decenni.


mi stavo infatti chiedendo quale fosse il motivo delle anomalie negative opposte di una zona continentale come quella

the hurricane ha scritto:

E comunque dalle reanalisi si nota la variabilità annuale, come si vede da questo grafico che avevo postato un paio di pagine indietro. Il grafico conferma quello che dicevo, ovvero che la siberia è uno di quei territori che si è riscaldato di più.



Però ormai ci si inventa di tutto pur di non ammettere la realtà.
Adesso che le reanalisi non vanno più bene.... fortuna che ci siete voi a smascherare il gomblotto...


Tutti ammettono la realtà se rileggi ho parlato di anomalie negative e che le reanalisi del 18XX mostrano semestri con il comparto asiatico sempre con anomalie negative nei primi 6 nesi dell'anno...poi se ti immagini qualcos altro sarà perchè te lo inventi del nulla.
Se vuoi la domanda la potremmo cambiare guardando il grafico sopra che hai postato e chiedersi come mai per esempio nel 1949 c'è un valore di temperatura simile a quello del 2018?


Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   

Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 8, 9, 10, 11  Successivo
Pagina 9 di 11

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Puoi votare nei sondaggi



Powered by phpBB © 2001- 2004 phpBB Group
Theme created by phpBBStyles.com | Themes Database
phpbb.it