Logo MeteoLive

Il forum di MeteoLive.it
Il pi autorevole ed antico forum di Meteorologia italiano, il primo creato in Italia, attivo fin dal 29 novembre 1998

Spaghetti per Roma
Satellite moviola VISIBILE

atten.gif (177 byte)atten.gif (177 byte)  Ti ricordiamo che il forum moderato e i messaggi contrari al regolamento verranno cancellati.
Non inserire link o pubblicit ad altri siti meteo ITALIANI. Mantieni sempre un comportamento educato e rispettoso e sarai stimato da tutti! SEGNALA ABUSI AL MODERATORE!

Sat moviola Regolamento GFS HR PLUS WRF Inser. img statiche

Segnala il tempo!  

Nowcasting
NORD-OVEST

  Nowcasting
NORD-EST
  Nowcasting
CENTRO-SUD
 
 
MeteoLive.it :: Leggi argomento - Monitoraggio siccit 2022
Log in Registra FAQ Cerca Indice del forum

Monitoraggio siccit 2022
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 6, 7, 8, 9, 10, 11  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
GiulianoPhoto
Forumista senior


Registrato: 29/04/09 19:10
Messaggi: 6593
Residenza: Reano[450m][TO]

MessaggioInviato: Fri Jun 17, 2022 3:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

In Piemonte la situazione gravissima gi dal 2021

https://www.torinotoday.it/meteo/siccita-piemonte-agosto-2021.html

https://www.cuneodice.it/varie/cuneo-e-valli/siccita-agosto-2021-il-terzo-piu-secco-degli-ultimi-70-anni-in-piemonte_53425.html

Vi ricordo la chiusura dei rifugi in zona monviso anticipatamente la scorsa estate.

La crisi dell'atlantico qui arriva dal lontano 2019 e nel 2020 qui ho chiuso con appena 550mm di pioggia


Top
Profilo Invia messaggio privato
picchio70
*Forumista TOP*


Registrato: 26/01/14 19:25
Messaggi: 27591
Residenza: Citt Sant'Angelo 317mt

MessaggioInviato: Fri Jun 17, 2022 3:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

GiulianoPhoto ha scritto:
In Piemonte la situazione gravissima gi dal 2021

https://www.torinotoday.it/meteo/siccita-piemonte-agosto-2021.html

https://www.cuneodice.it/varie/cuneo-e-valli/siccita-agosto-2021-il-terzo-piu-secco-degli-ultimi-70-anni-in-piemonte_53425.html

Vi ricordo la chiusura dei rifugi in zona monviso anticipatamente la scorsa estate.

La crisi dell'atlantico qui arriva dal lontano 2019 e nel 2020 qui ho chiuso con appena 550mm di pioggia

Buonasera, che facciamo?


Top
Profilo Invia messaggio privato
gemi65
***SUPER FORUMISTA TOP***


Registrato: 09/11/11 12:31
Messaggi: 39720
Residenza: Treia-Macerata

MessaggioInviato: Mon Jun 20, 2022 4:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

https://www.ilfattoquotidiano.it/2022/06/20/siccita-il-brenta-e-a-secco-in-volo-col-drone-sul-fiume-nel-vicentino-video/6633639/


Top
Profilo Invia messaggio privato
Troppo Vento



Registrato: 01/08/11 12:33
Messaggi: 1667
Residenza: Parma (57m. s.l.m.)

MessaggioInviato: Mon Jun 20, 2022 5:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

https://www.arpae.it/it/notizie/crisi-idrica-lemilia-romagna-pronta-a-chiedere-lo-stato-di-emergenza


Top
Profilo Invia messaggio privato
Serenovariabile



Registrato: 30/09/21 18:11
Messaggi: 132
Residenza: Legnano

MessaggioInviato: Mon Jun 20, 2022 9:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

E potremmo essere solo all'inizio di questa fase siccitosa. Se vogliamo credere alle previsioni stagionali, anche tutta estate e pure autunno saranno sotto una forte anomalia altopressoria su tutto il Mediterraneo. Stavo guardando la media delle previsioni sperimentali per i prossimi mesi e ho fatto un salto sulla sedia. Pur con tutte le dovute cautele che bisogna dare alle previsioni stagionali.
Non voglio neanche solo ipotizzare che possa andare come dicono quelle carte


Top
Profilo Invia messaggio privato
cammach
Forumista senior


Registrato: 15/01/07 17:45
Messaggi: 6526
Residenza: Bolzano - Bozen

MessaggioInviato: Tue Jun 21, 2022 8:47 am    Oggetto: Rispondi citando

sono 30 anni che questi rompiballe di scienziati e climatologi invano cercano di dirci di cambiare radicalmente rotta...ma niente, anzi persino Greta si preferito insultarla ! Ora gente troppo tardi, ovviamente un particolare ringraziamento a paesi come Cina, Russia, India, Brasile e Australia ma nessuno esente da colpe, io sono 10 anni che non uso l'aria condizionata, n in auto n in casa, ma solo per fare un esempio che il comportamento "virtuoso " di pochi non certo sufficiente. Dal puto di vista dell'impegno attivo dei metereologici poi l'unico che si salva Mercalli, tutti gli altri hanno fatto spallucce


Top
Profilo Invia messaggio privato
teteteu



Registrato: 16/12/18 17:50
Messaggi: 33
Residenza: Bologna

MessaggioInviato: Tue Jun 21, 2022 9:40 am    Oggetto: Rispondi citando

Magra consolazione ma In Australia per la prima volta ha vinto le elezioni una persona che ha detto che Australia diventer superpotenza delle rinnovabili.
Ma a parte le promesse, per la prima volta nella storia di un grande paese il Climate Change stato fondamentale per la vittoria alle elezioni.

Non ci resta che sperare e premere sui politici e su opinione pubblica.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Tein80



Registrato: 31/05/14 20:53
Messaggi: 2591
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Tue Jun 21, 2022 9:46 am    Oggetto: Rispondi citando

cammach ha scritto:
sono 30 anni che questi rompiballe di scienziati e climatologi invano cercano di dirci di cambiare radicalmente rotta...ma niente, anzi persino Greta si preferito insultarla ! Ora gente troppo tardi, ovviamente un particolare ringraziamento a paesi come Cina, Russia, India, Brasile e Australia ma nessuno esente da colpe, io sono 10 anni che non uso l'aria condizionata, n in auto n in casa, ma solo per fare un esempio che il comportamento "virtuoso " di pochi non certo sufficiente. Dal puto di vista dell'impegno attivo dei metereologici poi l'unico che si salva Mercalli, tutti gli altri hanno fatto spallucce



Mi sa che ti sei dimenticato gli USA in questo elenco; ma l'Australia con 25 milioni di abitanti non la vedo sinceramente come una delle maggiori fonti di inquinamento


Top
Profilo Invia messaggio privato
picchio70
*Forumista TOP*


Registrato: 26/01/14 19:25
Messaggi: 27591
Residenza: Citt Sant'Angelo 317mt

MessaggioInviato: Tue Jun 21, 2022 9:51 am    Oggetto: Rispondi citando

teteteu ha scritto:
Magra consolazione ma In Australia per la prima volta ha vinto le elezioni una persona che ha detto che Australia diventer superpotenza delle rinnovabili.
Ma a parte le promesse, per la prima volta nella storia di un grande paese il Climate Change stato fondamentale per la vittoria alle elezioni.

Non ci resta che sperare e premere sui politici e su opinione pubblica.

Ciao, c' poco da premere sui politici, vuoi che non raccolgano la palla al balzo
su un aspetto che interessa l'opinione pubblica con carico di voti?
Sembra che basti pensarci per risolvere il problema, per me ci troviamo
di fronte alla costruzione del pi grande grattacielo mai costruito
ed abbiamo un muratore provvisto di cariola e cazzuola.
Ingegneri? Quanti ne vuoi.
Anche se tutto il mondo decidesse di prendere, pura utopia, drastici provvedimenti
all'unisono, solo per smaltire l'inerzia climatica passerebbero decine di anni o secoli.
Giusto cominciare ma con la consapevolezza che siamo di fronte a qualcosa
di molto grande e serio.


Top
Profilo Invia messaggio privato
cammach
Forumista senior


Registrato: 15/01/07 17:45
Messaggi: 6526
Residenza: Bolzano - Bozen

MessaggioInviato: Tue Jun 21, 2022 10:06 am    Oggetto: Rispondi citando

Tein80 ha scritto:
cammach ha scritto:
sono 30 anni che questi rompiballe di scienziati e climatologi invano cercano di dirci di cambiare radicalmente rotta...ma niente, anzi persino Greta si preferito insultarla ! Ora gente troppo tardi, ovviamente un particolare ringraziamento a paesi come Cina, Russia, India, Brasile e Australia ma nessuno esente da colpe, io sono 10 anni che non uso l'aria condizionata, n in auto n in casa, ma solo per fare un esempio che il comportamento "virtuoso " di pochi non certo sufficiente. Dal puto di vista dell'impegno attivo dei metereologici poi l'unico che si salva Mercalli, tutti gli altri hanno fatto spallucce



Mi sa che ti sei dimenticato gli USA in questo elenco; ma l'Australia con 25 milioni di abitanti non la vedo sinceramente come una delle maggiori fonti di inquinamento


ovviamente anche gli Stati Uniti, comunque l'elenco era esemplificativo e certo non esaustivo. L'unica speranza per quanto mi riguarda che il movimento dei Friday for Future non si perda come i 5 stelle e i nostri giovani riescano a fare quella rivoluzione che non riuscita ai nostri padri nel 68. Aggiungici il fatto che nemmeno la pandemia e la guerra riescono a far cambiare certe abitudini, a me vien da ridere quando invece di fare un serio embargo totale su petrolio e gas si cercano altri fornitori alternativi di GN e GNL Laughing


Top
Profilo Invia messaggio privato
cammach
Forumista senior


Registrato: 15/01/07 17:45
Messaggi: 6526
Residenza: Bolzano - Bozen

MessaggioInviato: Tue Jun 21, 2022 10:13 am    Oggetto: Rispondi citando

picchio70 ha scritto:
teteteu ha scritto:
Magra consolazione ma In Australia per la prima volta ha vinto le elezioni una persona che ha detto che Australia diventer superpotenza delle rinnovabili.
Ma a parte le promesse, per la prima volta nella storia di un grande paese il Climate Change stato fondamentale per la vittoria alle elezioni.

Non ci resta che sperare e premere sui politici e su opinione pubblica.

Ciao, c' poco da premere sui politici, vuoi che non raccolgano la palla al balzo
su un aspetto che interessa l'opinione pubblica con carico di voti?
Sembra che basti pensarci per risolvere il problema, per me ci troviamo
di fronte alla costruzione del pi grande grattacielo mai costruito
ed abbiamo un muratore provvisto di cariola e cazzuola.
Ingegneri? Quanti ne vuoi.
Anche se tutto il mondo decidesse di prendere, pura utopia, drastici provvedimenti
all'unisono, solo per smaltire l'inerzia climatica passerebbero decine di anni o secoli.
Giusto cominciare ma con la consapevolezza che siamo di fronte a qualcosa
di molto grande e serio.


E' esattamente come dici


Top
Profilo Invia messaggio privato
ghito



Registrato: 27/12/12 17:02
Messaggi: 1146
Residenza: balme

MessaggioInviato: Tue Jun 21, 2022 10:20 am    Oggetto: Rispondi citando

cammach ha scritto:
Tein80 ha scritto:
cammach ha scritto:
sono 30 anni che questi rompiballe di scienziati e climatologi invano cercano di dirci di cambiare radicalmente rotta...ma niente, anzi persino Greta si preferito insultarla ! Ora gente troppo tardi, ovviamente un particolare ringraziamento a paesi come Cina, Russia, India, Brasile e Australia ma nessuno esente da colpe, io sono 10 anni che non uso l'aria condizionata, n in auto n in casa, ma solo per fare un esempio che il comportamento "virtuoso " di pochi non certo sufficiente. Dal puto di vista dell'impegno attivo dei metereologici poi l'unico che si salva Mercalli, tutti gli altri hanno fatto spallucce



Mi sa che ti sei dimenticato gli USA in questo elenco; ma l'Australia con 25 milioni di abitanti non la vedo sinceramente come una delle maggiori fonti di inquinamento


ovviamente anche gli Stati Uniti, comunque l'elenco era esemplificativo e certo non esaustivo. L'unica speranza per quanto mi riguarda che il movimento dei Friday for Future non si perda come i 5 stelle e i nostri giovani riescano a fare quella rivoluzione che non riuscita ai nostri padri nel 68. Aggiungici il fatto che nemmeno la pandemia e la guerra riescono a far cambiare certe abitudini, a me vien da ridere quando invece di fare un serio embargo totale su petrolio e gas si cercano altri fornitori alternativi di GN e GNL Laughing


Concordo in pieno con quello che avete scritto. Aggiungo: leggo che l'Assipan l'associazione di categoria dei panificatori comunica che al giorno in Italia si producono in media 72mila quintali di pane di cui 13mila, ossia il 18%, viene poi buttato via..ma siamo veramente sicuri che ci serva tutto il grano che da mesi dicono che sia necessario ? Ma che senso ha produrre tutto sto mangiare per poi buttarlo via, e questo vale per tutti gli alimenti..se non cambiano il nostro stile di vita non se ne esce, non c' niente da fare.


Top
Profilo Invia messaggio privato
GiulianoPhoto
Forumista senior


Registrato: 29/04/09 19:10
Messaggi: 6593
Residenza: Reano[450m][TO]

MessaggioInviato: Tue Jun 21, 2022 10:31 am    Oggetto: Rispondi citando

Situazione prevista fino al 30 giugno.

Siccit estrema su oltre met dello stivale a 100cm di profondit, situazione drammatica



Top
Profilo Invia messaggio privato
cammach
Forumista senior


Registrato: 15/01/07 17:45
Messaggi: 6526
Residenza: Bolzano - Bozen

MessaggioInviato: Tue Jun 21, 2022 10:32 am    Oggetto: Rispondi citando

ghito ha scritto:
cammach ha scritto:
Tein80 ha scritto:
cammach ha scritto:
sono 30 anni che questi rompiballe di scienziati e climatologi invano cercano di dirci di cambiare radicalmente rotta...ma niente, anzi persino Greta si preferito insultarla ! Ora gente troppo tardi, ovviamente un particolare ringraziamento a paesi come Cina, Russia, India, Brasile e Australia ma nessuno esente da colpe, io sono 10 anni che non uso l'aria condizionata, n in auto n in casa, ma solo per fare un esempio che il comportamento "virtuoso " di pochi non certo sufficiente. Dal puto di vista dell'impegno attivo dei metereologici poi l'unico che si salva Mercalli, tutti gli altri hanno fatto spallucce



Mi sa che ti sei dimenticato gli USA in questo elenco; ma l'Australia con 25 milioni di abitanti non la vedo sinceramente come una delle maggiori fonti di inquinamento


ovviamente anche gli Stati Uniti, comunque l'elenco era esemplificativo e certo non esaustivo. L'unica speranza per quanto mi riguarda che il movimento dei Friday for Future non si perda come i 5 stelle e i nostri giovani riescano a fare quella rivoluzione che non riuscita ai nostri padri nel 68. Aggiungici il fatto che nemmeno la pandemia e la guerra riescono a far cambiare certe abitudini, a me vien da ridere quando invece di fare un serio embargo totale su petrolio e gas si cercano altri fornitori alternativi di GN e GNL Laughing


Concordo in pieno con quello che avete scritto. Aggiungo: leggo che l'Assipan l'associazione di categoria dei panificatori comunica che al giorno in Italia si producono in media 72mila quintali di pane di cui 13mila, ossia il 18%, viene poi buttato via..ma siamo veramente sicuri che ci serva tutto il grano che da mesi dicono che sia necessario ? Ma che senso ha produrre tutto sto mangiare per poi buttarlo via, e questo vale per tutti gli alimenti..se non cambiano il nostro stile di vita non se ne esce, non c' niente da fare.


la risposta la trovi nel settore, uno dei pochi in cui l'Italia " virtuosa" , si fa per dire, della GDO....e mi tocca leggere che i supermercati continuano a crescere come funghi, questo esattamente il modello sbagliato di distribuire il cibo in particolare ,e i beni in generale....ops ocio che stiamo andando OT ! Wink


Top
Profilo Invia messaggio privato
picchio70
*Forumista TOP*


Registrato: 26/01/14 19:25
Messaggi: 27591
Residenza: Citt Sant'Angelo 317mt

MessaggioInviato: Tue Jun 21, 2022 11:15 am    Oggetto: Rispondi citando

cammach ha scritto:
ghito ha scritto:
cammach ha scritto:
Tein80 ha scritto:
cammach ha scritto:
sono 30 anni che questi rompiballe di scienziati e climatologi invano cercano di dirci di cambiare radicalmente rotta...ma niente, anzi persino Greta si preferito insultarla ! Ora gente troppo tardi, ovviamente un particolare ringraziamento a paesi come Cina, Russia, India, Brasile e Australia ma nessuno esente da colpe, io sono 10 anni che non uso l'aria condizionata, n in auto n in casa, ma solo per fare un esempio che il comportamento "virtuoso " di pochi non certo sufficiente. Dal puto di vista dell'impegno attivo dei metereologici poi l'unico che si salva Mercalli, tutti gli altri hanno fatto spallucce



Mi sa che ti sei dimenticato gli USA in questo elenco; ma l'Australia con 25 milioni di abitanti non la vedo sinceramente come una delle maggiori fonti di inquinamento


ovviamente anche gli Stati Uniti, comunque l'elenco era esemplificativo e certo non esaustivo. L'unica speranza per quanto mi riguarda che il movimento dei Friday for Future non si perda come i 5 stelle e i nostri giovani riescano a fare quella rivoluzione che non riuscita ai nostri padri nel 68. Aggiungici il fatto che nemmeno la pandemia e la guerra riescono a far cambiare certe abitudini, a me vien da ridere quando invece di fare un serio embargo totale su petrolio e gas si cercano altri fornitori alternativi di GN e GNL Laughing


Concordo in pieno con quello che avete scritto. Aggiungo: leggo che l'Assipan l'associazione di categoria dei panificatori comunica che al giorno in Italia si producono in media 72mila quintali di pane di cui 13mila, ossia il 18%, viene poi buttato via..ma siamo veramente sicuri che ci serva tutto il grano che da mesi dicono che sia necessario ? Ma che senso ha produrre tutto sto mangiare per poi buttarlo via, e questo vale per tutti gli alimenti..se non cambiano il nostro stile di vita non se ne esce, non c' niente da fare.


la risposta la trovi nel settore, uno dei pochi in cui l'Italia " virtuosa" , si fa per dire, della GDO....e mi tocca leggere che i supermercati continuano a crescere come funghi, questo esattamente il modello sbagliato di distribuire il cibo in particolare ,e i beni in generale....ops ocio che stiamo andando OT ! Wink

un cane che si morda la coda.
Meno soldi, acquisti indirizzati verso prodotti a basso costo,
aumento dell' allevamento intensivo, scarsa qualit, steroidi sempre
pi presenti per eccessiva richiesta di questo tipo, incentivazione di malattie e virus.
I distributori di prodotti ad alta qualit hanno meno introiti e costretti
a ridurre i costi, personale compreso, ed aumentare i prezzi e questo comporta un loop
per cui sempre meno persone acquisteranno quel tipo di prodotto.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   

Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 6, 7, 8, 9, 10, 11  Successivo
Pagina 7 di 11

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Puoi votare nei sondaggi



Powered by phpBB © 2001- 2004 phpBB Group
Theme created by phpBBStyles.com | Themes Database
phpbb.it