Logo MeteoLive

Il forum di MeteoLive.it
Il più autorevole ed antico forum di Meteorologia italiano, il primo creato in Italia, attivo fin dal 29 novembre 1998

Spaghetti per Roma
Satellite moviola VISIBILE

atten.gif (177 byte)atten.gif (177 byte)  Ti ricordiamo che il forum è moderato e i messaggi contrari al regolamento verranno cancellati.
Non inserire link o pubblicità ad altri siti meteo ITALIANI. Mantieni sempre un comportamento educato e rispettoso e sarai stimato da tutti! SEGNALA ABUSI AL MODERATORE!

Sat moviola Regolamento GFS HR PLUS WRF Inser. img statiche

Segnala il tempo!  

Nowcasting
NORD-OVEST

  Nowcasting
NORD-EST
  Nowcasting
CENTRO-SUD
 
MeteoLive.it :: Leggi argomento - Monitoraggio siccitá 2019/2020
Log in Registra FAQ Cerca Indice del forum

Monitoraggio siccitá 2019/2020
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4 ... 18, 19, 20  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
airsnow
Forumista senior


Registrato: 27/03/20 11:55
Messaggi: 5026
Residenza: Novara

MessaggioInviato: Wed May 06, 2020 12:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

Farmagricoltore ha scritto:
airsnow ha scritto:
Farmagricoltore ha scritto:
Gilo ha scritto:
Per ora siamo a 100 mm così distribuiti
Gennaio 26.6
Febbraio 1.6 Embarassed
Marzo 51.0
Aprile 19.6 Sad
Maggio 1.2
Situazione abbastanza critica, da pochi giorni abbiamo fatto il primo sfalcio nei campi. Fortunatamente bonifiche già piene e in piena funzione. Comunque problema che secondo me è stato ed è ancora sottovalutato.
anche io effettuato primo sfalcio dei prati stabili....problema sottovalutato sicuramente per le criticità che ci portiamo dietro da alcuni anni....purtroppo i mm da alluvione che ho ricevuto quest autunno fanno solo media ma non sono utili........quindi che il 2019 abbia chiuso in surplus grazie ai 700 mm di ottobre è un dato farlocco che serve solo agli almanacchi....qua lo dico perché so di non essere ot.....saluti...

Quanto hai chiuso a livello pluviometrico l’anno scorso ?
sui 1400...ma ripeto 700 in due alluvioni.....

La tua zona soprattutto durante gli ultimi autunni o rischia l’ombra pluvio o l’alluvione


Top
Profilo Invia messaggio privato
Tein80



Registrato: 31/05/14 20:53
Messaggi: 1540
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Wed May 06, 2020 1:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

ventomoderato ha scritto:
quando ventomoderato qualche settimana fa diceva che in alcuni settori della penisola non era un dramma se non si erano viste piogge in inverno lo si perculava amabilmente.
come spesso accade si sparano sentenze inopportune e oltretutto non si parla oggettivamente ma solo per accontentare il proprio palato.
Prova ne è che a seguito di un'estate non certo secca a partire dall'alta pianura in su a settembre si cercavano disperatamente temporali o meglio ancora piogge estese democratiche per giorni manco fossimo stati in pieno novembre dopo mesi di secca....
tutti gli anni i soliti discorsi poi invece...



La riporto qui se no qualcuno si offende...
Sostanzialmente, il giorno 6 maggio, con problema siccità che coinvolge più o meno 3/4 della penisola, pur di darti ragione, utilizzi una carta con gli accumuli previsti da GFS a 10 giorni, dove tra l'altro si vede che ci sarebbero accumuli consistenti solo su parte del nord oves? E poi ti meravigli se la gente ti attacca?


Top
Profilo Invia messaggio privato
federtof



Registrato: 03/03/15 20:53
Messaggi: 327
Residenza: buttrio (UD)

MessaggioInviato: Wed May 06, 2020 2:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

Tein80 ha scritto:
ventomoderato ha scritto:
quando ventomoderato qualche settimana fa diceva che in alcuni settori della penisola non era un dramma se non si erano viste piogge in inverno lo si perculava amabilmente.
come spesso accade si sparano sentenze inopportune e oltretutto non si parla oggettivamente ma solo per accontentare il proprio palato.
Prova ne è che a seguito di un'estate non certo secca a partire dall'alta pianura in su a settembre si cercavano disperatamente temporali o meglio ancora piogge estese democratiche per giorni manco fossimo stati in pieno novembre dopo mesi di secca....
tutti gli anni i soliti discorsi poi invece...



La riporto qui se no qualcuno si offende...
Sostanzialmente, il giorno 6 maggio, con problema siccità che coinvolge più o meno 3/4 della penisola, pur di darti ragione, utilizzi una carta con gli accumuli previsti da GFS a 10 giorni, dove tra l'altro si vede che ci sarebbero accumuli consistenti solo su parte del nord oves? E poi ti meravigli se la gente ti attacca?


Abita a uno sputo dalle prime montagne in pratica, ed è favorito quindi per i temporali estivi, che secondo lui sono la manna.
Non so te a Padova, ma ho un vago ricordo sul fatto che i temporali, in pianura, sono molto localizzati e sporadici, e che spesso non se ne verificano per lunghissimi tempi.
E per parecchie estati ho visto temporali sfilare un po' più in qua o un po' più in la di me, scaricare un po' di acqua, ma nel resto il nulla.
Poi per lui sappiamo che va tutto bene, la cosa importante era avere giorni di bel tempo adesso che si può uscire di casa, perchè sennò a quanto pare non si muoveva.
Vive in un contesto tutto suo, perchè è convinto che osanniamo e bramiamo con tutti noi stessi un maggio uguale se non peggio dell'anno scorso, che tutti i commenti e riferimenti che facciamo, esprimendo un problema reale (anche se a marzo h0 fatto molti mm, erano 100 anni che non si vedevano così tanti giorni secchi consecutivi in primavera, ma per qualcuno è una cosa normalissima) sono solo un modo velato perchè a noi piace il clima uggioso e piovoso, perchè seguiamo solo il nostro palato.
Non abbiamo dati a favore, report, medie storiche ( ma spesso neanche tanto; per la stazione cui faccio riferimento, attiva dal 1990, uso la 90-2019, che è si trentennale, ma ha anche dati aggiornati con gli ultimi anni, che hanno visto e tengono conto di parecchi degli ultimi anni con valori record) che confermano e riportano le criticità, no, abbiamo solo, in parole povere secondo lui, dei gusti di me..da, visto che riporta tutto a ciò che aggrada di più il nostro palato.
Ho già discusso con lui, perchè se fossi solo tu, o solo io, o una minima parte degli utenti a lamentarsi in merito ad una ristretta anomalia, capirei il suo brontolio, perchè nel resto del paese la situazione è quasi nella norma, ma le precipitazioni sono state sottomedia su quasi la maggior parte delle regioni (la sua compresa) non solo su Padova, solo su Udine o solo sul borgo sparuto e disperso.

Ma l'agricoltura non ne sta risentendo affatto, anzi, tra il secco che anno subito le piante all'inizio del ciclo vegetativo, le pesanti gelate ai primi di aprile, che non hanno affatto compromesso molti raccolti, specie frutticoli, e tutto il resto, il problema è la passeggiatina sotto il sole.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Alessandro(Foiano)



Registrato: 10/04/20 11:42
Messaggi: 2647
Residenza: Valdichiana

MessaggioInviato: Wed May 06, 2020 10:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

federtof ha scritto:

Ma l'agricoltura non ne sta risentendo affatto, anzi, tra il secco che anno subito le piante all'inizio del ciclo vegetativo, le pesanti gelate ai primi di aprile, che non hanno affatto compromesso molti raccolti, specie frutticoli, e tutto il resto, il problema è la passeggiatina sotto il sole.


io sono un contadino da quarant'anni e da settant'anni chi lavora nei campi con raccolti e tutto il resto mi conferma che le pesanti gelate ci sono sempre state , il secco all'inizio del ciclo vegetativo pure ecc.ecc. tutti i periodi dell'anno sempre le solite litanie terroristiche agricole..


Top
Profilo Invia messaggio privato
Farmagricoltore



Registrato: 10/10/18 06:02
Messaggi: 430
Residenza: Novi ligure

MessaggioInviato: Thu May 07, 2020 8:02 am    Oggetto: Rispondi citando

Alessandro(Foiano) ha scritto:
federtof ha scritto:

Ma l'agricoltura non ne sta risentendo affatto, anzi, tra il secco che anno subito le piante all'inizio del ciclo vegetativo, le pesanti gelate ai primi di aprile, che non hanno affatto compromesso molti raccolti, specie frutticoli, e tutto il resto, il problema è la passeggiatina sotto il sole.


io sono un contadino da quarant'anni e da settant'anni chi lavora nei campi con raccolti e tutto il resto mi conferma che le pesanti gelate ci sono sempre state , il secco all'inizio del ciclo vegetativo pure ecc.ecc. tutti i periodi dell'anno sempre le solite litanie terroristiche agricole..
mah....ti do ragione in parte....ci sono sempre state ma non con questa frequenza almeno dalle mie parti...mio padre ne ha 75 di anni...ne ha viste di tutti i colori....ma negli ultimi 15 anni è sempre più difficile avere stagioni normali che banalmente sono quelle che servono all agricoltura....ciao


Top
Profilo Invia messaggio privato
ventomoderato
*Forumista TOP*


Registrato: 19/08/16 21:27
Messaggi: 26488
Residenza: Venaria

MessaggioInviato: Thu May 07, 2020 8:11 am    Oggetto: Rispondi citando

Tein80 ha scritto:
ventomoderato ha scritto:
quando ventomoderato qualche settimana fa diceva che in alcuni settori della penisola non era un dramma se non si erano viste piogge in inverno lo si perculava amabilmente.
come spesso accade si sparano sentenze inopportune e oltretutto non si parla oggettivamente ma solo per accontentare il proprio palato.
Prova ne è che a seguito di un'estate non certo secca a partire dall'alta pianura in su a settembre si cercavano disperatamente temporali o meglio ancora piogge estese democratiche per giorni manco fossimo stati in pieno novembre dopo mesi di secca....
tutti gli anni i soliti discorsi poi invece...



La riporto qui se no qualcuno si offende...
Sostanzialmente, il giorno 6 maggio, con problema siccità che coinvolge più o meno 3/4 della penisola, pur di darti ragione, utilizzi una carta con gli accumuli previsti da GFS a 10 giorni, dove tra l'altro si vede che ci sarebbero accumuli consistenti solo su parte del nord oves? E poi ti meravigli se la gente ti attacca?
io mi riferivo al piemonte infatti. Ogni anno solite litanie sulla siccità. Periodi secchi alternati a periodi piovosi. Tranne il Piemonte orientale che ha un clima più simile alla lombardia e all'Emilia il testo della regione tra aprile e novembre di acqua ne vede eccome. Quindi le ansie e i lamenti di alcuni utenti sabaudi sono ingiustificati e dettati solo da questioni di palato e non certo per imminenti pericoli di siccità ecc. E aggiungo anche che se facesse un inverno piovoso e nevoso direbbero: invernicchio mite, con l'anticiclone la notte scenderei sottozero, non è arrivato il Burian ecc


Top
Profilo Invia messaggio privato
federtof



Registrato: 03/03/15 20:53
Messaggi: 327
Residenza: buttrio (UD)

MessaggioInviato: Thu May 07, 2020 8:21 am    Oggetto: Rispondi citando

Farmagricoltore ha scritto:
Alessandro(Foiano) ha scritto:
federtof ha scritto:

Ma l'agricoltura non ne sta risentendo affatto, anzi, tra il secco che anno subito le piante all'inizio del ciclo vegetativo, le pesanti gelate ai primi di aprile, che non hanno affatto compromesso molti raccolti, specie frutticoli, e tutto il resto, il problema è la passeggiatina sotto il sole.


io sono un contadino da quarant'anni e da settant'anni chi lavora nei campi con raccolti e tutto il resto mi conferma che le pesanti gelate ci sono sempre state , il secco all'inizio del ciclo vegetativo pure ecc.ecc. tutti i periodi dell'anno sempre le solite litanie terroristiche agricole..
mah....ti do ragione in parte....ci sono sempre state ma non con questa frequenza almeno dalle mie parti...mio padre ne ha 75 di anni...ne ha viste di tutti i colori....ma negli ultimi 15 anni è sempre più difficile avere stagioni normali che banalmente sono quelle che servono all agricoltura....ciao


A parte che mi avete fatto notare che ho perso una H, vergogna a me, ma faccio riferimento soprattutto al commento di Alessandro, a Gorizia ci sono stati 52 giorni consecutivi
senza pioggia, riportati, e qua idem.
CINQUANTADUE

E in 100 anni mai si è visto un dato così alto.
il record precedente era di 38. superato di oltre il 30%.
Non mi pare normalità.
Non mi pare sia una cosa normale già successa in passato.

Lo so che gelate tardive ci sono state spesso, non lo nego (non sempre, ma neanche se vuoi, ma spesso; la più tardiva pochi anni fa, al 23 aprile, che ha cotto buona parte dei getti delle viti nella zona del collio), ma il secco ad inizio ciclo può riguardare marzo, la prima parte di aprile forse.
Ma di certo non secco e sole dal 7 marzo al 28 aprile.
In primavera.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Farmagricoltore



Registrato: 10/10/18 06:02
Messaggi: 430
Residenza: Novi ligure

MessaggioInviato: Thu May 07, 2020 10:57 am    Oggetto: Rispondi citando

federtof ha scritto:
Farmagricoltore ha scritto:
Alessandro(Foiano) ha scritto:
federtof ha scritto:

Ma l'agricoltura non ne sta risentendo affatto, anzi, tra il secco che anno subito le piante all'inizio del ciclo vegetativo, le pesanti gelate ai primi di aprile, che non hanno affatto compromesso molti raccolti, specie frutticoli, e tutto il resto, il problema è la passeggiatina sotto il sole.


io sono un contadino da quarant'anni e da settant'anni chi lavora nei campi con raccolti e tutto il resto mi conferma che le pesanti gelate ci sono sempre state , il secco all'inizio del ciclo vegetativo pure ecc.ecc. tutti i periodi dell'anno sempre le solite litanie terroristiche agricole..
mah....ti do ragione in parte....ci sono sempre state ma non con questa frequenza almeno dalle mie parti...mio padre ne ha 75 di anni...ne ha viste di tutti i colori....ma negli ultimi 15 anni è sempre più difficile avere stagioni normali che banalmente sono quelle che servono all agricoltura....ciao


A parte che mi avete fatto notare che ho perso una H, vergogna a me, ma faccio riferimento soprattutto al commento di Alessandro, a Gorizia ci sono stati 52 giorni consecutivi
senza pioggia, riportati, e qua idem.
CINQUANTADUE

E in 100 anni mai si è visto un dato così alto.
il record precedente era di 38. superato di oltre il 30%.
Non mi pare normalità.
Non mi pare sia una cosa normale già successa in passato.

Lo so che gelate tardive ci sono state spesso, non lo nego (non sempre, ma neanche se vuoi, ma spesso; la più tardiva pochi anni fa, al 23 aprile, che ha cotto buona parte dei getti delle viti nella zona del collio), ma il secco ad inizio ciclo può riguardare marzo, la prima parte di aprile forse.
Ma di certo non secco e sole dal 7 marzo al 28 aprile.
In primavera.
infatti non è normale....il mio ti do ragione in parte era verso Alessandro....con te sono d accordo in tutto....e ripeto il trend post 2003 e' preoccupante...


Top
Profilo Invia messaggio privato
federtof



Registrato: 03/03/15 20:53
Messaggi: 327
Residenza: buttrio (UD)

MessaggioInviato: Thu May 07, 2020 12:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

Farmagricoltore ha scritto:
federtof ha scritto:
Farmagricoltore ha scritto:
Alessandro(Foiano) ha scritto:
federtof ha scritto:

Ma l'agricoltura non ne sta risentendo affatto, anzi, tra il secco che anno subito le piante all'inizio del ciclo vegetativo, le pesanti gelate ai primi di aprile, che non hanno affatto compromesso molti raccolti, specie frutticoli, e tutto il resto, il problema è la passeggiatina sotto il sole.


io sono un contadino da quarant'anni e da settant'anni chi lavora nei campi con raccolti e tutto il resto mi conferma che le pesanti gelate ci sono sempre state , il secco all'inizio del ciclo vegetativo pure ecc.ecc. tutti i periodi dell'anno sempre le solite litanie terroristiche agricole..
mah....ti do ragione in parte....ci sono sempre state ma non con questa frequenza almeno dalle mie parti...mio padre ne ha 75 di anni...ne ha viste di tutti i colori....ma negli ultimi 15 anni è sempre più difficile avere stagioni normali che banalmente sono quelle che servono all agricoltura....ciao


A parte che mi avete fatto notare che ho perso una H, vergogna a me, ma faccio riferimento soprattutto al commento di Alessandro, a Gorizia ci sono stati 52 giorni consecutivi
senza pioggia, riportati, e qua idem.
CINQUANTADUE

E in 100 anni mai si è visto un dato così alto.
il record precedente era di 38. superato di oltre il 30%.
Non mi pare normalità.
Non mi pare sia una cosa normale già successa in passato.

Lo so che gelate tardive ci sono state spesso, non lo nego (non sempre, ma neanche se vuoi, ma spesso; la più tardiva pochi anni fa, al 23 aprile, che ha cotto buona parte dei getti delle viti nella zona del collio), ma il secco ad inizio ciclo può riguardare marzo, la prima parte di aprile forse.
Ma di certo non secco e sole dal 7 marzo al 28 aprile.
In primavera.
infatti non è normale....il mio ti do ragione in parte era verso Alessandro....con te sono d accordo in tutto....e ripeto il trend post 2003 e' preoccupante...


Sisi, il mio comment voleva essere un po'bacchettone nei suoi confronti, dato che faccio il solito "TERRORISMO AGRICOLO".

E essendo perito agrario, laureato in scienze ambientali e laureando di progettazione e gestione degli ecosistemi agro-territoriali, forestali e del paesaggio non è che parlo prorio senza cognizione di causa......


Top
Profilo Invia messaggio privato
Simo98



Registrato: 21/07/19 19:19
Messaggi: 3956
Residenza: Murisengo(AL) 300 m.sl.m.

MessaggioInviato: Thu May 07, 2020 12:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

Riferendomi alla mia zona il periodo siccitoso negli ultimi due anni è limitato al periodo dicembre-aprile nel resto dell'anno le piogge bene o male non mancano mai e nonostante tutto chiudiamo ampiamente sopramedia l'annata
Quest'anno fino al 20 aprile 59 mm
Nell'ultima decade sono caduti 124 mm
Totale da inizio anno 183 mm Media primi 4 mesi 250 mm circa
Quindi sottomedia ma non preoccupante e vista la passata della prossima settimana si dovrebbe recuperare ulteriormente il deficit


Top
Profilo Invia messaggio privato
Alessandro(Foiano)



Registrato: 10/04/20 11:42
Messaggi: 2647
Residenza: Valdichiana

MessaggioInviato: Thu May 07, 2020 1:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

Farmagricoltore ha scritto:
mah....ti do ragione in parte....ci sono sempre state ma non con questa frequenza almeno dalle mie parti...mio padre ne ha 75 di anni...ne ha viste di tutti i colori....ma negli ultimi 15 anni è sempre più difficile avere stagioni normali che banalmente sono quelle che servono all agricoltura....ciao

a parità di mm le colture hanno meno problemi oggi con +CO2 (più fertile il terreno) rispetto al 1993 nei primi 4 mesi dell'anno JFMA, nel 1946 il mio poro nonn mi disse che non si riusciva nemmeno ad arare da quanto era secca la terra:

1993 : 92,0 mm
2020 : 92,7 mm
1946 : 93,9 mm
2012 : 94,2 mm
1949 : 101,5 mm
1938 : 106,4 mm
2000 : 107,8 mm
1967 : 109,2 mm
2017 : 113,9 mm
1982 : 118,8 mm
1990 : 119,2 mm


Top
Profilo Invia messaggio privato
Robertino
*Forumista TOP*


Registrato: 27/07/16 11:33
Messaggi: 18781
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Thu May 07, 2020 2:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

Una domanda, perché gli agricoltori tramite la Coldiretti o non so cosa oltre a segnalare i problemi derivanti dai lunghi periodi siccitosi non alzano la voce coi governi per chiedere soluzioni? Perché Coldiretti invece di chiedere solo rimborsi non chiede investimenti in soluzioni alternative? Avete presente Israele? Tra mare e deserto, ecco andate a vedere se hanno problemi di irrigazione, siamo un paese strettissimo e col mare a un tiro di schioppo, le tecnologie moderne permettono diverse soluzioni, nonché magari cominciare a educare noi stessi e i nostri figli a non sprecare acqua?
Oppure dobbiamo fare i soliti italiani lamentosi che piangono solo ma non vogliono fare niente per cambiare le cose?


Top
Profilo Invia messaggio privato
ventomoderato
*Forumista TOP*


Registrato: 19/08/16 21:27
Messaggi: 26488
Residenza: Venaria

MessaggioInviato: Thu May 07, 2020 2:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

Robertino ha scritto:
Una domanda, perché gli agricoltori tramite la Coldiretti o non so cosa oltre a segnalare i problemi derivanti dai lunghi periodi siccitosi non alzano la voce coi governi per chiedere soluzioni? Perché Coldiretti invece di chiedere solo rimborsi non chiede investimenti in soluzioni alternative? Avete presente Israele? Tra mare e deserto, ecco andate a vedere se hanno problemi di irrigazione, siamo un paese strettissimo e col mare a un tiro di schioppo, le tecnologie moderne permettono diverse soluzioni, nonché magari cominciare a educare noi stessi e i nostri figli a non sprecare acqua?
Oppure dobbiamo fare i soliti italiani lamentosi che piangono solo ma non vogliono fare niente per cambiare le cose?
perché è più facile lucrare e ottenere rimborsi che arginare o risolvere un problema.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Alessandro(Foiano)



Registrato: 10/04/20 11:42
Messaggi: 2647
Residenza: Valdichiana

MessaggioInviato: Thu May 07, 2020 2:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

Robertino ha scritto:
Una domanda, perché gli agricoltori tramite la Coldiretti o non so cosa oltre a segnalare i problemi derivanti dai lunghi periodi siccitosi non alzano la voce coi governi per chiedere soluzioni?

le soluzioni tecnologiche ci sono, mancano i soldi.Laughing

Robertino ha scritto:

Perché Coldiretti invece di chiedere solo rimborsi non chiede investimenti in soluzioni alternative?

perchè non li avrà mai, il sistema è in debito, figurati se gli investimenti si fanno in agricoltura..Laughing
Robertino ha scritto:

nonché magari cominciare a educare noi stessi e i nostri figli a non sprecare acqua?

smettiamola con questa storia che i cittadini sono da educare, bisogna che la rete idrica sia adeguata ai consumi, i consumi sono maggiori in agricoltura perchè oggi si pretende di fare ovunque colture irrigue senza avere un sistema idrico adeguato e si pretende di accogliere turisti consumando la stessa acqua che si consumava senza tursti.
Robertino ha scritto:

Oppure dobbiamo fare i soliti italiani lamentosi che piangono solo ma non vogliono fare niente per cambiare le cose?

Oddio direi i soliti italiani che gestiscono la rete idrica col prosciutto sugli occhi.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Farmagricoltore



Registrato: 10/10/18 06:02
Messaggi: 430
Residenza: Novi ligure

MessaggioInviato: Thu May 07, 2020 2:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

Robertino ha scritto:
Una domanda, perché gli agricoltori tramite la Coldiretti o non so cosa oltre a segnalare i problemi derivanti dai lunghi periodi siccitosi non alzano la voce coi governi per chiedere soluzioni? Perché Coldiretti invece di chiedere solo rimborsi non chiede investimenti in soluzioni alternative? Avete presente Israele? Tra mare e deserto, ecco andate a vedere se hanno problemi di irrigazione, siamo un paese strettissimo e col mare a un tiro di schioppo, le tecnologie moderne permettono diverse soluzioni, nonché magari cominciare a educare noi stessi e i nostri figli a non sprecare acqua?
Oppure dobbiamo fare i soliti italiani lamentosi che piangono solo ma non vogliono fare niente per cambiare le cose?
....io sono iscritto alla Coldiretti....ahimé....dico ahimé perché la Coldiretti come le altre associazioni agricole sono prostrate al potere e all Europa svendendoci....vogliono solo ciucciare soldi agli agricoltori onesti e salvaguardare i grossi...per quanto riguarda Israele è un buon esempio come lo potrebbe essere la California.....qua potremmo avere le stesse tecnologie ma burocrazia e altro che preferisco tacere non lo permettono


Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   

Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4 ... 18, 19, 20  Successivo
Pagina 3 di 20

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Puoi votare nei sondaggi



Powered by phpBB © 2001- 2004 phpBB Group
Theme created by phpBBStyles.com | Themes Database
phpbb.it