Logo MeteoLive

Il forum di MeteoLive.it
Il più autorevole ed antico forum di Meteorologia italiano, il primo creato in Italia, attivo fin dal 29 novembre 1998

Spaghetti per Roma
Satellite moviola VISIBILE

atten.gif (177 byte)atten.gif (177 byte)  Ti ricordiamo che il forum è moderato e i messaggi contrari al regolamento verranno cancellati.
Non inserire link o pubblicità ad altri siti meteo ITALIANI. Mantieni sempre un comportamento educato e rispettoso e sarai stimato da tutti! SEGNALA ABUSI AL MODERATORE!

Sat moviola Regolamento GFS HR PLUS WRF Inser. img statiche

Segnala il tempo!  

Nowcasting
NORD-OVEST

  Nowcasting
NORD-EST
  Nowcasting
CENTRO-SUD
 
MeteoLive.it :: Leggi argomento - Estate 2020 emisfero Nord, la più calda di sempre
Log in Registra FAQ Cerca Indice del forum

Estate 2020 emisfero Nord, la più calda di sempre
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
leo55



Registrato: 28/07/19 19:19
Messaggi: 2053
Residenza: Arezzo

MessaggioInviato: Sat Sep 19, 2020 5:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ok con la Niña c'è un certo raffreddamento,il problema che dura poco,non so quanti mesi,poi si ritorna come prima una volta che non c'è più la Niña?


Top
Profilo Invia messaggio privato
Alessandro(Foiano)



Registrato: 10/04/20 11:42
Messaggi: 2649
Residenza: Valdichiana

MessaggioInviato: Sat Sep 19, 2020 5:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

Alessandro(Foiano) ha scritto:
Alessandro(Foiano) ha scritto:
L'evento di La Nina sembra paragonabile ad una forte La Nina.

Ricordo che dopo un evento forte di La Nina le temperature NH invernali diminuiscono vedi 2007 e vedi 2010:

Inverno 2006-2007 +1,17°C
La Nina forte 2007-2008
Inverno 2007-2008 +0,56°C

Inverno 2009-2010 +0,80°C
La Nina forte 2010-2011
Inverno 2010-2011 +0,56°C

Inverno 2019-2020 +1,56°C
La Nina forte 2020-2021
Inverno 2020-2021 ?,??°C


i dati al momento dicono che ci raffrederemo globalmente, finchè ci sarà La Nina è ovvio, quanto durerà? le previsioni dicono pochi mesi, ma ricordiamoci che sono solo previsioni...

Gli effetti di raffreddamento sulle temperature globali dopo La Nina servono pochi mesi...


Ho già scritto che le previsioni mostrano solo delle possibilità...nessuno sa con certezza quanto durerà il raffreddamento delle SST globali..di certo è iniziata la diminuzione delle SST perchè era da 10 anni che non avevamo una forte La Nina...in più il sistema climatico terrestre è in debito di tre molto forti El Nino l'ultimo di quali nel 2015/16:

https://ggweather.com/enso/oni.htm

La colonna degli eventi corrispondenti a Very Strog La Nina è vuota!


Top
Profilo Invia messaggio privato
Viva le dolomiti
Moderatore con potere di espulsione


Registrato: 27/08/18 20:12
Messaggi: 11555
Residenza: Roveleto di Cadeo (PC)

MessaggioInviato: Sat Sep 19, 2020 6:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

Alessandro(Foiano) ha scritto:
Alessandro(Foiano) ha scritto:
Alessandro(Foiano) ha scritto:
L'evento di La Nina sembra paragonabile ad una forte La Nina.

Ricordo che dopo un evento forte di La Nina le temperature NH invernali diminuiscono vedi 2007 e vedi 2010:

Inverno 2006-2007 +1,17°C
La Nina forte 2007-2008
Inverno 2007-2008 +0,56°C

Inverno 2009-2010 +0,80°C
La Nina forte 2010-2011
Inverno 2010-2011 +0,56°C

Inverno 2019-2020 +1,56°C
La Nina forte 2020-2021
Inverno 2020-2021 ?,??°C


i dati al momento dicono che ci raffrederemo globalmente, finchè ci sarà La Nina è ovvio, quanto durerà? le previsioni dicono pochi mesi, ma ricordiamoci che sono solo previsioni...

Gli effetti di raffreddamento sulle temperature globali dopo La Nina servono pochi mesi...


Ho già scritto che le previsioni mostrano solo delle possibilità...nessuno sa con certezza quanto durerà il raffreddamento delle SST globali..di certo è iniziata la diminuzione delle SST perchè era da 10 anni che non avevamo una forte La Nina...in più il sistema climatico terrestre è in debito di tre molto forti El Nino l'ultimo di quali nel 2015/16:

https://ggweather.com/enso/oni.htm

La colonna degli eventi corrispondenti a Very Strog La Nina è vuota!

Questa cosa l'avevo notata già da un pò, è strano che non ci sia stato un evento di Nina very strong, mentre di El nino 3, considerando che non c'è ne stata una di Nina very strong potrebbe esserci una remotissima possibilità che questa Nina raggiungerà quella intensità, ma nessuno mosta questa ipotesi quindi è appunto remotissima è potrei e potrei aver detto una cavolata


Top
Profilo Invia messaggio privato
Alessandro(Foiano)



Registrato: 10/04/20 11:42
Messaggi: 2649
Residenza: Valdichiana

MessaggioInviato: Sat Sep 19, 2020 6:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

Viva le dolomiti ha scritto:

Questa cosa l'avevo notata già da un pò, è strano che non ci sia stato un evento di Nina very strong, mentre di El nino 3, considerando che non c'è ne stata una di Nina very strong potrebbe esserci una remotissima possibilità che questa Nina raggiungerà quella intensità, ma nessuno mosta questa ipotesi quindi è appunto remotissima è potrei e potrei aver detto una cavolata


i valori sono quelli di una forte Nina...basta una tendenza oceanica del genere per affermare che ci raffrederemo globalmente nei prossimi mesi, perchè la tendenza oceanica è quella del 70% della superficie terrestre non è solo il pacifico zona Nina.
2020 era partito bene per essere più caldo di tutti, ma nei prossimi tre mesi difficile rimanga a quei livelli.


Top
Profilo Invia messaggio privato
Viva le dolomiti
Moderatore con potere di espulsione


Registrato: 27/08/18 20:12
Messaggi: 11555
Residenza: Roveleto di Cadeo (PC)

MessaggioInviato: Sat Sep 19, 2020 6:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

Alessandro(Foiano) ha scritto:
Viva le dolomiti ha scritto:

Questa cosa l'avevo notata già da un pò, è strano che non ci sia stato un evento di Nina very strong, mentre di El nino 3, considerando che non c'è ne stata una di Nina very strong potrebbe esserci una remotissima possibilità che questa Nina raggiungerà quella intensità, ma nessuno mosta questa ipotesi quindi è appunto remotissima è potrei e potrei aver detto una cavolata


i valori sono quelli di una forte Nina...basta una tendenza oceanica del genere per affermare che ci raffrederemo globalmente nei prossimi mesi, perchè la tendenza oceanica è quella del 70% della superficie terrestre non è solo il pacifico zona Nina.
2020 era partito bene per essere più caldo di tutti, ma nei prossimi tre mesi difficile rimanga a quei livelli.

Domanda di pura didattica
Ma l'attività solare ha influenze sull'ENSO??
Tipo visto che siamo in un minimo profondo potrebbe accentuare l'intensità di forza della Nina??


Top
Profilo Invia messaggio privato
Alessandro(Foiano)



Registrato: 10/04/20 11:42
Messaggi: 2649
Residenza: Valdichiana

MessaggioInviato: Sat Sep 19, 2020 7:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

Viva le dolomiti ha scritto:

Domanda di pura didattica
Ma l'attività solare ha influenze sull'ENSO??
Tipo visto che siamo in un minimo profondo potrebbe accentuare l'intensità di forza della Nina??


No, è la circolazione termoalina che influenza la temperatura degli oceani, credo non si sappia come funziona.


Top
Profilo Invia messaggio privato
setra85



Registrato: 09/08/20 19:44
Messaggi: 98
Residenza: pozza di fassa

MessaggioInviato: Sat Sep 19, 2020 10:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

Alessandro(Foiano) ha scritto:
Viva le dolomiti ha scritto:

Questa cosa l'avevo notata già da un pò, è strano che non ci sia stato un evento di Nina very strong, mentre di El nino 3, considerando che non c'è ne stata una di Nina very strong potrebbe esserci una remotissima possibilità che questa Nina raggiungerà quella intensità, ma nessuno mosta questa ipotesi quindi è appunto remotissima è potrei e potrei aver detto una cavolata


i valori sono quelli di una forte Nina...basta una tendenza oceanica del genere per affermare che ci raffrederemo globalmente nei prossimi mesi, perchè la tendenza oceanica è quella del 70% della superficie terrestre non è solo il pacifico zona Nina.
2020 era partito bene per essere più caldo di tutti, ma nei prossimi tre mesi difficile rimanga a quei livelli.


Il raffreddamento potrebbe non riguardare il continente europeo specialmente il sud europeo...raffreddamento globale riguarda entrambi gli emisferi


Top
Profilo Invia messaggio privato
Alessandro(Foiano)



Registrato: 10/04/20 11:42
Messaggi: 2649
Residenza: Valdichiana

MessaggioInviato: Sun Sep 20, 2020 8:35 am    Oggetto: Rispondi citando

setra85 ha scritto:

Il raffreddamento potrebbe non riguardare il continente europeo specialmente il sud europeo...raffreddamento globale riguarda entrambi gli emisferi


il riscaldamento globale riguarda anche il continente europeo, quando invece c'è un raffreddamento non lo riguarda?non capisco


Top
Profilo Invia messaggio privato
leo55



Registrato: 28/07/19 19:19
Messaggi: 2053
Residenza: Arezzo

MessaggioInviato: Sun Sep 20, 2020 9:12 am    Oggetto: Rispondi citando

Vediamo con calma che succede nei prossimi mesi autunnali e invernali,magari poi si nota un certo raffreddamento.


Top
Profilo Invia messaggio privato
setra85



Registrato: 09/08/20 19:44
Messaggi: 98
Residenza: pozza di fassa

MessaggioInviato: Sun Sep 20, 2020 11:47 am    Oggetto: Rispondi citando

Alessandro(Foiano) ha scritto:
setra85 ha scritto:

Il raffreddamento potrebbe non riguardare il continente europeo specialmente il sud europeo...raffreddamento globale riguarda entrambi gli emisferi


il riscaldamento globale riguarda anche il continente europeo, quando invece c'è un raffreddamento non lo riguarda?non capisco


Mi sono spiegato male effettivamente e di fretta
Intendo dire che il grado di raffreddamento non è auspicabile a seguito di un probabile cambio circolatorio in tutte e quattro le stagioni in maniera differenziata
L'unico indizio attuale in fase di nina è un vortice scandinavo coinvolgente più direttamente l'europa nord e sud
Poi se tale pattern autunnale e poi invernale
Ovvero, anticiclone delle bermuda azzorre elevato in latitudine in rotta d'Islanda e a seguire saccature figlie di quel vortice scandinavo a far rotta verso sud il tutto in un contesto di meridianizzazione sara' promotore in insistenza di un calo generale delle temperature io non lo so
Ma credo nessuno lo sappia


Top
Profilo Invia messaggio privato
Alessandro(Foiano)



Registrato: 10/04/20 11:42
Messaggi: 2649
Residenza: Valdichiana

MessaggioInviato: Sun Sep 20, 2020 1:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

setra85 ha scritto:

Mi sono spiegato male effettivamente e di fretta
Intendo dire che il grado di raffreddamento non è auspicabile a seguito di un probabile cambio circolatorio in tutte e quattro le stagioni in maniera differenziata
L'unico indizio attuale in fase di nina è un vortice scandinavo coinvolgente più direttamente l'europa nord e sud
Poi se tale pattern autunnale e poi invernale
Ovvero, anticiclone delle bermuda azzorre elevato in latitudine in rotta d'Islanda e a seguire saccature figlie di quel vortice scandinavo a far rotta verso sud il tutto in un contesto di meridianizzazione sara' promotore in insistenza di un calo generale delle temperature io non lo so
Ma credo nessuno lo sappia


hai quotato un mio messaggio che intende un raffreddamento delle SST globali oceaniche indipendentemente dallo stato circolatorio atmosferico.
Quindi cosa c'azzecca in un raffreddmento globale, un assetto circolatorio europeo con SCAND- o Bermuda/Azzorre con ATL+?
Il raffreddameno globale (non locale )alle basse quote ho scritto che dipende in gran parte dalle temperature superficiali oceaniche che sono il 70% della superficie terrestre.


Top
Profilo Invia messaggio privato
setra85



Registrato: 09/08/20 19:44
Messaggi: 98
Residenza: pozza di fassa

MessaggioInviato: Sun Sep 20, 2020 2:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Alessandro(Foiano) ha scritto:
setra85 ha scritto:

Mi sono spiegato male effettivamente e di fretta
Intendo dire che il grado di raffreddamento non è auspicabile a seguito di un probabile cambio circolatorio in tutte e quattro le stagioni in maniera differenziata
L'unico indizio attuale in fase di nina è un vortice scandinavo coinvolgente più direttamente l'europa nord e sud
Poi se tale pattern autunnale e poi invernale
Ovvero, anticiclone delle bermuda azzorre elevato in latitudine in rotta d'Islanda e a seguire saccature figlie di quel vortice scandinavo a far rotta verso sud il tutto in un contesto di meridianizzazione sara' promotore in insistenza di un calo generale delle temperature io non lo so
Ma credo nessuno lo sappia


hai quotato un mio messaggio che intende un raffreddamento delle SST globali oceaniche indipendentemente dallo stato circolatorio atmosferico.
Quindi cosa c'azzecca in un raffreddmento globale, un assetto circolatorio europeo con SCAND- o Bermuda/Azzorre con ATL+?
Il raffreddameno globale (non locale )alle basse quote ho scritto che dipende in gran parte dalle temperature superficiali oceaniche che sono il 70% della superficie terrestre.


e per l'appunto le temperature superficiali oceaniche dettano la circolazione atmosferica


Top
Profilo Invia messaggio privato
Alessandro(Foiano)



Registrato: 10/04/20 11:42
Messaggi: 2649
Residenza: Valdichiana

MessaggioInviato: Sun Sep 20, 2020 6:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

setra85 ha scritto:

e per l'appunto le temperature superficiali oceaniche dettano la circolazione atmosferica

NO:
forse mi sono spiegato male.
La tendenza termica al raffreddamento/riscaldamento delle SST nei decenni è clima, quello che scrivi te è tempo meteorologico


Top
Profilo Invia messaggio privato
setra85



Registrato: 09/08/20 19:44
Messaggi: 98
Residenza: pozza di fassa

MessaggioInviato: Sun Sep 20, 2020 7:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

Alessandro(Foiano) ha scritto:
setra85 ha scritto:

e per l'appunto le temperature superficiali oceaniche dettano la circolazione atmosferica

NO:
forse mi sono spiegato male.
La tendenza termica al raffreddamento/riscaldamento delle SST nei decenni è clima, quello che scrivi te è tempo meteorologico


NO
allora non ci si capisce

io parlo solo di NINA riferita al raffreddamento delle temperature emisferiche in particolare dell'area europea
Di tendenza termica al riscaldamento e o al raffreddamento delle SST non ho parlato

Se si parla di NINA si fa riferimento all'area pacifica in oggetto e basta , non di altro
questo è abbastanza chiaro

In merito al raffreddamento da NINA
beh
si può ipotizzare come ho fatto in precedenza ma non c'è certezza


Top
Profilo Invia messaggio privato
Alessandro(Foiano)



Registrato: 10/04/20 11:42
Messaggi: 2649
Residenza: Valdichiana

MessaggioInviato: Sun Sep 20, 2020 8:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

setra85 ha scritto:

NO
allora non ci si capisce

io parlo solo di NINA riferita al raffreddamento delle temperature emisferiche in particolare dell'area europea
Di tendenza termica al riscaldamento e o al raffreddamento delle SST non ho parlato

Se si parla di NINA si fa riferimento all'area pacifica in oggetto e basta , non di altro
questo è abbastanza chiaro

In merito al raffreddamento da NINA
beh
si può ipotizzare come ho fatto in precedenza ma non c'è certezza


Capisco, chiaro che quello che scrivo io è un'altra cosa.
Scrivo che una La Nina è segnale globale di una tendenza al raffreddamento degli oceani in generale.
In altre parole il meccanismo(intendo le cause per cui gli oceani assorbono/rilasciano calore) che fa emergere un raffreddamento delle acque pacifiche equatoriali dovrebbe favorire anche se in maniera meno evidente un raffreddamento anche in tutte le zone oceaniche: ad esempio una zona oceanica qualunque con +1°C di anomalia potrebbe rimanere positiva e diventare +0,6°C, una con +0,3°C potrebbe diventare -0,1°C per esempio e così via...

Chiaro ch ancora è presto per vederne gli effetti:



Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   

Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Previsioni meteo e meteorologia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
Pagina 2 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Puoi votare nei sondaggi



Powered by phpBB © 2001- 2004 phpBB Group
Theme created by phpBBStyles.com | Themes Database
phpbb.it