Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Week-end: tempo & consigli

Al Nord tempo discreto con la possibilità di dedicarsi alle attività all’aria aperta. Al Centro tempo buono ma freddo al sabato, domenica in parte compromessa. Al Sud variabile, instabile a tratti, sia sabato che domenica.

Week-end - 13 Febbraio 2004, ore 14.30

L’azione fredda ed instabile al momento in azione sulle nostre regioni centro-meridionali, finirà col determinare anche il tempo di domani su Puglia e Lucania, anche se con effetti più modesti rispetto al tempo di oggi. Farà comunque un gran freddo anche laddove il cielo si presenterà con ampi spazi di azzurro (Abruzzo, Molise, Campania), mentre il vento tenderà ad esaurirsi nel corso della giornata anche sulle regioni joniche. Sono previste estese gelate al mattino su Abruzzo, Molise, Puglia, Irpinia, Cilento, Appennino Lucano e zone interne calabre. Su queste stesse zone, a partire dalla serata, le temperature subiranno però un momentaneo rialzo, rialzo che nel corso di domenica farà salire il limite delle nevicate al di sopra dei 900-1000 metri. Infatti, proprio nel corso della giornata domenicale, interverrà un nuovo impulso perturbato in grado di guastare il tempo inizialmente su Puglia, Basilicata, Campania e Calabria tirrenica, e successivamente (dalla sera) su Crotonese e Sicilia. Questo secondo peggioramento sarà accompagnato, nella notte su lunedi, dall’ingresso di una nuova massa d’aria fredda proveniente da nord-est, capace di apportare una certa instabilità anche sulle regioni centrali. Il versante adriatico risulterà più colpito (Marche, Abruzzo e Molise in primis) ma anche le zone interne di Lazio ed Umbria potrebbero essere interessate da fenomeni. Non sono infatti da escludersi dei temporali. Il limite delle nevicate al Centro tornerà ad abbassarsi da subito, andando a collocarsi su quote collinari, occasionalmente pianeggianti sui versanti adriatici, già dal tardo pomeriggio di domenica. Al Sud invece la diminuzione delle temperature è attesa per le prime ore dell’alba di lunedi, e dunque le nevicate (sporadiche) di domenica pomeriggio rimarranno relegate in montagna. Al Sud si tratterà comunque di fenomeni di breve durata, per lo più occasionali, che non dovrebbero creare grossi problemi alla circolazione stradale. Il tempo peggiore si dovrebbe invece avere sui versanti adriatici di Marche, Abruzzo e Molise, con possibili accumuli di neve anche a quote collinari. Lazio ed Umbria vivranno una domenica a rischio, con tempo variabile ma a tratti instabile. Meglio dunque approfittare del sabato che sembra profilarsi soleggiato. Al Nord e sulla Toscana il tempo migliore, sia sabato che domenica, con il passaggio di qualche corpo nuvoloso ma in un contesto di tempo asciutto e anticiclonico. Qualche disturbo potrebbe interessare la Liguria e l'Alto Adige, ma si tratterà comunque di episodi locali e di breve durata. L’ingresso di venti orientali potrebbe inoltre favorire l’insorgenza di una copertura nuvolosa su parte della Pianura Padana nel pomeriggio di domenica, ma per le conseguenze bisognerà attendere la notte su lunedi, quando cioè il fine settimana sarà ormai un ricordo... Sciare sulle Alpi o sull’Appennino Tosco-Emiliano potrebbe allora rivelarsi un’idea felice, in attesa del probabile peggioramento della settimana entrante, per il quale vi rimandiamo agli altri articoli e agli aggiornamenti del pomeriggio.

Autore : Emanuele Latini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum