Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Un sabato buono al nord, ancora instabile nel meridione

Sabato il sole dominerà al nord e sulle regioni tirreniche, mentre sul resto del territorio le nubi saranno ancora minacciose. Domenica migliorerà nel meridione, mentre nel settentrione dal pomeriggio arriverà una debole perturbazione.

Week-end - 11 Dicembre 2003, ore 11.58

Nel corso del prossimo fine settimana l’anticiclone delle Azzorre tenterà l’aggancio con un’area di alta pressione presente sull’Europa orientale; nella giornata di sabato il "ponte" di collegamento fra le due figure bariche passerà proprio attraverso le nostre regioni settentrionali, dove quindi ci attendiamo un tipo di tempo piuttosto soleggiato e relativamente mite, specialmente in montagna. Sulle regioni centro-meridionali invece sarà ancora presente la figura di bassa pressione che ci sta già interessando in queste ore; tuttavia i venti orientali, che soffieranno moderati, permetteranno alle regioni tirreniche fra la Toscana e la Campania di godere di un po’ di sole; su queste zone quindi basterà munirsi di una giacca piuttosto leggera a collo alto, per ripararsi dalle eventuali raffiche di vento. Fra Marche, Abruzzo e Molise ci sarà qualche nube in più, specialmente al mattino, quando la copertura nuvolosa potrebbe essere a tratti compatta; tuttavia al momento non ci attendiamo piogge, anzi nel corso della serata si dovrebbe andare incontro ad un generale rasserenamento. Al sud invece, come già accennato, le nubi e le piogge saranno ancora presenti; non avremo comunque precipitazioni continue, ma acquazzoni alternati a qualche squarcio di sereno. Tuttavia sulla Sicilia orientale e la Calabria Ionica si potrebbero verificare forti temporali al mattino, quindi prima di intraprendere una gita impegnativa, magari in montagna, vi consigliamo di seguire tutti i prossimi aggiornamenti. Quello che vi sconsigliamo vivamente è l’utilizzo di barche e natanti sullo Ionio e l’Adriatico meridionale; nella giornata di sabato infatti questi bacini saranno molto mossi, a tratti agitati, e quindi avventurandovi in barca rischiereste inutilmente la vostra incolumità. Per quanto riguarda la giornata di domenica invece la situazione cambierà in maniera piuttosto radicale: la depressione mediterranea infatti se ne andrà verso la Grecia, permettendo al sole di tornare lentamente a splendere su gran parte del sud; al contrario sul settentrione e le regioni adriatiche è previsto l’arrivo di una nuova perturbazione da nord. Cosa succederà? Inizialmente il tempo sarà buono e mite su tutto il centro-nord, ma già nel corso della mattinata le nubi ed il vento torneranno a farsi vivi sulle Alpi, per poi estendersi al Triveneto, alla Romagna, le Marche e l’Abruzzo nel corso del pomeriggio. Non sono comunque attese precipitazioni di rilievo, a parte alcune deboli nevicate sui rilievi confinali di Alto Adige, Cadore e Friuli, tuttavia in serata si potrebbe assistere ad un certo calo della temperatura; se avete quindi intenzione di fare una passeggiata dopo il tramonto, sarà conveniente portarsi una giacca a vento, oppure munirsi di una felpa pesante.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum