Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tempo inclemente al sud

Proviamo a dare uno sguardo al tempo per il fine settimana

Week-end - 29 Agosto 2002, ore 08.52

Nord: sabato sarà una giornata all’insegna della classica instabilità pomeridiana. Si comincerà al mattino con cielo pressoché sereno su molte delle regioni; solo a ridosso dei rilievi piemontesi saranno possibili annuvolamenti temporaneamente intensi, a causa dei deboli venti da E che ancora spireranno alle basse quote. Già verso la fine della mattinata tenderanno a formarsi dei cumuli a partire dalle Dolomiti e dalle Alpi Lombarde, per poi estendersi gradualmente nel corso del pomeriggio al resto dell’arco alpino. Gli acquazzoni saranno comunque isolati e più probabili sulle Alpi centrali e quelle venete. In pianura il discorso è diverso: il tempo si manterrà buono, con sole splendente; solo sulle coste dell’alto Adriatico qualche nube transiterà senza però coprire il sole. Verso il tardo pomeriggio, a causa della tendenza al dissolvimento delle nubi sui monti, delle velature e qualche piccolo cumulo potrebbero invadere i cieli della pianura a nord del Po, ma senza conseguenze. Domenica ci sarà un tipo di tempo simile, con nubi sui monti e qualche acquazzone moderato; tempo migliore sulla Pianura Padana e in Liguria. Le temperature durante tutto il periodo si manterranno abbastanza fresche al mattino, quindi il nostro consiglio è di portarsi un maglione se si ha l’intenzione o la necessità di uscire presto; nel pomeriggio invece, almeno in pianura il sole riuscirà a scaldare il terreno e ci darà la sensazione di una giornata tiepida, se non calda nelle grandi città. In definitiva, sono favorite le visite alle città d’arte e le scampagnate, ma attenzione a chi si reca sulle Alpi: l’acquazzone pomeridiano è sempre dietro l’angolo Centro: il tempo sarà ancora in parte influenzato dalla depressione, anche se ormai indebolita; quindi c’è da aspettarsi ancora una certa instabilità nella giornata di sabato, soprattutto sui monti ed il versante adriatico. Alcuni rovesci o temporali saranno comunque più probabili in mattinata sulle coste, specie quelle adriatiche e nel pomeriggio sui rilievi di Umbria, Lazio ed Abruzzo. Sulla Toscana e la Sardegna però il tempo sarà discreto già durante la mattinata e si manterrà tale per tutto il giorno, salvo qualche addensamento sui monti. Nella giornata di domenica le schiarite tenteranno di avanzare verso sud e ci riusciranno, almeno in parte: nel corso della mattinata il tempo migliorerà rapidamente sul Lazio (specie sul litorale), le Marche e l’Umbria occidentale, mentre nel pomeriggio anche le coste dell’Abruzzo settentrionale ed il ternano vedranno ampie schiarite. Sul resto del territorio invece molte nubi potranno provocare degli isolati temporali, specialmente nel pomeriggio. E’ quindi preferibile rimanere in città per far visita ai musei in regioni come l’Umbria e l’Abruzzo, mentre altrove si può tentare anche una gita in montagna o, in mattinata, anche una arrampicata. Le temperature non saranno troppo basse, ed anzi sul versante tirrenico tenderanno ad aumentare durante la giornata, mentre sulle altre regioni una debole corrente orientale le manterrà su valori leggermente al di sotto del normale. Meglio perciò premunirsi di vestiario un po’ più pesante, se si ha necessità di andare in montagna sull’Appennino centrale prima del pomeriggio. Sud: in questo settore il tempo sarà sicuramente meno gradevole; infatti la depressione che ci sta attualmente interessando, dopo aver traslato sui Balcani tenderà nella giornata di domenica a tornare indietro verso la Puglia e la Basilicata. Pertanto lungo tutto il fine settimana ci sarà da aspettarsi un tipo di tempo moderatamente instabile con un’alternanza di schiarite, anche ampie, con acquazzoni improvvisi ed intensi. I fenomeni saranno comunque più probabili in prossimità del fulcro della depressione, quindi almeno la Sicilia occidentale e la parte settentrionale della Campania dovrebbero vedere un tempo migliore, con poche precipitazioni di rilievo e molte zone di cielo sereno. Le nubi invece prevarranno sul resto del territorio, con qualche rovescio anche intenso che si verificherà fra le regioni ioniche ed il Molise. Fate però attenzione, perché nel corso del pomeriggio potrebbero svilupparsi in montagna alcuni fenomeni temporaleschi accompagnati da grandinate. Di conseguenza vi sconsigliamo vivamente di fare scampagnate o arrampicate; mentre potreste approfittarne per visitare città come Caserta, Taormina, oppure la Valle dei Templi; mentre sulle altre regioni è meglio visitare i musei senza avventurarsi troppo all’aperto se non si vuole rischiare un bel bagno. Le temperature si manterranno nella norma, anche se magari sulle coste adriatiche il vento potrebbe dare la sensazione che ci sia qualche grado in meno.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum