Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Prime proiezioni sul fine settimana: bruttino al nord, decisamente migliore al centro-sud

Una perturbazione atlantica potrebbe guastare in parte il tempo delle regioni settentrionali durante il prossimo fine settimana. Il grado di penetrazione del sistema frontale, tuttavia, è ancora da decifrare.

Week-end - 11 Febbraio 2014, ore 10.59

Il terzo fine settimana di febbraio si staglia ormai all'orizzonte. Lo sguardo lungo degli addetti ai lavori ( ad oggi) non è molto positivo per le regioni settentrionali; il centro e soprattutto il meridione, invece, quasi certamente godranno di condizioni climatiche migliori, con il sole che non mancherà e i termometri fissi su valori miti.

La "patata bollente" dei prossimi giorni sarà proprio il grado di penetrazione di una perturbazione atlantica, che oggi viene vista interessare solo marginalmente l'area settentrionale italiana.

La prima cartina riassume le cumulate attese tra le 7 e le 19 di sabato 15 febbraio. Stante la distanza previsionale ancora elevata, è bene prendere questa carta come previsione di massima.

Già oggi, si notano precipitazioni sparse su gran parte delle regioni settentrionali. Al momento non sembrerebbe nulla di intenso, ma come abbiamo anticipato, torneremo nei prossimi giorni sull'argomento.

La neve questa volta salirà parecchio, fino a 1800-2000 metri sulla fascia prealpina e 1200-1500 sulle Alpi vere e proprie.

Al centro-sud nessun problema di piogge, in quanto il tempo sarà asciutto. Qualche nube potrebbe transitare nel pomeriggio sulla Toscana, ma senza velleità piovose. Per il resto il sole non dovrebbe mancare, tra l'altro accompagnato da temperature miti.

La domenica degli italiani vedrà il nord Italia sfiorato dalla perturbazione sopra citata, con le piogge che si muoveranno da ovest verso est. Il settore di nord-ovest verrà liberato abbastanza in fretta dalla nuvolosità.

Il limite delle nevicate è previsto in calo, fino a 1000-1200 metri nell'arco della giornata. Qualche piovasco non sarà escluso sulla Toscana, mentre altrove avremo un tempo più che discreto e molto mite per la stagione.

Nei prossimi giorni faremo meglio il punto, in quanto la situazione è ancora in evoluzione. Continuate a seguirci!

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum