Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO FINE SETTIMANA: centro-sud coinvolto da rovesci, vento forte e quota neve in calo (specie domenica)

Fine settimana ventoso, instabile e progressivamente più freddo sull'Italia, con mari in condizioni non ottimali. Il tempo resterà probabilmente secco al nord, anche se la situazione non è ancora completamente chiara.

Week-end - 28 Gennaio 2015, ore 10.44

Il fine settimana a cavallo tra gennaio e febbraio porterà un tempo mosso, instabile e anche più freddo sullo Stivale Italico.

Tutta colpa di correnti da nord-ovest abbastanza sostenute, che metteranno il settentrione all'asciutto, mentre causeranno fenomeni instabili segnatamente al centro-sud.

La previsione è ancora passibile di cambiamenti in quanto la situazione in divenire non sarà tra le più facili da inquadrare.

La prima cartina inquadra la situazione attesa in Italia nelle ore centrali di sabato 31 gennaio.

Il nord, fatta eccezione per i settori alpini di confine e l'alta Val d'Aosta, non dovrebbe avere precipitazioni degne di nota.

Un tempo diverso sarà presente invece al centro-sud. Nelle zone interne della Toscana, sull'Umbria e sul Lazio e sulla Sardegna avremo precipitazioni a prevalente carattere di rovescio, nevoso sopra i 700-800 metri. Il tutto in un contesto estremamente mosso, ventoso e abbastanza freddo.

Temporali più intensi sono attesi tra la Sicilia e il sud della Calabria, mentre su Puglia Lucania e Molise il tempo potrebbe restare asciutto, anche se molto ventoso.

La prima domenica di febbraio sarà caratterizzata da condizioni di estrema variabilità sullo Stivale, condita da un clima generalmente più freddo.

Le precipitazioni, sempre a prevalente carattere di rovescio, si concentreranno sulla Sardegna, tra le Marche e l'Abruzzo e su quasi tutto il meridione, accompagnate ancora da forte ventilazione nord-occidentale.

Quota neve in calo nelle zone interne del centro, fino a 500-600 metri. 700-800 metri sul sud peninsulare e sulla Sardegna, 900-1000 metri in Sicilia, dove avremo ancora temporali.

Più scarsi, se non del tutto nulli, i fenomeni al settentrione.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum