Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

I due volti del week-end

Una linea d'instabilità potrebbe rovinare il fine settimana su Medio Adriatico e Sud. Buono invece il tempo su Tirreno, Nord-Ovest e Sardegna. Fresco ovunque.

Week-end - 7 Marzo 2003, ore 12.35

Meteolive conferma quanto s'era già detto nei giorni precedenti. Il week-end oramai alle porte presenterà i consueti due volti tra versante tirrenico e versante adriatico, con quest'ultimo penalizzato, specie al sud, per opera di una linea d'instabilità che percorrerà la zona litoranea, dalla Romagna al Salento, non risparmiando (ma qui è bene usare il condizionale) con qualche suo effetto marginale anche il Triveneto. Insomma, se per Sardegna, Nord-Ovest e Medio Tirreno ci saranno tutti i presupposti per un fine settimana col sole, grazie alla rimonta anticiclonica in atto già da queste ore, per le regioni di levante tutto dipenderà dall'intensità dell'impulso freddo che potrebbe guadagnare anche l'intero Meridione. Ad ogni modo, con questo tipo di configurazioni bariche, il condizionale in molti casi rimane d'obbligo, specie per quelle zone "di confine" (come Triveneto, Appennino Settentrionale e Sicilia Occidentale) che saranno interessate da nuvolosità irregolare, con episodi locali non esclusi. Ma andiamo con ordine. Sulle regioni di Nord-Ovest il tempo sarà per lo più soleggiato: ottima occasione per scegliere gli sci come compagni di viaggio del fine settimana. Tempo un po' meno buono, ma limitatamente al sabato, per il settore centro-orientale delle Alpi, dove una velatura più o meno compatta del cielo impedirà le prime "tintarelle" primaverili, lasciando semmai qualche chances in più a deboli spolverate bianche, specie sui crinali e sui versanti esteri. Una situazione analoga vivrà il Triveneto, che non ci sentiamo di escludere dal rischio di precipitazioni. Pertanto, vada bene per una visita a Venezia, Trieste e Verona, purché ci sia l'impermeabile o l'ombrello ad accompagnarvi. Lo stesso tipo di attrezzatura vi sostenga in qualsiasi tipo di gita dalle Marche alla Puglia: una linea d'instabilità dispenserà rovesci tanto più intensi laddove l'orografia del territorio esalterà il gioco delle correnti. I versanti adriatici dell'Appennino centrale saranno pertanto i più penalizzati, con nevicate un po' a macchia di leopardo a partire dalla quota media di 1000 metri circa. Sconfinamenti occidentali potrebbero rovinare anche la domenica di chi abbia scelto l'agriturismo o il pic-nic della verde Umbria come méta del proprio fine settimana. E, con l'insidia dietro l'angolo, nulla di più azzardato di una domenica sugli sci, che ci sentiamo di consigliare solo agli amanti dell'avventura. Il Meridione vivrà un momento di relativa pausa nella giornata di domani (specie al pomeriggio), ma sarà penalizzato alla domenica. Pertanto, sappiate sfruttare al meglio il pomeriggio di sabato, magari per una gita nelle vicinanze che non richieda troppe ore di viaggio. Il peggioramento del Sud-Italia coinvolgerà anche i versanti del Basso Tirreno, non risparmiando affatto Irpinia, Cilento, Lucania e Calabria. Non sono da escludersi rovesci di pioggia anche su Napoli e sulla Costiera Amalfitana, che pertanto sconsigliamo agli amanti del sole. Salento, Calabria Ionica e Sicilia dovrebbero comunque rimanere risparmiate dalla precipitazioni, almeno fino al tardo pomeriggio della domenica; il peggioramento sulle estreme regioni peninsulari è infatti atteso per la notte su lunedì, e questo garantirà una domenica abbastanza buona, specialmente nella mattinata. Buono il tempo sulle isole, dove non sarà malvagia l'idea di ritrovare l'abbraccio azzurro del mare, magari solo nelle ore più calde. Attenzione solo agli addensamenti nuvolosi sul messinese attesi per domenica pomeriggio. Infine, uno sguardo a Toscana e Lazio, che godranno di un week-end fresco e soleggiato. Colline senesi, Castelli Romani e Circeo rimangono méte più che consigliabili. Ma anche i grandi laghi del Centro (Trasimeno, Bolsena e Bracciano) costituirebbero un'ottima idea per trascorrere il fine settimana. Per ciò che riguarda un turismo di tipo culturale, ci sentiamo di consigliare percorsi archeologici, in particolare etruschi, approfittando del sole che non dovrebbe mancare sulle verdi colline della Tuscia e della Maremma.

Autore : Emanuele Latini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum