Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Freddo e vento sul fine settimana!

Sarà un week-end all'insegna del freddo su gran parte delle nostre regioni. I massimi effetti dell'irruzione fredda si avvertiranno nella giornata di domenica. Non mancherà la neve sul medio Adriatico e al sud.

Week-end - 13 Gennaio 2005, ore 15.38

Dopo la "pace e la tranquillità" degli ultimi giorni, ecco che il tempo torna a movimentarsi sulla nostra Penisola. A spazzare via nebbia, smog e nubi basse non sarà una perturbazione atlantica, bensi una discesa fredda proveniente dalle alte latitudini. L'alta pressione tenderà ad "arroccarsi" sull'Europa centro-occidentale, mentre sul settore orientale del Continente andrà ad organizzarsi una complessa depressione, che interesserà le nostre regioni con correnti da nord-est. A giudicare dalle ultime analisi disponibili, la giornata più fredda dovrebbe essere domenica, quando buona parte dell'Italia sarà sferzata da venti freddi settentrionali. Potrà nevicare? Certo! Su tutta l'Italia? Beh, non esageriamo! A giudicare dalla direzione dominante delle correnti (ovvero da nord-est), le precipitazioni nevose potranno cadere anche a quote molto basse solo sulle zone esposte a tale flusso; Marche, Abruzzo, Molise, Basilicata e Puglia saranno con tutta probabilità le regioni che vedranno i bianchi fiocchi, localmente anche in pianura. Il calo termico invece sarà generalizzato, soprattutto domenica, con valori che si porteranno al di sotto delle medie climatologiche su diverse zone d'Italia. Ora andiamo con ordine ed esaminiamo il tempo della giornata di SABATO. Le correnti da nord-est saranno già attive sull'Italia, soprattutto sui versanti orientali e al sud. Di conseguenza, specie nel pomeriggio, si manifesteranno le prime spruzzate di neve sulle Marche e sull'Abruzzo, a quote superiori a 300-400 metri. Anche l'Umbria orientale potrebbe vedere qualche fiocco, soprattutto le zone vicine alla dorsale appenninica. I rovesci guadagneranno terreno verso il Molise e la Puglia Garganica, dove risulteranno nevosi già al di sopra dei 500 metri. Altrove non avremo precipitazioni degne di nota, anzi il cielo sarà addirittura sereno sulla Liguria e sul Tirreno. In serata aumenteranno le nubi anche sulle pianure del nord, ma senza fenoneni. Venti ovviamente tutti orientati da nord-est, anche forti sul medio Adriatico e al sud, dove il mare sarà anche in burrasca. DOMENICA, come già accennato, quasi tutta la nostra Penisola sarà alle prese con il freddo. La neve potrebbe cadere a tratti fin sui litorali di Marche, Abruzzo, Molise e Puglia. Qualche fiocco di neve non sarà escluso in mattinata sul Piemonte occidentale, segnatamente sul Cuneese, ma si tratterà di fenomeni fugaci. Altrove non avremo precipitazioni degne di nota, con il cielo che presenterà ampi squarci di sereno, seppure alternato a passaggi nuvolosi. Attenzione al vento forte al centro-sud, con mari molto mossi o agitati e possibili burrasche sul versante adriatico.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum