Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Fine settimana incerto e piuttosto freddo sulla nostra Penisola

Le correnti da nord verranno sostituite da venti da est a partire dalla giornata di sabato. Questo determinerà una diminuzione delle temperature massime soprattutto al nord. Occasione per qualche precipitazione anche nevosa su parte del nord-ovest e all'estremo sud.

Week-end - 3 Febbraio 2005, ore 16.18

Gran "conflitto" di masse d'aria sul Mediterraneo nel prossimo fine settimana! Da un lato avremo l'aria mite e più umida di una depressione con centro sull'Iberia. Dall'altro aria molto fredda e secca proveniente direttamente dall'est europeo, che verrà veicolata verso ovest da una propaggine dell'anticiclone russo. Siccome due masse d'aria che hanno catatteristiche molto diverse non possono mai mescolarsi, è presumibile che l'aria più calda e umida tenda a scorrere al di sopra di quella più fredda e secca. In questo modo si potrebbero determinare i presupposti per qualche nevicata ( debole) sul nord-ovest proprio nel prossimo fine settimana. Le estreme regioni meridionali, segnatamente la Puglia e la Calabria ionica, saranno invece interessate direttamente dalle correnti fredde nord-orientali. Tali correnti potrebbero favorire ulteriori rovesci nevosi, ma limitati alla giornata di sabato. Entriamo comunque nel dettaglio, analizzando il tempo del prossimo week-end sull'Italia. SABATO le nubi tenderanno ad aumentare su tutto il nord. Deboli precipitazioni, nevose al di sopra dei 500 metri, interesseranno alcuni tratti della Liguria, in modo particolare il Savonese e il Genovese. Sul resto del settentrione molta nuvolosità, ma nel complesso avara di fenomeni. Addirittura sulle Alpi e sulla Val d'Aosta vi saranno ampie schiarite. Al centro la nuvolosità più compatta interesserà le Marche e l'Abruzzo, con basso rischio di fenomeni. Altrove il cielo si manterrà sereno. Le temperature tenderanno a scendere, complice un rinforzo del vento dai quadranti orientali. Al sud, come già accennato, sarà possibile avere qualche rovescio nevoso sulla Puglia e la Calabria ionica. Altrove nubi a tratti intense, con residui fiocchi di neve sul Molise. Le schiarite più ampie saranno presenti sulle coste campane. Temperature in calo e venti sempre sostenuti dai quadranti nord-orientali. DOMENICA ancora nubi al nord, con qualche precipitazione sul nord-ovest. La neve cadrà al di sopra dei 500 metri sulla Liguria (segnatamente sul Savonese) e occasionalmente sul Cuneese. Sulle Alpi maggiori schiarite, mentre sul resto del nord fenomeni assenti. Temperature in calo, soprattutto nei valori massimi. Al centro nubi in aumento sulla Sardegna e sul Tirreno. Qualche precipitazione possibile sull'Isola. Lungo il versante adriatico ancora addensamenti compatti, specie sull'Abruzzo, con scarsi fenomeni. Molto basse le temperature minime specie nelle vallate interne. Al sud cessano i rovesci nevosi sulla Puglia, ma permane una certa nuvolosità un po' ovunque, anche se non associata a fenomeni degni di nota. Maggiori schiarite, ancora una volta, sulle coste della Campania. Temperature in ulteriore calo, specie nei valori minimi. Attenuazione del vento.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.22: A14 Pescara-Bari

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Vasto Nord-Casalbordino (Km. 437,3) e Vasto Sud (Km. 454,6)..…

h 03.00: A14 Pescara-Bari

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Vasto Nord-Casalbordino (Km. 437,3) e Vasto Sud (Km. 454,6)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum