Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Fine settimana all’insegna dell’incertezza

Una piccola depressione centrata sul Tirreno e la discesa di un fronte freddo da NW caratterizzeranno il tempo del prossimo week-end sul nostro Stivale. Tempo che vedrà una nuvolosità diffusa, da Nord a Sud, con temperature in ripresa rispetto ai valori degli ultimi giorni, ma anche con l’eventualità di piogge (deboli o moderate) e di rovesci un po’ su tutta Italia. Non mancherano momenti asciutti e ampie schiarite, ma sarà comunque opportuno muoversi con l’ombrello. Le previsioni per Nord, Centro e Sud nel dettaglio.

Week-end - 18 Dicembre 2003, ore 15.24

FINE SETTIMANA IN PILLOLE Andrà gradualmente approfondendosi il piccolo centro di bassa pressione in formazione a largo delle coste orientali della Sardegna. Nel frattempo, l’avanzata di un fronte freddo comprometterà il tempo del Settentrione. La giornata di SABATO sarà caratterizzata dagli effetti della prima figura depressionaria che avrà tutte le capacità per produrre un peggioramento nello stato del tempo su gran parte del Centro-Sud. A distanza di poche ore, l’entrata in scena della seconda azione sopra descritta porterà ad un aumento della nuvolosità su tutto il Nord, con piogge inizialmente deboli e nevicate in montagna sopra i 1000 metri. DOMENICA provvisorio miglioramento al Sud; poi il tempo si guasterà gradualmente sul Centro e poi di nuovo al Meridione; dal tardo pomeriggio miglioramento a Nord-Ovest con ampie schiarite. COME MUOVERSI? I cieli d’Italia saranno spesso grigi ed uggiosi, raramente si potrà assistere ad ampie schiarite (che comunque ci saranno)ed in genere il tempo sarà caratterizzato da lunghe pause asciutte seguite da piovaschi o da rovesci. Sarà insomma buona cosa attrezzarsi di ombrello ed abbigliamento tipico autunnale, considerando anche il fatto che le temperature tenderanno a risalire dopo il freddo degli ultimi giorni. La neve tornerà in montagna sulle Alpi al di sopra dei 1000 metri, in abbassamento ad 800 nel corso della giornata domenicale. In Appennino, invece, i fenomeni saranno più sporadici e comunque i fiocchi guadagneranno quote decisamente più alte (1500-1800 metri). Un tipo di tempo che, seppur in grado di scoraggiare le uscite all’aperto (e comunque non dappertutto), non farà certo rinunciare allo shopping nelle città e nei paesini montani di villeggiatura, dove si inizierà a respirare l’atmosfera natalizia. LE PREVISIONI NORD Sabato cieli grigi, pioviggini diffuse e deboli nevicate in montagna sopra i 1000 metri per effetto del rialzo termico portato dai venti meridionali. I fenomeni risulteranno inizialmente meno intensi sul Triveneto, dove però il tempo andrà gradualmente peggiorando nel corso del pomeriggio. Domenica tempo sostanzialmente immutato nel corso della mattinata. Al pomeriggio recrudescenza dei fenomeni sul Nord-Est e lieve abbassamento termico che porterà la neve fino a 800 metri su Alpi e Prealpi. Miglioramento in serata su tutto il settore di Nord-Ovest, dove si farano strada ampie schiarite. CENTRO E SARDEGNA Sabato cieli inizialmente velati ovunque. Col passare delle ore nuvolosità più compatta sul settore tirrenico dove, in prossimità della fascia litoranea pontina, romana e maremmana, si potranno avere delle pioviggini. Fenomeni più probabili su Arcipelago Ponziano, dove il mare risulterà mosso con moto ondoso in rapido aumento. Altrove tempo grigio ma asciutto. Rasserenamenti in serata su tutto il settore. Domenica iniziali condizioni di tempo discreto. Nel corso della giornata peggioramento ad iniziare da Umbria e Toscana, con coinvolgimento successivo delle altre regioni. Piogge deboli o moderate possibili ovunque, più probabili su Toscana e ovest-Umbria; asciutto invece su Sardegna. SUD Sabato: al mattino cielo da molto nuvoloso a coperto su tutte le regioni, con rovesci più probabili su litorale e isole campani, Sicilia (con probabile esclusione del Messinese)e settore jonico di Puglia e Calabria. Venti sostenuti sulle coste e sulle isole della Campania, dove il mare risulterà molto mosso. Molto mosso anche il Canale di Otranto. Tendenza a miglioramento dal pomeriggio a partire da ovest. Domenica: tempo inizialmente buono, con annuvolamenti sempre presenti ma in un contesto di tempo sostanzialmente asciutto e caratterizzato comunque da ampie schiarite. Nel corso del pomeriggio, aumento della nuvolosità a partire da Campania e Molise, dove saranno possibili deboli precipitazioni.

Autore : Emanuele Latini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum