Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Epifania: un fine settimana autunnale

Sabato tende a migliorare parzialmente al nord, in particolare al nord-ovest; instabile al centro-sud. Domenica discreto, ma freddo e umido, al nord; inaffidabile al centro-sud, con instabilità diffusa, soprattutto sul Tirreno. Molto vento al centro-sud e valori termici al di sopra della norma.

Week-end - 2 Gennaio 2008, ore 10.53

Nella giornata di sabato si attenua il maltempo al nord-ovest, con la neve che nel frattempo avrà lasciato il posto alla pioggia, su quasi tutta la pianura. Una certa riserva permane per la fascia pedemontana del Cuneese e basso Torinese. Ancora rovesci e note di instabilità al nord-est, soprattutto a ridosso delle Prealpi e in Friuli, con la neve ormai relegata oltre i 1000-1200m, ancora piuttosto diffusa sulle Dolomiti , Cadore e Carnia. Variabile, ma con pochi fenomeni su Emilia Romagna. Al centro saranno le regioni tirreniche le più bersagliate dall’instabilità, con rovesci intermittenti, anche a carattere temporalesco, soprattutto lungo le coste di Toscana e Lazio, solo nubi e qualche pioggia altrove. I fenomeni risulteranno abbastanza scarsi sulle regioni adriatiche. Inutile dire che la quota della neve sarà fuori della portata di quasi tutto l’Appennino, fatta eccezione per i rilievi oltre i 1500-1700m. Piuttosto ventoso ovunque e mare sconsigliato. Il sud sarà oggetto di rapidi cambiamenti del tempo, da situazioni moderatamente perturbate, con rovesci e piogge a tratti intense, a schiarite anche durature e decisamente ampie su Puglia e medio-basso Adriatico. Più chiuso invece su Campania e Calabria. Temperature miti per la stagione, per venti meridionali, piuttosto rabbiosi su tutti i mari, specie Ionio e basso Adriatico. Domenica, giornata dell’Epifania, torna un po’ di sole al nord, ma non lungo le Alpi, interessate da rovesci nevosi intermittenti, specie su Val d’Aosta, Ossola e settore lombardo, ma con quota neve abbastanza elevata. Poco sole anche al nord-est, almeno per la prima parte della giornata, con residue precipitazioni e rovesci nevosi nelle Alpi e sulle Dolomiti, a quote superiori ai 1300-1500m. Lieve calo termico, ma solo al nord-est. Centro alle prese con il passaggio dell’ultimo treno perturbato della serie; colpito ancora in prevalenza il versante tirrenico, ma con tendenza a miglioramento su Sardegna e alta Toscana. Instabile anche sulle regioni adriatiche, con piogge e rovesci, nevosi in Appennino oltre i 1400-1500m. Lieve calo termico, per rotazione del vento a Libeccio e quindi a Maestrale, piuttosto tesi su Sardegna e Tirreno, con mare molto mosso. Al sud la situazione tende a peggiorare ulteriormente, con nubi e piogge in estensione anche alle regioni ioniche. Tempo moderatamente perturbato, soprattutto nella seconda parte della giornata, con coinvolgimento anche del medio-basso Adriatico. Ventoso ovunque e temperature che cominciano lievemente a scendere; mare sempre piuttosto proibitivo.

Autore : Giuseppe Tito

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 21.14: SS647 Fondo Valle Del Biferno

blocco

Tratto chiuso causa misure di sicurezza nel tratto compreso tra Incrocio Sp73 (carr. Destra) (Km. 4..…

h 21.13: SS131d-CN Dir/Centr. Nuorese

problema sdrucciolevole

Riduzione di carreggiata causa fondo stradale dissestato nel tratto compreso tra Incrocio Lula - Sp..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum