Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Dove pioverà di più nel prossimo fine settimana?

Saranno le regioni centrali, molto probabilmente, ad avere in massimi quantitativi di pioggia in questo fine settimana. Domenica coinvolto parzialmente anche il nord e tempo in peggioramento al sud.

Week-end - 16 Gennaio 2004, ore 10.50

Due le perturbazioni che saranno in azione nel corso di questo fine settimana sull’Italia. La prima è prevista entrare sulla nostra Penisola nella giornata di sabato. Tale fronte perturbato sarà mosso da correnti a media quota orientate da W verso E, di conseguenza il settore di nord-ovest non avrà fenomeni di rilievo, segnatamente il Piemonte, l’ovest della Lombardia e il Ponente ligure. Alcune nevicate si manifesteranno sulla Val d’Aosta a quote superiori a 1000 metri. Qualche pioggia sarà possibile sul restante settentrione, ma avrà carattere intermittente e sporadico. Solo sul Friuli Venezia Giulia si prevedono precipitazioni più intense, soprattutto in prossimità delle Alpi Carniche. Nel pomeriggio, comunque, gli eventuali fenomeni tenderanno temporaneamente ad attenuarsi. Al centro la regione più bersagliata dalle piogge sarà la Toscana. Piogge di un certo peso si avranno anche sull’Umbria e sul Lazio, con quota neve oscillante tra i 1500 e i 1700 metri. Sulla Sardegna avremo con tutta probabilità rovesci di passaggio, alternati a lunghe pause. Sulle Marche e sull’Abruzzo le nubi saranno più irregolari e i fenomeni precipitativi scarsi o del tutto assenti. Solo in serata sulle Marche è prevista qualche precipitazione. Al sud tempo in peggioramento con tendenza a qualche pioggia sulla Campania. Per il resto si prevede una nuvolosità variabile, con ampie schiarite sulla Sicilia e il settore ionico. Nella giornata di domenica, una seconda perturbazione si farà strada dalla Francia verso il Bacino del Mediterraneo. Questa volta la sua penetrazione sarà più occidentale e l’aria fredda al seguito determinerà la nascita di una depressione tra la Corsica e il medio Tirreno. Con questa situazione anche il nord verrà in parte interessato dalle piogge, soprattutto la Liguria, il basso Piemonte, l’Emilia Romagna e il basso Veneto, con quota neve attestata sui 500 metri. Altrove i fenomeni saranno scarsi o del tutto assenti. Al centro continuerà a piovere sulla Toscana. Tempo in ulteriore peggioramento su Umbria e Lazio, in estensione anche alle Marche nel pomeriggio. Quota neve inizialmente posta sui 1500 metri, ma in calo fino a 800 metri in serata. Sull’Abruzzo nubi irregolari, con tendenza a peggioramento verso sera, ma con fenomeni ancora poco probabili. Al sud piogge sparse sulla Campania e sul Molise, in estensione a tutto il meridione entro la serata. Le ultime regioni ad essere interessate dalle piogge saranno la Puglia, il settore ionico e la Sicilia.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum