Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Domenica l'inserimento di aria fredda provocherà un generale peggioramento

Anche l'inizio della settimana prossima potrebbe essere all'insegna del tempo perturbato su molte regioni italiane.

Week-end - 11 Ottobre 2005, ore 10.38

Il tempo si ripete, non in maniera uguale, ma si ripete! In poche parole anche quest'anno le correnti occidentali si stanno dimostrando incapaci di intaccare le alte pressioni sul Continente Europeo. Ci provano, arrivano ad un passo dallo "sfondamento", ma poi sono costrette a ripiegare, davanti ad un'alta pressione troppo forte. Sfuma, quindi, il peggioramento atlantico di metà settimana. Tuttavia siamo in autunno, stagione di transizione, periodo in cui la natura difficilmente si "adagia" su blandi anticicloni come nel periodo estivo e invernale. L'attacco da ovest fallisce? Niente paura, ci si riprova da est, minando il lato anticiclonico solitamente più debole in questi ultimi anni. Già sabato una vasta depressione fredda scenderà dal Baltico in direzione della Polonia e dell'Ungheria. L'alta pressione che da giorni campeggia sull'Europa centrale si arroccherà invece tra il Mare del Nord e la Scandinavia. In un primo tempo manterrà un contatto in quota con il solito anticiclone sub-tropicale mediterraneo, garantendo un tempo discreto sulla nostra Penisola. A partire dalla giornata di domenica, l'alta pressione tenderà a ritirarsi ulteriormente verso nord-ovest, interrompendo il collegamento in quota con l'anticiclone sub-tropicale sopra citato. L'aria fredda della depressione sul nord est Europa percorrerà la sponda meridionale dell'alta pressione scandinava, irrompendo su buona parte dell'Europa centrale. Tale aria fredda, a seguire, subirà una spiccata curvatura ciclonica proprio sulle nostre regioni. In poche parole l'Italia si ritroverà sotto correnti sud-occidentali in quota, mentre al suolo si creeranno i presupposti per la nascita di una depressione proprio sul Mare Nostrum. Al momento risulta difficile, se non impossibile, stabilire il punto esatto dove si formerà il minimo barico. Tuttavia, con questo stato di cose, il tempo subirà un peggioramento sull'Italia ad iniziare dalla giornata di domenica, peggioramento con associato calo delle temperature, specie al nord. Per stabilire quali regioni saranno più colpite vi rimandiamo ai prossimi aggiornamenti...

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum