Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Che fine settimana ci aspetta?

Purtroppo ancora tempo instabile nei prossimi giorni su diverse regioni italiane, complice la presenza di aria fredda in arrivo dall'Europa settentrionale.

Week-end - 3 Marzo 2005, ore 16.27

Eccoci al primo fine settimana del mese di marzo. Cambia il mese, ma la sostanza poco. Il tempo non si stabilizza, la primavera sembra ancora lontana, ragion per cui anche nel prossimo week end le escursioni in montagna e le uscite in mare saranno ancora da evitare. Non che piova dalla mattina alla sera e su tutta l'Italia, ci mancherebbe, tuttavia la situazione sarà nel complesso inaffidabile sulle nostre regioni. L'alta pressione delle Azzorre, invece di fare una puntatina sul Mediterraneo per "scaldarci gli animi" preferisce starsene arroccata sul nord Atlantico, facendo scorrere aria fredda sul suo bordo orientale. Tutto ciò, oltre a determinare temperature al di sotto delle medie, renderà il nostro clima instabile. Quando? Beh, sia sabato che domenica, purtroppo. Saranno coinvolte tutte le regioni? In modo particolare il centro e il sud, ma anche il nord vedrà fenomeni, specie sabato. Dopo un temporaneo miglioramento che subentrerà nella mattinata di SABATO, un nuovo nucleo perturbato scenderà da nord, interessando nel pomeriggio la Val d'Aosta, parte della Lombardia e della Liguria. A seguire verranno interessati il nord-est, la Toscana, Il Lazio e l'Umbria. Potrebbe nevicare? Si, ci potrebbero essere alcuni rovesci nevosi che al nord cadranno localmente anche in pianura. Sulla Liguria e sulla Toscana il limite della neve sarà invece sui 300-500 metri. Ci sarà vento? Certamente, soprattutto sulla Sardegna, sulla Liguria, ma anche lungo il Tirreno. Farà freddo? Beh, non come i giorni passati, tuttavia la temperatura si manterrà rigida, in genere inferiore alle medie del periodo. Dove avremo un sabato migliore? Al sud inizialmente sarà ancora incerto, ma dalla tarda mattinata dovrebbe subentrare un temporaneo miglioramento. Quindi il pomeriggio non dovrebbe essere del tutto compromesso. Altrove, invece, il tempo manterrà caratteristiche instabili e sarà meglio non intraprendere escursioni in quota o uscite in mare. DOMENICA il tempo sarà instabile, a tratti anche perturbato su tutto il centro e con peggioramento anche al sud. La neve potrà cadere sull'Appennino centrale al di sopra dei 300-400 metri, solo localmente più in basso in caso di rovesci intensi. Al nord cielo coperto sull'Emilia Romagna, basso Veneto e versanti padani dell'Appennino Ligure al mattino, dove potrebbe nevicare localmente fino in pianura. Altrove le condizioni saranno migliori, quantomeno senza fenomeni. Altre nubi interesseranno i settori alpini di confine, dove potrebbe anche nevicare sulle creste, ragion per cui anche domenica le escursioni in quota saranno sconsigliate. Venti forti sulla Sardegna, con mareggiate. Venti intensi anche sulla Sicilia e sul basso Tirreno. Sconsigliate le uscite in mare in questi settori. La temperatura? Tenderà parzialmente ad aumentare nei valori minimi per la maggiore copertura nuvolosa. Le massime, invece, rimarranno stabili o caleranno leggermente al centro-sud.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.39: A7 Milano-Genova

coda incidente

Code per 1,5 km causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo Casei Gerola (Km. 50) e Svincolo..…

h 11.39: A24 Tratto Urbano

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Svincolo Di Via Togliatti (Km. 3,6) e Svincolo Di Via Fiorentini..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum