Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Sull'Appennino settentrionale riaffiora la "neve rossa"

La nevicata che arrivò con lo Scirocco, dando un aspetto "marziano" alle montagne dell'Appennino Pistoiese, riaffiora solamente adesso.

Webcam-clic - 24 Maggio 2004, ore 10.13

La stagione invernale sia sull'Appennino che su buona parte delle Alpi ha avuto un gran successo in fatto di turismo grazie soprattutto alle abbondantissime nevicate che hanno interessato quasi tutte le nostre montagne; fra le varie zone che sono state baciate con più frequenza dalla dama bianca come non ricordare l'Abetone e la Val di Luce, fra Toscana ed Emilia? Nel corso dell'inverno questa zona ha ricevuto tanta di quella neve da registrare un manto che nei punti più elevati (i 1700-1800 metri del Massiccio delle Tre Potenze e del Passo d'Annibale) ha superato i 5 metri; e come non ricordare che fra i vari apporti nevosi va contato anche quello ricevuto grazie ad una forte sciroccata, che ha colorato i fiocchi di un rosso quasi inquietante? Si trattava di un episodio legato alla parte centrale dell'inverno 2003-2004, quando le nevicate pi abbondanti dovevano ancora venire, pertanto ci siamo quasi dimenticati di questo evento curioso; eppure adesso che la tanta neve caduta si sta lentamente sciogliendo (e siamo a fine maggio) riaffiorano lentamente quei ricordi. Sulle poche rocce nude che si intravedono sul manto nevoso ancora piuttosto cospicuo, si mette infatti in evidenza "l'antica" neve rossa, ancora quasi intatta nella sua bellezza; questo significa che il sole deve ancora fondere in alcuni punti più di 70-90 centimetri di neve. Ora il nostro Astro è quasi nel punto più alto che può raggiungere durante l'anno, quindi probabilmente entro 10-15 giorni le montagne torneranno del colore che gli compete durante la bella stagione, e la bellezza della flora locale potrà finalmente esplodere, grazie anche ad un terreno che ormai conserverà l'umidità raccolta durante l'inverno per molti e molti mesi ancora. Insomma la stagione sciistica ormai è giunta al termine da qualche settimana, tuttavia se qualcuno ha nostalgia di una annata simile, e vuole riassaporare l'atmosfera di un inverno quasi eccezionale, si sbrighi, perché la Natura deve fare il suo corso, e non potrà regalarci ancora per molti giorni uno spettacolo simile.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum