Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Temporali sparsi sulla Valpadana, ecco le foto di questi giorni

L'aria fredda alle quote superiori unita al basso geopotenziale ed al vivace riscaldamento solare di maggio, sta determinando la formazione di diverse situazioni temporalesche sulla Valpadana. Ecco per voi alcune fotografie relative a queste giornate.

Tutto temporali - 20 Maggio 2013, ore 17.00

La particolare situazione atmosferica che sta vivendo il nostro Paese in questi giorni, agevola oltremodo l'innesco dell'instabilità che a più riprese sta interessando diversi settori dell'Italia. L'arrivo di aria molto fredda alle quote superiori favorisce la formazione sia di temporali a matrice terrestre, sia temporali di tipo marittimo, facilitati nel loro innesco dalla presenza di basso geopotenziale ed un elevato gap termico suolo-quota.

La presenza di geopotenziale molto basso significa che la fascia troposferica si ritrova ad avere uno spessore assai minore rispetto alle situazioni di normalità per questo periodo dell'anno. L'atmosfera meno spessa e più contratta è un sintomo della presenza di una colonna d'aria piuttosto raffreddata su più livelli atmosferici. Da un lato la presenza di aria così fredda impedisce un sensibile surriscaldamento dell'aria negli strati prossimi al suolo, dall'altro la presenza del sole agevola comunque l'esasperazione del gradiente termico verticale, con l'innesco di alcuni spettacolari cumulonembi anche con temperature al suolo inferiori ai 20 gradi.

E' il caso dei temporali accorsi sulla Valpadana nelle giornate di venerdì 17 maggio e domenica 19 maggio: in un contesto fortemente perturbato, abbiamo assistito al passaggio di due sistemi frontali "piovosi", con nubi stratificate molto estese e precipitazioni regolari e moderate, diffuse per centinaia di chilometri. (giovedì 16, sabato 18)

A fare da intermezzo tra queste due giornate buie e dominate da una tinta grigia con scarse variazioni nel tema, abbiamo avuto altre due giornate dominate da cielo sereno, aria molto fredda in quota ed instabilità piuttosto vivace:

I temporali di venerdì 17 si sono formati sul Piemonte occidentale in seno ad una moderata corrente meridionale alla quota di 500hpa che ha impedito la discesa netta verso la pianura degli stessi cumulonembi che sono così rimasti in prossimità delle Prealpi.

La giornata di ieri, domenica 19 maggio, è stata caratterizzata da diverse situazioni temporalesche che a più riprese hanno interessato i settori di pianura sia del Piemonte che della Lombardia. Le aree alpine e prealpine questa volta sono state risparmiate, i cumulonembi hanno interessato il cuore della Valpadana e l'area collinare del Monferrato, provocando rovesci sparsi di pioggia e locali grandinate.

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 22.12: A52 Tangenziale Nord Di Milano

blocco

Chiusura notturna, entrata chiusa causa tratto chiuso a Svincolo Monza Centro: 1 Maggio (Km. 5,2)..…

h 22.11: A52 Tangenziale Nord Di Milano

blocco

Chiusura notturna, entrata chiusa causa tratto chiuso a Svincolo Cinisello B.-Robecco (Km. 5,8) in..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum