Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Supercella tornadica interessa il Texas occidentale

Resoconto di una giornata a caccia di temporali sulle plains americane. Una supercella dal notevole potenziale interessa nella giornata del 28 aprile la località di Aspermont, nel Texas occidentale. Il temporale produrrà un tornado che fortunatamente colpirà aree disabitate senza arrecare danni a persone o cose.

Tutto temporali - 30 Aprile 2012, ore 16.00

Il pomeriggio del 28 aprile è trascorso piuttosto caldo per quasi tutto il Texas. Un'area di convergenza tendeva a definirsi sempre di più nelle contee occidentali, al confine tra Colorado e New Messico. A fornire la miccia per l'innesco della convezione, l'aria umida del golfo del Messico posta a stretto contatto con la dry line (fronte di aria secca) che nasce dalle montagne rocciose.


La quantità di energia disponibile per la formazione di temporali era elevata. Tuttavia il dubbio di molti cacciatori di tornado era capire se tutta quell'energia avrebbe avuto la possibilità di formare un temporale. Nonostante la marcata convergenza al suolo, a 850hpa (circa 1500 metri) aria molto calda impediva la nascita di temporali creando uno strato di aria stabile.

A partire dal tardo pomeriggio ci sono stati diversi tentativi di formazione di temporale, tutti quanti andati a vuoto. All'ora del tramonto un solo updraft (corrente convettiva) riesce a sfondare lo spesso strato di inversione generando un temporale. Ai medi livelli atmosferici (500hpa) un forte getto sud-occidentale (velocità circa 50 nodi) predispone l'atmosfera alla genesi di temporali supercellulari.

L'evoluzione del temporale a supercella non tarda ad arrivare. L'accoppiata del vento caldo e umido da sud-est nei bassi strati, con il forte getto da sud-ovest a media quota fa rapidamente evolvere quell'unico temporale presente nel raggio di centinaia di chilometri, in una temibile supercella.

Il potenziale di questo temporale era ulteriormente accentuato dal fatto che fosse l'unica cella convettiva presente in zona. Tutta l'aria umida disponibile, veniva sfruttata solo da questo temporale, il quale è cresciuto sino a diventare molto intenso.

Appena dopo l'ora del tramonto la supercella che si trovava nei dintorni di Aspermount, darà luogo ad un tornado che fortunatamente colpirà zone disabitate.

La supercella si attenuerà sino a morire solo dopo la mezzanotte.
































 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.48: A90-GRA Aurelia-Salaria

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo 2a: Casal Del Marmo e Svincolo..…

h 05.38: A1 Roma-Napoli

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Allacciamento Diramazione Roma Sud (Km. 576,3) e Valmontone (Km...…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum