Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ESCLUSIVO: MeteoLive a due passi dal tornado! Il racconto del nostro inviato! (FOTO-VIDEO)

Vi proponiamo alcune immagini del Tornado abbattutosi mercoledì 8 luglio sulle pianure del Veneto. Questo tratto di pianura è stato interessato da un temporale mesociclonico estremamente potente, fenomeno raro da osservare con questa intensità sul territorio italiano. L’evento tornadico è stato classificato da Arpal Veneto addirittura come EF3 – EF4 sulla scala Fujita, con venti compresi tra 270Km/h e 320Km/h. Da annoverare tra i Tornado più violenti mai documentati sul suolo italiano.

Tutto temporali - 10 Luglio 2015, ore 14.20

E' bastata una lieve infiltrazione d'aria fresca alle quote superiori, associata al transito della parte più terminale di un sistema frontale a scatenare l'inferno sulla Riviera del Brenta nel pomeriggio di mercoledì 8 luglio. Sono state spese molte parole nel descrivere la potenza di questo evento che trova pochi precedenti nella storia climatica del nostro Paese. Uno dei fattori scatenanti che può in parte spiegare la potenza di questo evento, trova senza dubbio risposta nell'intensa ondata di calura che ha preceduto l'ingresso di questo impulso di instabilità. Un impulso che in altre circostanze avrebbe determinato fenomeni di scarsa rilevanza, ha portato alla formazione di una violentissima supercella tornadica paragonabile alle tempeste che sconvolgono gli Stati Uniti.

In quanto TESTIMONE DIRETTO di questo evento, posso descrivervi esattamente come si sono svolti gli eventi che hanno portato alla formazione della supercella. Proprio come i famosi cacciatori di Tornado che svolgono la loro attività nelle plains americane, anche io faccio parte di un team di appassionati che ogni qual volta l'atmosfera ne offre la possibilità, studia e fotografa le manifestazioni temporalesche più vigorose.

Seguendo l'autostrada A4, ci siamo portati verso la Riviera del Brenta. Prima di raggiungere questa zona, avevamo potuto osservare lo sviluppo di un potente cumulonembo di tipo calvus nell'area prealpina a nord di Verona. L'atmosfera era fosca ed asfissiante, la calura estremamente elevata. Inizialmente il nostro target di caccia per lo sviluppo di temporali violenti era stato individuato dalle carte nei pressi di Pordenone ma abbiamo dovuto correggere la previsione all'ultimo momento, basandoci sull'osservazione nowcasting e lo sviluppo degli eventi in tempo reale.
 
Abbiamo così osservato la discesa del cumulonembo dalle aree pedemontane veronesi verso il vicentino e poi la Riviera del Brenta, laddove il temporale ha acquistato in brevissimo tempo le sembianze di una spaventosa supercella. Il trigger della convezione, oltre alla presenza di infiltrazioni d'aria più fresca e secca alle quote superiori, potrebbe essere stato fornito anche dagli outflow delle celle senescenti lungo Alpi e Prealpi. La rotazione del sistema temporalesco ha tratto origine dalla disposizione dei venti a media ed alta quota. Nei bassi strati l'elemento scatenante che ha portato alla formazione del Tornado è stato con tutta probabilità costituito dalla ventilazione sud-orientale che forniva INFLOW caldo umido alla supercella.

Nelle fotografie qui proposte potrete osservare lo sviluppo e l'evoluzione del sistema temporalesco dalle origini sino alla formazione del Tornado al suolo, sovrastato da una maestosa supercella. In particolare le fotografie che ritraggono LA STRUTTURA del temporale mesociclonico sono quasi introvabili perchè tutte le persone si concentrano esclusivamente sul Tornado.

Abbiamo deciso di proporvele in esclusiva.

Pochi minuti dopo il passaggio del Tornado su Dolo e Mira, Riviera del Brenta. (VE)


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.49: A7 Milano-Genova

coda

Code causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Allacciamento A10 Genova-Ventimigl..…

h 07.49: A1 Roma-Napoli

coda incidente

Code per 1 km causa incidente nel tratto compreso tra Ceprano (Km. 643,3) e Cassino (Km. 669,6)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum