Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Doppio temporale da isola di calore a Milano: così l'uomo condiziona le precipitazioni

Milano e il temporale da isola di calore

Tutto temporali - 2 Luglio 2011, ore 09.12

Un temporale verso sera venerdì 1 luglio e uno nella notte su sabato 2 luglio con formazione di multicelle ad asse inclinato a danzare intorno al nucleo abitato più caldo della Valpadana, quello cittadino milanese ovviamente.

Così sono tornati in auge i famosi temporale da isola di calore con nuclei precipitativi anche intensi, che hanno scaricato localmente più di 20mm di pioggia con annesse brevi grandinate. Il nucleo serale aveva snobbato l'ovest cittadino, ma quello notturno non ha risparmiato nessuno. Ottimi gli ingredienti: umidità, aria fresca in quota, shear positivo e...il calore intrappolato al suolo tra i palazzi.

Eloquente l'immagine radar che vede il nucleo precipitativo abbracciato alla città. Si tratta davvero della testimonianza più eloquente di quanto l'uomo possa condizionare il microclima, favorendo con il calore prodotto, la formazione di nuclei temporaleschi importanti.

Via la città, via il temporale allora? Probabilmente si, almeno in questa particolare circostanza. Diverso è il discorso macroclimatico, dove il ruolo dell'uomo è ancora ben lungi dall'essere dimostrato in modo univoco.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum