Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Sabato, domenica e lunedì: parte la tre giorni di fuoco sull'Italia

In quei giorni saremo alle prese con i valori di punta di questa ondata di caldo che si preannuncia, almeno fino ad ora, la più intensa dell'estate 2013.

Ti segnaliamo - 26 Luglio 2013, ore 09.34

Fa caldo, ma ancora non abbastanza. Pur se già ci troviamo sotto l'abbraccio opprimente del "gobbo di Algeri", alias anticiclone nord-africano, non abbiamo ancora raggiunto l'apice di quella che si prospetta quale la più intensa ondata di caldo finora registrata nell'estate 2013 in Italia.

Ma quando verrà raggiunto allora il culmine della calura? Le nostre mappe meteolive.leonardo.it/speciali/MAPPE/73/Indice-di-disagio-estivo/33057/e le nostre tabelle meteolive.leonardo.it/classifiche-meteo/#città-calde ci vengono in ausilio e ci mostrano che il nocciolo duro della canicola verrà toccato tra sabato 27 e lunedì 29 luglio. Non tutte le regioni italiane verranno interessate allo stesso modo e con la stessa tempistica, dunque facciamo qualche distinguo.

Per il nord Italia la calura toccherà l'apice assoluto nel pomeriggio di sabato 27 e nella giornata di domenica 28 luglio, quando i valori massimi potranno attestarsi diffusamente intorno a 36-38°C. Da segnalare anche il mancato refrigerio notturno, dato che le temperature minime potranno anche non scendere al di sotto dei 24-25°C su diverse città di pianura e di costa, causa alto tasso di umidità.

Proprio quest'ultimo elemento aggraverà la percezione fisica del caldo sulla val Padana, quando potremo sentire sulla nostra pelle valori di picco anche fino a 40°C.

Per il centro e le Isole le giornate più calde saranno quelle di domenica 28 e lunedì 29. Anche in questo caso valori massimi che sulla maggior parte delle città raggiungeranno i 36-38°C. Punte fino a 39°C a Terni, Frosinone e Nuoro.  Afa fastidiosa anche su questi settori, seppur con sensazione nel complesso meno opprimente rispetto alle città padane.

Arriviamo dunque al sud, dove l'apice della calura verrà raggiunto nella giornata di lunedì 29 luglio. Punte massime fino a 40-41°C non escluse nel Foggiano, nel Materano e nella provincia di Caltanissetta. Si tratterà di caldo rovente, ovvero torrido, meno afoso rispetto alle precedenti zone d'Italia, ma per contro la colonnina di mercurio si porterà, come avete visto, su valori nel complesso più "velenosi".

Al sud farà molto caldo anche martedì 30, con un picco che precederà però l'ingresso di aria gradualmente meno calda, la quale nel frattempo avrà già fatto la sua comparsa al nord e in parte anche al centro.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum