Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Piccolo inverno marzolino su medio Adriatico e meridione: ultime spruzzate di neve fino a bassa quota tra lunedì 10 e martedì 11

Un nuovo nucleo di aria fredda raggiungerà le regioni adriatiche e il nostro meridione nella giornata di lunedì 10, riattivando l'instabilità atmosferica e generando anche qualche spruzzata di neve a tratti sino a quote basse.

Ti segnaliamo - 7 Marzo 2014, ore 11.21

 L'inverno, o quel poco che resta di quello che avrebbe dovuto esere l'inverno, si aggrappa con le unghie e con i denti al nostro meridione. Il tutto a causa della presenza, ancora non risolta, di un vortice di bassa pressione che seguita a risucchiare aria abbastanza fredda dall'Europa orientale.

Per di più la struttura di bassa pressione, oltre a ruotare intorno al proprio asse in senso antiorario, tende a sfarfallare, dunque ad prevelare in mandate successive, nuovi impulsi di aria fredda. L'ultimo di questi, in ordine di tempo, perverrà sulle regioni del sud Italia nella giornata di lunedì 10 marzo.

Dopo la piccola illsuione di domenica 9, caratterizzata da un apparente convalescenza del tempo, ecco invece lunedì una nuova accentuazione dell'instabilità atmosferica. Nubi e rovesci torneranno ad attivarsi soprattutto su Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia.

Sulle regioni citate potremo avere dunque rovesci a carattere sparso, distribuiti sul territorio in modo alquanto irregolare e tempisticamente intervallati anche da diverse pause asciutte. Stante la miscelazione fredda dell'aria in arrivo, potremo avere spruzzate di neve sui rispettivi settori montuosi fin verso i 700-800 metri.

Lunedì sarà la giornata dove le precipitazioni, sotto forma di rovesci o anche di breve temporale, magari accompagnate anche da locali grandinate sulle regioni meridionali estreme, risulteranno più probabili e frequenti. Martedì 11 andrà già meglio, anche se Basilicata, Calabria e Sicilia, potranno ancora dover aprire gli ombrelli o svegliars con le cime imbiancate fino a 800 metri.

La cessazione definitiva dei fenomeni è attesa nel corso della giornata di mercoledì 12.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 04.44: A8 Milano-Varese

incidente

Ripristino incidente causa incidente nel tratto compreso tra Gallarate (Km. 29,9) e Allacciamento D..…

h 04.39: A30 Caserta-Salerno

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Palma Campania e Allacciamento A16 Napoli-Canosa (Km. 19,9) in..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum