Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Maltempo e aria fredda in arrivo, ecco dove nevicherà nelle prossime ore

La prima perturbazione giunta dall'Atlantico introdurrà tra domenica e lunedì aria polare marittima, che darà luogo ad una generale flessione delle temperature e al'estensione delle nevicate a tratti fino a quote medio-basse a partire dalle Alpi.

Ti segnaliamo - 23 Marzo 2014, ore 08.50

 Prima l'aria tiepida, poi quella più fredda. Questa è la sequenza che caratterizzerà la giornata di domenica 23 marzo, seguita poi da un ulteriore calo delle temperature in quella di lunedì 24 marzo (ad eccezione del nord-ovest).

Domenica mattina spruzzate di neve fino a 700-800 metri sull'alta Valle d'Aosta e rilievi ossolani, ma con precipitazioni in rapida attenuazione per inserimento del vento da nord che porterà rasserenamenti. Nevicate più consistenti invece in mattinata sul settore alpino lombardo fino a 800 metri con successiva attenuazione dal pomeriggio.

Sotto torchio le Alpi orientali, dove fioccherà tutto il giorno con quote in calo da 1000-1200 metri fino a  700-800 metri

Spruzzate di neve attese fino a 1000 metri anche sull'Appennino settentrionale, mentre su quello centrale avranno luogo le prime nevicate con limite in calo fin verso i 1500-1600 metri, ma con successivo limite in calo fino a 1200 metri. Tra pomeriggio e sera fiocchi attesi fino a 900-1000 metri anche sui monti della Sardegna.

Lunedì 24 sarà una giornata caratterizzata dall'ulteriore afflusso di aria fredda: sulle Alpi spruzzate di neve portate da nord a ridosso dei settori di confine con Svizzera e Austria (limite fino 500 metri), in Appennino rovesci di neve a carattere sparso sul settore emiliano-romagnolo, fino a 700-900 metri, su quello centrale, fino a 800-900 metri, e su quello meridionale 1000-1100 metri.

Come spesso accaduto anche nella recente stagione invernale, le cumulate nevose più consistenti sono attese sul settore lombardo delle Alpi Retiche, dve potrà anche cadere mezzo metro di neve fresca nell'arco di 48 ore. Segue a ruota il comparto altoatesino con 40-45 centimetri di spessore atteso da 1500 metri in su. In Appennino alla stessa quota attesi fino a 20-30 centimetri con picco sul comparto centrale, specie al confine tra Lazio, Abruzzo e Molise.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 09.13: Roma Via di Torrenova

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Via di Tor Bella Monaca e Via Pr..…

h 09.11: A51 Via Raffaele Rubattino incrocio Tangenziale Est Di Milano

coda

Code causa mancato assorbimento viabilità ordinaria a Svincolo Paullo: SS415 Paullese-SS10 Padana..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum