Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il tempo di fine anno: prime anticipazioni

Temperature in calo con qualche nota di instabilità su centro-est Alpi, medio Adriatico e sud, tempo migliore altrove.

Ti segnaliamo - 22 Dicembre 2013, ore 09.45

 Se sarà certamente un Natale da dimenticare dal punto di vista meteo meteolive.leonardo.it/news/Sotto-la-lente/9/la-tempesta-di-natale-ecco-le-ultimissime/44406/, probabilmente il Capodanno si salverà. Lo strappo imposto dal passaggio della seconda perturbazione di dicembre (notate solo due perturbazioni sull'Italia in questo mese) giusto a cavallo delle festività natalizie, sarà in parte riparato dalla ripresa del flusso atlantico in forma piuttosto tesa.

Entro questo letto di correnti lanciate ad alta velocità oltre il 45° parallelo, notiamo una ondulazione secondaria in quota che sorvolerà la nostra Penisola tra il 30 dicembre 2013 e il 1° gennaio 2014, ovvero proprio a cavallo delle feste di fne anno.

Lo scenario è individuato sia dalla corsa ufficiale del modello inglese che alla pari corsa di quello americano, oltre ad alcune corse secondarie, dunque quello che andiamo a descrivervi appare al momento probabile al 45%, risultando il quadro attualmente più verosimile per quei giorni. Di cosa si tratta, dovremo preoccuparci?

In realtà si tratta essenzialmente di un nucleo di aria più fredda di origine polare marittima, che in concreto si manifesterà con un generale calo delle temperature e con qualche nota di instabilità in viaggo da nord verso sud. Intorno al 30 dicembre saranno interessate le regioni alpine centro-orientali, con qualche nevicata a bassa quota seguita però da un rapido miglioramento.

L'aria fredda scivolerà poi il 31 dicembre verso il centro-sud e, una volta giunta sul nostro meridione, tenderà a rallentare. Da questa manovra potrebbe nascere un po' di instabilità che si concretizzerà con nuvolaglia e qualche rovescio sul medio versante adriatico e al sud, Sicilia compresa fino alla giornata di Capodanno.

Possibili spruzzate di neve sui rispettivi settori montuosi, a tratti anche a quote medio-basse. Il resto del Paese potrà invece beneficiare di condizioni meteorologiche migliori, dettate da tempo almeno in parte soleggiato, quantunque piuttosto freddo, in linea con la normalità stagionale. Da notare infatti (ultima mappa in basso) un secondo nucleo di aria fredda in procinto di approssimarsi all'arco alpino.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 10.41: A14 Bologna-Ancona

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Castel S.Pietro (Km. 38,2) e Bologna San Lazzaro (Km. 22,2) in..…

h 10.39: A14 Pescara-Bari

controllo-velocita

Controllo velocità nel tratto compreso tra Molfetta (Km. 652,4) e Trani (Km. 638,1) in direzione..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum