Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il "NEVONE" di sabato e domenica sulle Alpi, ultimissimi aggiornamenti

Nuova abbondante nevicata in arrivo su tutto l'arco alpino. Gli ultimi aggiornamenti, pur confermando il sensibile sbalzo dello zero termico nel corso del peggioramento, suggeriscono una quota media nelle nevicate leggermente inferiore rispetto alle corse precedenti. Vediamo i dettagli.

Ti segnaliamo - 3 Gennaio 2014, ore 11.20

 Due perturbazioni per un unico grande peggioramento: la prima ondata di maltempo del 2014 è già pronta nella calza della Befana e si sta approssimando alle nostre regioni settentrionali.

Il primo dei due corpi nuvolosi sorvolerà in modo particolare il nostro settentrione, dove si proporrà con il suo ramo caldo. Questo sta a significare che aria mite e umida si troverà a scorrere sopra un cuscino di aria relativamente più fredda giacente sulla val Padana e nelle vallate alpine. 

Tanto basterà affinchè la prima parte del peggioramento, quello atteso appunto al nord nella giornata di sabato 4, possa dar luogo a (deboli) nevicate inizialmente anche a quote medio-basse. I fiocchi potrebbero infatti cadere fin verso i 600-700 metri su Piemonte e Valle d'Aosta, 700-800 metri sulla Lombardia, 800-1000 metri sul Triveneto, oltre i 1200-1300 metri sull'Appennino Ligure, Tosco-emiliano e sul  versante ligure delle Alpi Marittime.

A questo stato iniziale subentrerà però l'aria mite, la quale eroderà il già precario cuscinetto freddo e farà lievitare il limite delle nevicate con il passare delle ore. Ecco il primo sensibile salto delle quote neve. Tra il pomeriggio e la sera di sabato la neve è attesa infatti oltre gli 800-1200 metri su Piemonte e Valle d'Aosta, intorno a 1100-1400 metri in Lombardia, anche sino a 1400 -1500 metri sul Triveneto, 1500-1700 metri sul versante ligure delle Marittime. Faranno eccezione alcune vallate alpine interne e molto strette, dove l'aria mite faticherà a penetrare e dove il limite delle nevicate rimarrà quasi stazionario.

 Domenica 5 subentrerà il secondo sistema frontale, il quale avrà il compito di separare l'aria mite (afro-mediterranea) pre-affluita da quella più fredda (polare marittima) in arrivo. Considerando quella parte di peggioramento riferita alle nostre Alpi, ecco dunque un secondo salto delle quote neve, questa volta  verso il basso ad iniziare dai settori di confine.

La neve tornerà a imbiancare quote prossime a 800 metri su Piemonte e Valle d'Aosta, dove contestualmente però i fenomeni si attenueranno. Sui settori di confine con Francia e Svizzera potrà invece continuare a nevicare a tratti, con limite in calo sin nei fondovalle posti sopra i 400-500 metri. 1000-1200 metri sono previsti sui versanti liguri delle marittime.

Frattanto la neve avrà guadagnato quota 900-1100 metri anche in Lombardia (fino a 600-700 sui settori di confine con i Grigioni) e si sarà riportata intorno a 1000 sul Triveneto (anche 800 sui settori di confine altoatesini). Tra pomeriggio e sera qualche spruzzata attesa anche sull'Appennino Ligure intorno a 900-1100 metri e su quello Tosco-emiliano intorno a 1100-1200 metri.

Gli accumuli: rimane in pole position l'alta Lombardia, in particolare il comparto delle Alpi Retiche, dove si attendono cumulate fino a 120 centimetri (a quota 2000 metri). Controlla la situazione in tempo reale nella località di Madesimo. Seguono a ruota gli altri apparati montuosi lombardi, in particolare il settore orobico, il gruppo dell'Adamello-Presanella, poi anche l'alta Valle d'Aosta e i settori di confine delle Alpi Cozie (fino a 90 centimetri), a chiudere i crinali di confine dell'Alto Adige e le Dolomiti (fino a 70-80 centimetri).


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum